Articoli marcati con tag ‘team Agni’

TTXGP USA Miller : La Motoczysz domina il week end ma la Brammo vince il campionato!

venerdì, 16 settembre 2011

da: http://motoelettriche.wordpress.com/

L’ultima tappa del campionato nazionale americano TTXGP ha visto tutte le big a stelle e strisce concorrere sul Circuito del Miller Motorsport Park (eccezion fatta per la Mission Motors assente)e spiccare il dominio della Motoczysz; dietro di lei si sono classificate con ritardi rilevanti in ordine l’ormai eterna seconda Lightning e terza la Brammo che grazie al podio si aggiudica anche la serie.

Le novità in gara non sono mancate : la Motoczysz ha fatto il suo primo debutto in pista con alla guida un pilota professionista come il veterano Shane Turpin , la Lightning è riuscita finalmente a far scendere in pista la seconda moto apparentemente identica alla prima ma con un diverso pacco batteria limitato a 7.5 kWh per rientrare nella categoria TTX75 mentre la Brammo ha confermato l’aggiornamento introdotto dall’appuntamento di Laguna Seca con un potenziamento del suo pacco batteria portato a oltre 13 kWh.

Conclusioni.

Le prestazioni della Motoczysz non hanno lasciato spiragli di fiducia agli avversari sin dalle prime libere il dominio è stato schiacciane sue infatti le libere , la Pole , la vittoria e il giro veloce ; i tempi di Shane Turpin attorno al 1.36 alto hanno battuto gli stessi fatti registrare dalle 600 cc. durante il week end segno di un‘incredibile competitività che sicuramente avrà lasciato qualche rimpianto al Boss Michael Czysz ripensando alla gara di Laguna Seca dove peccando di superbia ha ritardato il debutto di un pilota professionista sulla EPC1 risultando secondo al traguardo dietro alla Mission R che aveva già affrontato questa scelta.                                                                      La Lightning torna in pista dopo il record di velocità segnato sul lago salato di Bonneville orfana del suo pilota Barnes sostituito da Tim Hunt e fa debuttare proprio all’ultimo appuntamento la seconda moto riservata alla categoria TTX75 riconoscibile per una livrea completamente Black con ottimi riscontri dal punto di vista delle prestazioni visto il sorpasso con disinvoltura effettuato sul rettilineo ai danni della Brammo (vedi il video sottostante) .                                 La Brammo Empulse RR guidata da Stave Atlas è la nuova regina del campionato TTXGP USA pur avendo delle prestazioni inferiori rispetto a moto come la Motoczysz la sua costanza di partecipazione alle gare ha pagato nei punteggi finali mentre seconda in classifica si conferma ancora una volta la Moto Electra di Thad Wolff che pur essendo costruita completamente con pezzi commerciali era in lizza per la vittoria finale sino a quest‘ultimo appuntamento.

Classifica al traguardo:

Num.     Pilota                    team                      giro record

1)       Shane Turpin              Motoczysz           1:31.533
2)       Tim Hunt                   Lightning             1:39.604
3)       Steve Atlas                 Brammo              1:42.331
4)       Thad Wolff                  MotoElectra       1:45.472
5)       Ely Schless                  ProtoMoto          1:58.375
6)       Ted Rich                     Lightning            Rit

  • Share/Bookmark

Buone nuove per il Campionato Mondiale TTXGP

venerdì, 21 agosto 2009
la moto del Team Agni guidata da Rob Barber

la moto del Team Agni guidata da Rob Barber

Si parla già degli scenari futuri del campionato mondiale TTXGP che appunto è stato deciso dopo il successo della prova disputatasi all’ isola di Man.

Innanzitutto cominciamo con il dire che nella prossima prova , il TTXGP dell’ isola di Man si disputerà stavolta sulla distanza di due giri , almeno per quel che riguarda la Open Class. Riguardo invece al campionato mondiale è stato deciso che verranno disputate 4 prove sul suolo inglese e 3 su quello statunitense.

Verrà istituita una classe Endurance sulla distanza di 25 miglia che si conformerà nello spirito alle regole del superbike e la prima prova sperimentale verrà già disputata dal 4 al 6 settembre al Nuerburgring in occasione della gara di Superbike ed i partecipanti che si sfideranno sul singolo giro saranno in buona parte gli stessi che hanno corso al TTXGP , ma è stata assicurata anche la presenza di altre squadre.

Riguardo ai “Rookie” della categoria , se qualcuno volesse decidere di allestire una kit bike per debuttare nella serie , occorre dire che il team Agni vincitore del TTXGP , ha deciso di mettere in vendita un kit costituito dai componenti con cui è stata allestita la Suzuki GSXR 600 del team Agni comprendente i motori , le batterie , il controller e tutto il necessario per la trasformazione di una motocicletta di serie competitiva. il kit costerà 10.000 sterline e quindi permetterà con una cifra ragionevole di correre in un campionato di respiro mondiale mettendo in luce nuovi piloti e nuovi team. addirittura un team americano si è offerto di realizzare repliche esatte della AGNI pronto gare per la cifra sotto ai 40.000 dollari ed ilo primo lotto di 40 esemplari verrà pronto per febbraio… insomma si prospetta un inizio decisamente scoppiettante perchè con simili costi in gioco e l’interesse di pubblico e di sponsor dimostrato al ttxgp , potrebbero esserci novità davvero interessanti. fonte:www.autobloggreen.com

  • Share/Bookmark

Prima sessione di prove libere TTX-GP… la anglo-indiana AGNI spadroneggia su europei e americani!

mercoledì, 10 giugno 2009
la moto del Team Agni guidata da Rob Barber

la moto del Team Agni guidata da Rob Barber fonte : james mitchell coralmedia

Sono iniziate nella giornata di stamane le prime prove libere e di qualificazione al TTXGP , il primo gran premio internazionale per motociclette ZERO EMISSIONS e davvero se ne son viste di tutti i colori… molti team devono infatti aver sottovalutato che cosa significa compiere 60 km a manetta in presenza di salite , dossi , curve contropendenza ecc… occorre anche dire che diversi team hanno dato forfait ancora prima di cominciare. non si è visto al via infatti il nostro Corradi con il fantomatico team Rondine di cui non son riuscito a sapere assolutamente nulla… anche la tanto sbandierata presenza di una delle donne più veloci del mondo Maria Costello , interpellata su facebook ci ha detto già da settimana scorsa che non sarebbe stata al TT sulla moto dell’università di Kingston.

Tornando a noi…delle 14 moto partenti solo 10 sono riuscite a completare il traguardo…non ha completato il giro la Czysz venuta pronta troppo tardi… le medie tenute dai piloti sono state più che rispettabili anche se ad oggi siamo a 2/3 dalla stimata equivalenza con le supersport che tengono una media di 196 orari.

Prima a tagliare il traguardo l’angloindiana Team Agni  iscitta in classe PRO Class con il pilota Rob Barbar. il  team ha completato il giro in 26 minuti e 41 secondi, con una velocità massima di 163 km/h ed una velocità media di 134 km/h.  Secondo e terzo miglior tempo sono stati appannaggio delle moto del team ManTTx Racing team (che come potrete intuire proviene dall’isola di Man stessa)  guidata da Dan Kneen Man e  della americana Barefoot Motors Racing (su base Ducati)guidata da  Chris Petty.

questa la classifica della pro:

PRO Class
Team Agni (Rob Barber): 26:41
Mission Motors (Thomas Montano): 33:45
XXL (Thomas Shoenfelder): 34:07
Brammo/Bike (Roy Richardson): 35:47
Brammo/Bike (Mark Buckley): 35:52
HTBLAUVA – TGM (Paul Dobbs): 41:53

OPEN Class
ManTTx Racing (Dan Kneen): 32:01
Barefoot Motors Racing (Chris Petty): 33:35
Electric Motorsport (Chris Heath): 36:26
Kingston University (George Spence): 40:44

come potrete vendere la resa della AGNI si è dimostrata notevole. distacchi molto ampi tra la AGNI , la MANX e la Barefoot mentre tutti gli altri sono molto più allineati. come potete vedere anche qui si è visto qualcosa di simile a quanto accaduto a las vegas tra ZeroX e Quantya… mentre buona parte dei media annunciava lo strapotere Mission si è visto che progetti relativamente semplici realizzati con tecnologie conosciute e telai già esistenti come appunto la XXL e la Barefoot hanno raccolto assai più di progetti faraonici ed ipertecnologici…

estremamaente soddisfattoil fondatore del TTXGP Azhar Hussain per il quale già è già un successo aver dimostrato che è possibile organizzare un gran premio d’alto livello e con mezzi competitivi in grado di raccogliere l’interesse del pubblico e di dare un sostanziale contributo allo sviluppo dei mezzi. oggi tutto questo è divenuto una realtà.

UK team, EVOdesign prenderanno il via nella seconda sessione di prove che partirà dalle 16:30.

INTERNATIONAL VISITORS CAN HEAR COMMENTS IN ENGLISH , FRANCAISE , GERMAN here

[nggallery id=4]

  • Share/Bookmark

VIDEO: il TTXGP direttamente dal posto di guida della Mission Motors di Montano…impressionante!

mercoledì, 10 giugno 2009

  • Share/Bookmark