Articoli marcati con tag ‘resto’

TTXGP Karlskoga:con eCRP assente Himmelman su Munch vince tutto

giovedì, 22 settembre 2011

Weekend decisamente gioiso per il plotone tedesco della Munch in una gara però funestata da un parco partenti un pò ridotto. C’erano infatti le due Munch , Le Zhongshen e due presenze nordeuropee: la Karlshoga che di fatto è una Mavizen privata e la Berix , una bella creazione poco performante , pertanto il livello di competitività di queste ultime costituisce un problema per nessuno , almeno per ora.

La gara: la gara vera e propria l’hanno fatta Himmelman su Munch e Ho su Zhongshen che fin dai primi tre giri hanno subito preso il largo dal resto dello schieramento… Ho ha fatto di tutto per cercare di avvicinare la moto tedesca , ma probabilmente Himmelman stava tenendo da parte un pò del proprio vantaggio reale , in quanto dal terzo giro in poi ha iniziato ad allungare anche su Ho , così da condurre il resto della gara praticamente in solitario.

A fine gara in merito alla assenza di CRP Himmelman a dichiarato:

“Mi sono sentito solo in gara, e ‘una disfatta che CRP non poteva essere qui,  mi piacerebbe correre contro di loro, ma capisco che hanno problemi motori!”
La risposta di CRP non si è fatta attendere:

Salve a tutti, giusto una precisazione ad onor del vero: CRP Racing non ha avuto alcun problema ai motori, semplicemente non ha proprio partecipato alla gara, ed era a più di 2000km dalla svezia. Avevamo anche in precedenza dichiarato che non avremmo partecipato alla Svezia, per diversi motivi, tra cui la totale inutilità dell’ennesima gara a migliaia di km di distanza dal nostro quartier generale, senza alcun feedback marketing e commerciale… E molti altri motivi…
Un campionato cosí organizzato non ha purtroppo alcun appeal per gli sponsor, quindi abbiamo preferito concentrarci su altri obiettivi, e sullo sviluppo della stradale che presenteremo ad EICMA il prossimo 8-13 Novembre.
Partecipiamo a Le Mans perchè crediamo al contrario che sia un evento mediatico importante, significativo e quindi imperdibile allo scopo di promuovere la conoscenza dei veicoli elettrici.
Vi aspettiamo a Milano, EICMA 8-13 Novembre 2011!
Quindi da una parte vi è una presa di distanze nei confronti degli attuali assetti organizzativi della TTXGP (ricordiamo che CRP partecipa anche al campionato e-power, come la Munch dal resto) e dall’altra si rimarca la reale necessità di concentrarsi sul prodotto commerciale che verrà presentato all’EICMA.

questo il risultato finale:

POS Nm. Pilota Team Totale Tempo Giri Rit. Miglior giro
1 49 Matthias Himmelman Muench 16:08.143 13 1:12.844
2 59 Ho Chi Fung Zongshen 16:32.177 13 24.034 1:14.142
3 26 Tang Yu Zongshen 16:26.935 12 1 lap 1:20.360
4 53 Mikael Nilsson Karlskoga 16:43.867 12 1 lap 1:21.345
5 93 Peter Linden Berix 17:03.414 12 1 lap 1:21.472

  • Share/Bookmark

Rossi alla Ducati: finalmente!

lunedì, 16 agosto 2010
foto da nextmoto.it

foto da nextmoto.it

Un altro tassello fondamentale completa il puzzle della campagna acquisti dei vari team per il prossimo anno… a scatenare il tutto il passaggio di Stoner alla Honda HRC che lasciava libero un posto alla Ducati. i contatti tra Ducati e la rossa ci sono stati a piu riprese , ma sembrava almeno apparentemente che il nodo da risolvere fosse legato alla necessità da parte di Valentino di portarsi in dote Burgess e tutta la banda come dal resto avvenne anche il yamaha ormai quasi 10 anni fa…  ma stavolta vi era un elemento nuovo: da una aprte la perdita della prima guida e dall’altra il fatto che l’australiano sia fugggita in Honda portandosi al seguito tutti i tecnici di pista! da qui la necessità da parte di Ducati non solo di provvedere al rimpiazzo del pilota di punta ma anche di un gruppo di tecnici di fondamentali per lo sviluppo e quindi a questo punto la possibilità Valentino cascava a fagiolo, anche e soprattutto per cominciare a vederci chiaro da una sequela di risultati altalenanti e per vedere di sopperire ad una empasse tecnica che dura ormai da un pò di tempo…. quello di una ducati sempre al vertice ma che non trovava una spiegazione tecnica alle proprie vittorie-sconfitte avendo come bandolo della matassa l’incognita totale stoner sicuyramente competitivo ma anche al quanto umorale e alle prese con inspiegabili sbalzi di rendimento coronato addirittura uno stop di molti mesi per motivi di salute di cui ancora oggi si sa poco o nulla.

Dal resto la rossa ormai da tempo non sempbra piu essere competitiva solo nelle many di Casey… Hayden da inizio campionato disputa gare piu che oneste con prestazioni non lontane da casey e in qualche caso addirittura migliori e spesso anche le rosse del team PRAMAC si sono viste tra i primi 10… quindi la base su cui lavorare c’è ma serve anche un pilota in grado di dare una direzione tecnica da seguire per un reale sviluppo della moto…

Chi quindi meglio del Vale nazionale , l’ uomo dei record , l’unico almeno sulla carta in grado di eguagliare Agostini per velocità , continuità e capacità ri raccogliere sempre nuove sfide , che per giunta è anche italiano e quindi capace di dare un valore aggiunto ad un eventuale trionfo della casa di Borgo Panigale?

Salutiamo quindi con molto piacere questo binomio a lungo agognato ma finora mai concretizzato… le premesse per far bene ci son tutte. a patto che ci dimentichiamo di essere italiani e decidiamo di fare le cose come vanno fatte…

Se la Ducati darà carta bianca a Valentino e e non ci saranno veti incrociati dentro il team i risultati sicuramente non mancheranno fermo restando che essendo l’anno prossimo l’ultimo anno della 800 , difficilmente Ducati stravolgerà la moto attuale. forse basterà capire cosa non funziona nell’anteriore che tanto ha fatto ammattire stoner nel corso della stagione e proseguire nel naturale sviluppo… e molto dipenderà anche dalla nuova gomma anteriore che Bridgestone promette di far provare a breve.

Un augurio di cuore auspicando che questo accordo faccia rivivere l’epopea MV-Agostini di tanti anni fa …

  • Share/Bookmark

eCRP 01 – Il Video della prima TTXGP italiana su youtube.

giovedì, 21 gennaio 2010

Crp technologies ha pubblicato nella giornata odierna un suggestivo video dove in buona sostanza si parla della storia della CRP racing e di che cosa ha spinto questa azienda che si occupa in primis di ricerca e di nuove tecnologie attraverso l’esperienza nelle corse. riportiamo alcune delle dichiarazioni che emergono nel video:  “stiamo per portare nel TTXGP tecnologie che abbiamo portato in formula uno e nel GP” “la Reattività e l’entusiasmo di Azhar ci ha convinto ad entrare in questo campionato. Azhar è stato in grado di creare attorno al TTXGP un interesse incredibile in un brevissimo periodo di tempo. nessun altro al mondo è in grado di gestire e far conoscere un campionato elettrico come ha fatto azhar” , “l’idea e di portare nel ttxgp la nostra tecnologia soprattutto nella capacità di problem solving”. dal resto con un bagaglio di esperienza come quello della CRP techologies coinvolta per la progettazione integrata di componenti  in Formula 1 , nel campionato Nascar , nella Moto GP e nella nascente Moto2 sicuramente la TTXGP e una opportunità formidabile per mettere già un piede nel futuro e contriobuire all’evoluzione dei veicoli del prossimo decennio. con la TTXGP la sperimentazione per la mobilità del futuro diventa spettacolo , divertimento e passione. perchè non cogliere questa occasione?

vi lasciamo alla visione del video.

  • Share/Bookmark