Articoli marcati con tag ‘supersport’

Supersport – ARAGON – vince Lowes, Sofuoglu penalizzato (01/07/2012)

mercoledì, 4 luglio 2012

http://www.youtube.com/watch?v=P37oiKZw-cE

  • Share/Bookmark

Misano SS Qualifiche 1: Lowes su tutti

venerdì, 8 giugno 2012

Supersport World Championship 2012
Misano Adriatico, Classifica Qualifiche 1

01- Sam Lowes – Bogdanka PTR Honda – Honda CBR 600RR – 1’38.987
02- Kenan Sofuoglu – Kawasaki DeltaFin Lorenzini – Kawasaki ZX-6R – + 0.223
03- Broc Parkes – Ten Kate Racing Products – Honda CBR 600RR – + 0.278
04- Jules Cluzel – PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 0.289
05- Stefano Cruciani – Puccetti Racing – Kawasaki ZX-6R – + 0.674
06- Fabien Foret – Kawasaki Intermoto Step – Kawasaki ZX-6R – + 0.911
07- Alex Baldolini – Power Team by Suriano – Triumph Daytona 675 – + 0.917
08- Ronan Quarmby – PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 1.156
09- Vittorio Iannuzzo – Power Team by Suriano – Triumph Daytona 675 – + 1.175
10- Roberto Tamburini – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 1.204 (continua…)

  • Share/Bookmark

La battaglia Kawasaki-Honda prosegue in SSP

giovedì, 7 giugno 2012

Entra nel vivo anche il Mondiale Supersport (medie cilindrate derivate dalla serie) con il duello tra Kenan Sofuoglu, 81 punti (Kawasaki DeltaFin Lorenzini) e gli “hondisti” Sam Lowes, 76 punti (Bogdanka PTR Honda) e Jules Cluzel (PTR Honda). Sempre in partita anche il veterano (39 anni) Fabien Foret (Kawasaki Intermoto Step) in ritardo di soli 26 sul compagno di marca. (continua…)

  • Share/Bookmark

Jules Cluzel agguanta la prima pole in carriera

sabato, 12 maggio 2012

Jules Cluzel (PTR Honda) scatterà davanti a tutti nel quinto round del Mondiale Supersport a Donington (Gran Bretagna). Il pilota francese, novità della serie cadetta 2012, ha girato in 1′30.931 (nuovo primato ufficioso Supersport), conquistando per la prima volta in carriera la migliore posizione sullo schieramento di partenza. Per la Honda si tratta della pole numero 85 in 160 round. (continua…)

  • Share/Bookmark

Anche il Mondiale Supersport prosegue la sua marcia

giovedì, 10 maggio 2012

Il Mondiale Supersport (medie cilindrate) va avanti nel segno dell’incertezza con quattro vincitori diversi in questa spettacolare apertura di stagione. Il gruppo è guidato dal turco Kenan Sofuoglu (Kawasaki DeltaFin Lorenzini), che dopo aver vinto il round australiano d’apertura si è poi mantenuto costantemente nelle posizioni di rilievo, risultando il più consistente. (continua…)

  • Share/Bookmark

La Russia a podio con Leonov in Supersport

sabato, 28 aprile 2012

Il giovane Vladimir Leonov (Yakhnich Motorsport Yamaha), grazie al fantastico terzo posto conquistato nella gara del Mondiale Supersport disputata domenica scorsa ad Assen, ha scritto una pagina storica della categoria e del motociclismo russo. (continua…)

  • Share/Bookmark

Supersport: Sam Lowes guida la pattuglia Honda

venerdì, 20 aprile 2012

Pista asciutta anche per la prima qualifica della Supersport dominata dalle Honda CBR-RR. Al vertice c’è il britannico Sam Lowes (Bogdanka PTR Honda) autore di un eccellente 1′38.900. La rivelazione 2011 precede di appena 39 millesimi l’australiano Broc Parkes (Honda Ten Kate Racing Products), sfortunato nei due precedenti round a Phillip Island e Imola, ma velocissimo nei test post gara sul tracciato del Santerno.

Il tris Honda è completato dal francese Jules Cluzel, 23 anni, volto nuovo della Supersport 2012 e costantemente nelle posizioni di vertice con CBR-RR del team PTR.

Ha il quarto crono in 1′39.730 il leader del Mondiale Fabien Foret (Kawasaki Intermoto Step) proprio davanti al turco Kenan Sofuoglu con la ZX-6R gemella del team DeltaFin Lorenzini. Il migliore degli italiani è Massimo Roccoli ottavo crono con la Yamaha Bike Service WTR Ten 10: su questo tracciato il riminese arrivò sesto l’anno passato.

Da segnalare il ventesimo crono della promessa statunitense Patrick Jacobsen (Bogdanka Honda PTR): il pilota di Montgomery, 18 anni, corre per la prima volta ad Assen.

  • Share/Bookmark

Supersport e Superstock riaccendono i motori in Olanda

giovedì, 19 aprile 2012

Mondiale Supersport

La Kawasaki ha dominato l’avvio del Mondiale Supersport con i successi di Kenan Sofuoglu in Australia e Fabien Foret ad Imola. Il veterano francese (39 anni) è anche leader del Campionato. Ma in Olanda la moto da battere sarà la Honda, che qui ha dominato nove delle ultime dieci gare. Precedenti ben auguranti per Broc Parkes, l’australiano dato tra i favoriti per il titolo, ma partito con qualche difficoltà: terzo posto in casa, a Phillip Island, e ritiro ad Imola, dove però è stato il recordman dei test Infront del giorno successivo alla gara.

Parkes è a quota 16 nella classifica comandata da Foret (Kawasaki Intermoto Step) con 45 punti. La Honda punta forte anche sul 22enne britannico Sam Lowes (31 punti) mentre in casa Kawasaki DeltaFin Lorenzini saranno da verificare le condizioni fisiche di Kenan Sofouglu dopo le disavventure di Imola. Il miglior italiano nel Mondiale, sesto posto, è Vittorio Iannuzzo (18 punti) neoacquisto della Triumph Power Team by Suriano. Il campano, ex Superbike e quindi pilota di esperienza, potrebbe essere la sorpresa.

Superstock 1000

La prima tappa della FIM Superstock 1000 Cup, riservata agli under 26, è stata favorevole al francese Sylvain Barrier, talento della BMW Motorrad Italia GoldBet, ma la nuovissima Ducati 1199 Panigale è andata subito forte con l’emergente Eddi La Marra (Barni Racing Team Italia), arrivato terzo a pochi millesimi dal trionfo. In mezzo l’altro transalpino Loris Baz (Kawasaki MRS), ex campione Europeo della Superstock 600, che a soli 18 anni aspira al grande salto in Superbike.

Superstock 600

Nel Campionato Europeo riservato ai piloti under 22 il pilota da battere è Riccardo Russo, 18enne campano del Team Italia FMI su Yamaha che ad Imola ha dominato la scena. Russo è capoclassifica anche nel campionato italiano a punteggio pieno. In Olanda l’avversario principale sarà Michael van der Mark che sulla pista di casa troverà la spinta per migliorare il terzo posto iniziale: tra l’altro gareggia con la Honda CBR RR della EAB Ten Kate Junior Team, formazione che ha base proprio vicino al tracciato. La pioggia potrebbe essere un altro elemento favorevole all’inseguitore preceduto nell’Europeo anche dallo spagnolo Nacho Calero Perez (Yamaha Team Trasimeno).

  • Share/Bookmark