Articoli marcati con tag ‘vetta’

Biaggi cerca la prima vittoria al Miller

venerdì, 27 maggio 2011

Il campione in carica Max Biaggi, autore nel 2010 di una doppietta al Miller Motorsports Park (Utah), cerca la prima vittoria di questa stagione, proprio negli Stati Uniti. Il circuito di Miller Motorsports Park, veloce e tecnico tracciato alle porte di Salt Lake City, nel 2010 riservò gradite sorprese al Team Aprilia Alitalia: vittoria in entrambe le gare per Max Biaggi, primo posto in classifica generale per il campione romano e prima doppietta primo-secondo in Gara 2 con Leon Camier alle spalle del trionfatore Max.

Anche quest’anno la seconda trasferta extra-europea della WSBK è un crocevia importante. Il weekend di Monza, pur con tutte le difficoltà affrontate dal team, ha confermato la forza e la competitività di Max Biaggi che ora vuole dare un segnale forte nella lotta al titolo. Con il grande supporto del pubblico locale – sempre caloroso con Biaggi che negli States gode di grandissima popolarità – il Campione del Mondo non può che puntare al massimo risultato.

“Ho dei bellissimi ricordi del circuito di Miller – conferma Max Biaggi – la doppietta dello scorso anno ci portò in vetta alla classifica e, probabilmente, fu il primo passo importante verso la conquista del titolo. Correre negli Stati Uniti mi piace sempre, i tifosi sono tanti e fanno sentire la loro piacevole presenza. Oltretutto il tracciato è tecnico, con tratti guidati dove è importante trovare il giusto compromesso nel setting della moto. Per questo bisognerà partire subito con il piede giusto: dalla prima sessione di prove all’ultima gara la concentrazione dovrà essere massima”.

  • Share/Bookmark

Il duo Yamaha pronto per Miller

mercoledì, 25 maggio 2011

In questa prima parte di stagione il premio per il lavoro di squadra va sicuramente al team Yamaha World Superbike. L’avere due piloti, al momento, nella top 5 è un traguardo non da poco, specialmente se si considera che il team con base a Cerro di Lesmo (provincia di Monza) è l’unico in questa stagione 2011 a poter vantare questo tipo di statistica, e ad aver visto entrambi i piloti ottenere almeno un successo in gara. Non male, per una squadra che ha ingaggiato per quest’anno due piloti all’esordio nella categoria e che ha come team manager Andrea Dosoli, anch’egli novità nel paddock Superbike.

Con alle spalle l’ottima performance di Monza, il team ufficiale Yamaha si prepara ora ad affrontare l’imminente sfida del Miller Motorsports Park, una tappa difficile sotto diversi punti di vista, soprattutto per quanto riguarda Marco Melandri: “Miller è l’ennesimo tracciato che non conosco, ma ne ho sentito parlar bene e quindi non vedo l’ora di provarlo in prima persona. La parte negativa è data dal fatto che questo è uno dei tracciati preferiti da Checa! Il mio obiettivo è quello di ridurre lo svantaggio dalla vetta della classifica, ma qui non sarà facile. Sono convinto che saremo molto competitivi, in grado di ottenere risultati e di divertirci a Salt Lake City.” Melandri occupa al momento il secondo posto in classifica, a 27 lunghezze da Checa.

Il compagno di squadra Laverty è invece quinto, ma ha dalla sua la doppietta conquistata nello scorso round, che può rappresentare una spinta motivazionale notevole in vista della prova su un tracciato, quello di Miller, sul quale “Norge” ha sempre fatto bene.

“Non vedo l’ora di correre a Miller Motorsports Park, specialmente alla luce della doppietta di Monza,” afferma Laverty. “E’ forse uno dei tracciati dove ho fatto meglio in passato, quindi rappresenta l’occasione ideale per poter riprendere da dove ho lasciato. Sono sempre risultato abbastanza veloce a Miller in sella alla 600cc e spero di poterlo essere anche quest’anno con la R1. La moto sta funzionando davvero bene, quindi sono convinto di poter disputare un ottimo fine settimana.”

  • Share/Bookmark

Al Pikes Peak un Buggy elettrico di Yokohama allestito con gomme fatte con l’olio delle arance

lunedì, 21 giugno 2010

pikes-peak-small-ev-buggy-2010-
Il Pikes Peak e una delle gare piu affascinanti del mondo . si disputa nel Colorado ai piedi di una montagna e vince chi arriva in cima per primo… a sfidarsi sono veicoli di goni tipo: auto , moto , quad , buggy… e spesso e stato teatro di sfide epiche tra prototipi realizzati ad hoc , ex gruppo B dalla potenza mostruosa , veicoli bimotore e via continuando.

Quest’anno la sfida e stata colta dalla Yokohama che in collaborazione con Sanyo ha deciso di contribuire all’allestimento di un veicolo ecologico per collaudare il ENV-R2 il prodotto di una nuova tecnologia per la costruzione delle gomme. ebbene il processo messo a punto da Yokohama fa uso appunto della combinazione di gomma naturale e  di olii ricavati dalle arance per abbattere di oltre il 20% l’impiego del petrolio nella costruzione dei pneumatici.

Questi pneumatici sono stati collaudati con successo anche sulla nuova Porsche 911 Gt3 e quindi e sembrato assolutamente naturale montarli anche su un veicolo ad emissioni zero con cui andare alla caccia della vetta delPike’s Peak.

Lo Yokohama Electric EV Sports Concept HER-02 deriva direttamente da un modello già schierato lo scorso anno in gare similari  dove e giunto secondo nella propria categoria e fa uso di un pacco batterie allestito da Sanyo. Ikuo Hanawa sarà alla guida di questo Buggy per la gara del 27 giugno.

  • Share/Bookmark