Articoli marcati con tag ‘ttxgp assen’

TTXGP:Assen nero per la eCRP che volta pagina e si presenta a LE MANS con ben 3 motoAfter the Assen race, everybody is waiting for Le Mans: the second joint challenge FIM e-Power – TTXGP

martedì, 9 agosto 2011

Un weekend dai risvolti inaspettati per il team CRP Racing.
Dopo aver girato già nelle libere del sabato sui tempi dello scorso anno, domenica mattina nelle prove di qualifica Brannetti ha conquistato la pole position con il tempo strabiliante di 1.58.346, 3 secondi più veloce di sabato e del record dello scorso anno.
Il Branna ha entusiasmato tutti per la sua guida perfetta, su una pista tecnica e veloce come Assen, e l’agilità della sua eCRP1.4 gli ha permesso di sfruttare al massimo l’occasione.

L’altro alfiere del team, Alex Battistini, che per la prima volta scendeva sul circuito di Assen, ha registrato un buon quinto posto, su una pista che richiede una certa conoscenza del tracciato, vista la sua complessità.
Purtroppo la gara invece ha riservato qualche brutta sorpresa.

Entrambi i piloti sono stati infatti costretti al ritiro per problemi ai motori.
La mancata affidabilità da parte di questi, ha portato la casa costruttrice a far rientrare a piedi al paddock i suoi piloti.
Purtroppo la stessa Agni non é tuttora in grado di capire il motivo delle tante difficoltá riscontrate quest’anno dai suoi motori, e gli stessi tecnici CRP non possono quindi che affidarsi alla sorte e di volta in volta sperare che i motori terminino le gare.

Ora il prossimo obiettivo è Le Mans (24 settembre) per la seconda gara congiunta FIM e-Power – TTXGP.
Reduci dalla grande competizione di Laguna Seca, il team al rientro dall’Olanda, si concentrerà sulla prossima gara che si preannuncia particolarmente entusiasmante e avvincente. La eCRP scenderà in pista con tre piloti: i due alfieri Brannetti e Battistini e l’amazzone californiana Shelina Moreda. Dopo il successo riscosso al Mazda Raceway, la casa costruttrice italiana insieme alla FIM, hanno deciso di portare la ragazza anche in Europa.

Lo spettacolo è assicurato.
Tuttavia tra le priorità della CRP, c’è la continua sperimentazione in pista per raccogliere tutti i dati utili allo sviluppo della moto elettrica da strada, progetto innovativo di CRP Racing, che porterà ad EICMA a novembre a Milano. I prossimi mesi saranno caratterizzati da un intenso lavoro di backstage per poi giungere al lancio della prima moto elettrica italiana. Un altro tassello che si va ad unire alla celebrazione dei 150 anni dell’Unità d’Italia.

http://www.flickr.com/photos/crpgroup

A weekend characterised by unexpected implications for the CRP Racing Team.
Having already run during practice on Saturday on the timing of last year, Sunday morning in the qualifying session Brannetti took pole position with a stunning time of 1.58.346, 3 seconds faster than Saturday and the record of last year.
The Branna delighted all for his perfect riding, very technical and fast on a track like Assen, and the agility of his eCRP1.4 allowed him to take full advantage of the occasion.
The other rider of the team, Alex Battistini, who was for the first time on the Assen circuit, got a relevant fifth place, on a track that requires some knowledge of it due to its complexity.

Unfortunately the race has reserved a nasty surprise.
Both riders were in fact forced to leave the race for engine problems.
The lack of reliability from these, has led the team to return their riders to the paddock on foot.
Even the same Agni is not able to understand why their engines have so many difficulties this year, therefore the technical staff of CRP Racing cannot rely on luck and hoping that the engines run until the end of race.

Now the aim is to be in Le Mans (24 September) for the second race of the FIM e-Power – TTXGP.
After the great competition at Laguna Seca, the team that is coming back from Netherlands, will focus on the next race that is expected to be particularly exciting. The eCRP will race with three drivers: the two riders Brannetti and Battistini and the female rider from California Shelina Moreda. After the success of the Mazda Raceway, the Italian manufacturer together with the FIM have decided to bring the girl to Europe.
The show is guaranteed.
However, among the priorities of eCRP, there is the constant experimentation on track to collect all data useful for the development of street electric motorcycle, the innovative project of CRP Racing that will be presented at EICMA in Milan in November. In the following months intense backstage activities will carried out until the launch of the first Italian electric motorcycle. Another masterpiece for the celebration of 150 years of the Unification of Italy.


http://www.facebook.com/CRP.Racing
http://www.flickr.com/photos/crpgroup

  • Share/Bookmark

TTXGP EURO ad Assen: Brannetti sulla italiana eCRP1.2 è in pole al debutto!TTXGP EURO ad Assen: Brannetti over italian bike eCRP1.2 is in pole at the debut!

sabato, 25 settembre 2010

Il TTXGP Euro si è fatto aspettare ma parte secondo buoni auspici almeno per noi italiani.  la competitività generale anche se ristretta, sembra decisamente di ottimo livello.

Cominciamo dicendo che per il debuttante Brannetti e per la CRP Racing le cose sembrano mettersi bene… la prima sessione di prove lo vede con un 2:16.704 al secondo posto con un distacco ragionevole sulla Mavizen di Pete Ward che staccando un 2:16.069 con una moto non particolarmente competitiva che rappresenta a sua volta una sorpresa….tuttavia non dimentichiamo che ad Assen il fattore M (manico) ha sempre una certa importanza… tuttavia ci si aspetta di vedere nella giornata di domani un possibile riscatto delle Agni.

Debutto difficile invece per la Campus che ha compiuto un solo giro a causa di un problema alle spazzole dei motori Agni. per il momento comunque si puo solo dire che la motocicletta non sembra particolarmente rivoluzionaria in quanto in apparenza si presenta come una Yamaha R6 elettrificata senza grandi guizzi creativi… ma forse qualcosa di piu si cela al suo interno.

Rob Moon chiude con un terzo posto , ma considerando le condizioni di asfalto umido con cui ha compiuto il giro con gomme da asciutto, c’è da scommettere che nella giornata di domani si riscatterà sonoramente…ma per il momento si accontenta di un  2:22.690

Quarta posizione infine per un altro debuttante…il russo Alexey Ivanov sulla seconda Mavizen del team SMP Racing.

Nel pomeriggio si è disputata la seconda sessione di prove e tutto lasciava presupporre che anche questa fosse una sessione bagnata… ed invece ad un certo punto la piogggia ha smesso e quindi i piloti han cominciato a girare decisamente piu veloci.

Risultato:

Sorprendente pole di Brannetti riesce ad inanellare un buon giro asciutto prima del termine e chiude con un ottimo 2:02.020 che distacca tutti di misura… a seguire Michael Weynand con la Campus che su pista asciutta  realizza un buon (considerando le condizioni della pista nel momento in cui realizzato)  2:09.400 benchè ancora afflitto da problemi alle spazzole.

Terzo posto per Rob Moon con un 2:13.419 che migliora la prestazione di ieri ottenuta su un circuito che non conosceva. a naso comunque Rob ci sembra lontano anni luce dalla TinMouth considerando il missile che si ritrova a guidare…confida comunque in un buon risultato nella gara di domani.

Quarto Posto per la mavizen di Pete Ward del team Electric Hussars con un tempo di 2:28.230 che però non esprime il reale valore del mezzo a causa di defaillance motoristiche (non c’è dubbio che allo stato attuale la pioggia rappresenta una bella grana per i motori elettrici)

Quinto posto infine per Alexander Ivanov che con un 2:30.111 migliora sensibilmente rispetto alla giornata di ieri e prosegue nel suo brillante apprendistato.

Si segnala infine la defezione del team Much che dal resto a questa gara non poteva essere presente in quanto nella stessa data vi era una gara dell’ e-power. va tuttavia anche detto che essendoci 8 posti per albacete e 5 partecipanti, basterebbe essere presenti alla doppia gara di brans hatch per far parte della finale.

Nella giornata di domani , come da tradizione consolidata ad Assen, si disputeranno le due gare che permetteranno ai team di conseguire punti utili per la finale di Albacete.

Risultato delle prove TTXGP EURO Assen 24settembre 2010

01 Alessandro Brannetti/eCRP
2:02.020

02 Michael Weynand/Campus Automobile Spa
2:09.400

03 Rob Moon/Agni Motors
2:13.419

04 Pete Ward/Electric Hassar
2:28.230

05 Alexey Ivanov/SMP Racing
2:30.111

foto:www.ttxgp.com

After a rain soaked start, electric racing gets underway at Assen TT Circuit with the TTXGP EURO Championship 2010.

Morning practice was led by Pete Ward riding the Mavizen TTX02. Pete, who also competes in the TTXGP UK Championship, had never ridden the track before and following the press conference was eager to get out onto the historic track. He quickly got up to speed on a damp track and then set a time of 2:16.069. However, overheating motors eventually caused him to stop out on track.

Alessandro Brannetti riding for eCRP, who are racing in the TTXGP for the first time, were equally impressive and managed a time of 2:16.704 to finish 2nd. They showed considerable straight line speed and were very pleased with their first competitive showing.

Campus Francorchamps, another newcomer to the series, were unfortunately only able to complete one lap, without setting a time, before stopping with failure of the brushes on one of their Agni motors. However, their package clearly looked well put together and should be a contender all weekend. Along with CRP, they were also the new debut entrants to the TTXGP.

Rob Moon finished third but was running dry tyres so had little confidence through corners on the slippery track. This makes his 2:22.690 time particularly impressive in the circumstances.

The other new entrant, Alexey Ivanov riding the second Mavizen TTX02 for SMP Racing from Russia, gained plenty of track time with the bike running reliably and came in fourth in the session.

It threatened to be another wet session in the afternoon with spits of rain an hour prior to qualifying, but the rain held off. The first dry track of the weekend so far produced some quick times.

eCRP produced the fastest lap, with Alessandro managing a 2:02.020 to be in pole position for TTXGP Euro Round 1 tomorrow.

Michael Weynand had a much more successful session on the Campus bike than in the morning, looking quick and posting a time of 2:09.400 to line up second on the grid. Unfortunately, he again had difficulty with the brushes but managed to make it back to the pits.

Rob Moon starts tomorrow’s race in third, improving on his practice time and felt much more comfortable on the right tyres as he learns the circuit. He set a time of 2:13.419 and knows he has his work cut out tomorrow in order to win.

Starting in fourth is Pete Ward for the Electric Hussars on the TTX02 with a time of 2:28.230. However, the result is slightly unrepresentative of his true speed, having had to run at a much reduced power to bed the motors in following a motor failure in this morning’s practice. The team believe the bike will be back to full power for the race tomorrow.

Alexey Ivanov improved on his morning pace in the dry conditions with a lap time of 2:30.111 and seems to be growing in confidence with the bike, having to adapt his racing style to the difference challenges faced with an electric bike.

The racing tomorrow will be tight and is gearing up to be an exciting race. Round 1 and Round 2 will be part of the schedule on Saturday.

Final qualifying times are:

01 Alessandro Brannetti/eCRP

2:02.020

02 Michael Weynand/Campus Automobile Spa

2:09.400

03 Rob Moon/Agni Motors

2:13.419

04 Pete Ward/Electric Hassar

2:28.230

05 Alexey Ivanov/SMP Racing

2:30.111

source: ttxgp.com Press Office

  • Share/Bookmark

TTXGP Europa:UFFICIALE! le moto elettriche arrivano ad Assen nel tempio della velocità

venerdì, 27 agosto 2010

Si conclude con un colpo da maestro il travaglio del TTXGP ITA poi divenuto EUROPA… decise le date ed i circuiti che costituiranno la terza chances per far parte della selezione mondiale che andrà alla DISFIDA DI ALBACETE… i circuiti scelti sono due e di importanza strategica notevole: ASSEN e BRANDS HATCH!

Come già si era anticipato saranno due gare con due maches così da poter assegnare in così poco tempo i punti necessari alla disputa di quattro gare ed al tempo stesso accontentare le esigenze logistiche della stragrande maggioranza dei team presenti. a questo punto non essendoci più concomitanza con l-epower i team che partecipano alla selezione FIM avranno la chances di partecipare anche all’altra competizione. ci auguriamo quindi che i rappresentanti del tricolore ovvero CRP e Betti Moto (che già si erano incontrate alla rassegna di Monza ) , riescano ad affermare con forza l’eccellenza italiana anche in questo settore dello sport motoristico.

sulla carta i numeri per far bene ci sono: Betti è forte di una esperienza pluriennale e Crp ha realizzato quella che forse è la prima vera moto da corsa elettrica “specialistica” ovvero concepita per correre a livello di telaio , freni e sospensioni con una speciale attenzione al peso.

queste quindi le date:

Assen, NL – Sept 24/25, 2010
Brand Hatch, UK – Oct 02/03, 2010

  • Share/Bookmark