Articoli marcati con tag ‘orange county’

TTXGP USA Miller : La Motoczysz domina il week end ma la Brammo vince il campionato!

venerdì, 16 settembre 2011

da: http://motoelettriche.wordpress.com/

L’ultima tappa del campionato nazionale americano TTXGP ha visto tutte le big a stelle e strisce concorrere sul Circuito del Miller Motorsport Park (eccezion fatta per la Mission Motors assente)e spiccare il dominio della Motoczysz; dietro di lei si sono classificate con ritardi rilevanti in ordine l’ormai eterna seconda Lightning e terza la Brammo che grazie al podio si aggiudica anche la serie.

Le novità in gara non sono mancate : la Motoczysz ha fatto il suo primo debutto in pista con alla guida un pilota professionista come il veterano Shane Turpin , la Lightning è riuscita finalmente a far scendere in pista la seconda moto apparentemente identica alla prima ma con un diverso pacco batteria limitato a 7.5 kWh per rientrare nella categoria TTX75 mentre la Brammo ha confermato l’aggiornamento introdotto dall’appuntamento di Laguna Seca con un potenziamento del suo pacco batteria portato a oltre 13 kWh.

Conclusioni.

Le prestazioni della Motoczysz non hanno lasciato spiragli di fiducia agli avversari sin dalle prime libere il dominio è stato schiacciane sue infatti le libere , la Pole , la vittoria e il giro veloce ; i tempi di Shane Turpin attorno al 1.36 alto hanno battuto gli stessi fatti registrare dalle 600 cc. durante il week end segno di un‘incredibile competitività che sicuramente avrà lasciato qualche rimpianto al Boss Michael Czysz ripensando alla gara di Laguna Seca dove peccando di superbia ha ritardato il debutto di un pilota professionista sulla EPC1 risultando secondo al traguardo dietro alla Mission R che aveva già affrontato questa scelta.                                                                      La Lightning torna in pista dopo il record di velocità segnato sul lago salato di Bonneville orfana del suo pilota Barnes sostituito da Tim Hunt e fa debuttare proprio all’ultimo appuntamento la seconda moto riservata alla categoria TTX75 riconoscibile per una livrea completamente Black con ottimi riscontri dal punto di vista delle prestazioni visto il sorpasso con disinvoltura effettuato sul rettilineo ai danni della Brammo (vedi il video sottostante) .                                 La Brammo Empulse RR guidata da Stave Atlas è la nuova regina del campionato TTXGP USA pur avendo delle prestazioni inferiori rispetto a moto come la Motoczysz la sua costanza di partecipazione alle gare ha pagato nei punteggi finali mentre seconda in classifica si conferma ancora una volta la Moto Electra di Thad Wolff che pur essendo costruita completamente con pezzi commerciali era in lizza per la vittoria finale sino a quest‘ultimo appuntamento.

Classifica al traguardo:

Num.     Pilota                    team                      giro record

1)       Shane Turpin              Motoczysz           1:31.533
2)       Tim Hunt                   Lightning             1:39.604
3)       Steve Atlas                 Brammo              1:42.331
4)       Thad Wolff                  MotoElectra       1:45.472
5)       Ely Schless                  ProtoMoto          1:58.375
6)       Ted Rich                     Lightning            Rit

  • Share/Bookmark

dalla Siemens USA una provocazione: il chopper elettrico!

venerdì, 14 agosto 2009
il chopper elettrico siemens

il chopper elettrico siemens

Forse sembrerà molto strano pensare che in un mondo come quello del chopper dove ad evolversi è solo e soprattutto l’estetica mentre tendenzialmente la base di partenza è più delle volte sempre la stessa con motori bicilindrici di grossa cubatura, telai rigidi privi o quasi di sospensioni posteriori e soprattutto dotati di sonorità fragorose , sembra davvero incredibile che qualcuno voglia andare a proporre una motorizzazione elettrica.

invece l’idea è tutt’altro che balzana e vi spiego perchè:

a)il target a cui i chopper sono destinati va sempre più verso un’età matura che è quella dei soggetti più attenti all’elettrico

b)avvicina alla moto soggetti che non hanno familiarità con il cambio a pedale

c)i costi per un chopper non sono mai un problema. parliamo di oggetti costruiti in pochi esemplari e con caratteristiche uniche. perchè non a questo punto offrire l’opzione elettrica su un oggetto che costerebbe altrettanto da omologare in esemplare unico?

d)il chopper spesso non è destinato a lunghissime percorrenze , serbatoi piccoli e cubature esorbitantio presuppongono range compatibili con il range di un buon elettrico più che sufficiente per il percorso casa -bar…

e)il chopper ha volumi ampi e gradi di libertà stilistica notevoli che permettono di realizzare anche un bell’oggetto senza essere troppo condizionati da idee preesistenti…

il prototipo fatto realizzare da siemens è capace di 27 cavalli e di una velocità di 160 km/h con una autonomia di circa 100 km con un tempo di ricarica medio di 5 ore.

realizzato dalla Orange County Choppers’ si tratta per ora soprattutto di una provocazione volta anche a sondare il terreno di potenziali acquirenti… non vi è per ora alcun piano di produzione ma non si esclude di accontentare future richieste.

fonte: siemens

  • Share/Bookmark