Articoli marcati con tag ‘olanda’

TTXGP:Assen nero per la eCRP che volta pagina e si presenta a LE MANS con ben 3 motoAfter the Assen race, everybody is waiting for Le Mans: the second joint challenge FIM e-Power – TTXGP

martedì, 9 agosto 2011

Un weekend dai risvolti inaspettati per il team CRP Racing.
Dopo aver girato già nelle libere del sabato sui tempi dello scorso anno, domenica mattina nelle prove di qualifica Brannetti ha conquistato la pole position con il tempo strabiliante di 1.58.346, 3 secondi più veloce di sabato e del record dello scorso anno.
Il Branna ha entusiasmato tutti per la sua guida perfetta, su una pista tecnica e veloce come Assen, e l’agilità della sua eCRP1.4 gli ha permesso di sfruttare al massimo l’occasione.

L’altro alfiere del team, Alex Battistini, che per la prima volta scendeva sul circuito di Assen, ha registrato un buon quinto posto, su una pista che richiede una certa conoscenza del tracciato, vista la sua complessità.
Purtroppo la gara invece ha riservato qualche brutta sorpresa.

Entrambi i piloti sono stati infatti costretti al ritiro per problemi ai motori.
La mancata affidabilità da parte di questi, ha portato la casa costruttrice a far rientrare a piedi al paddock i suoi piloti.
Purtroppo la stessa Agni non é tuttora in grado di capire il motivo delle tante difficoltá riscontrate quest’anno dai suoi motori, e gli stessi tecnici CRP non possono quindi che affidarsi alla sorte e di volta in volta sperare che i motori terminino le gare.

Ora il prossimo obiettivo è Le Mans (24 settembre) per la seconda gara congiunta FIM e-Power – TTXGP.
Reduci dalla grande competizione di Laguna Seca, il team al rientro dall’Olanda, si concentrerà sulla prossima gara che si preannuncia particolarmente entusiasmante e avvincente. La eCRP scenderà in pista con tre piloti: i due alfieri Brannetti e Battistini e l’amazzone californiana Shelina Moreda. Dopo il successo riscosso al Mazda Raceway, la casa costruttrice italiana insieme alla FIM, hanno deciso di portare la ragazza anche in Europa.

Lo spettacolo è assicurato.
Tuttavia tra le priorità della CRP, c’è la continua sperimentazione in pista per raccogliere tutti i dati utili allo sviluppo della moto elettrica da strada, progetto innovativo di CRP Racing, che porterà ad EICMA a novembre a Milano. I prossimi mesi saranno caratterizzati da un intenso lavoro di backstage per poi giungere al lancio della prima moto elettrica italiana. Un altro tassello che si va ad unire alla celebrazione dei 150 anni dell’Unità d’Italia.

http://www.flickr.com/photos/crpgroup

A weekend characterised by unexpected implications for the CRP Racing Team.
Having already run during practice on Saturday on the timing of last year, Sunday morning in the qualifying session Brannetti took pole position with a stunning time of 1.58.346, 3 seconds faster than Saturday and the record of last year.
The Branna delighted all for his perfect riding, very technical and fast on a track like Assen, and the agility of his eCRP1.4 allowed him to take full advantage of the occasion.
The other rider of the team, Alex Battistini, who was for the first time on the Assen circuit, got a relevant fifth place, on a track that requires some knowledge of it due to its complexity.

Unfortunately the race has reserved a nasty surprise.
Both riders were in fact forced to leave the race for engine problems.
The lack of reliability from these, has led the team to return their riders to the paddock on foot.
Even the same Agni is not able to understand why their engines have so many difficulties this year, therefore the technical staff of CRP Racing cannot rely on luck and hoping that the engines run until the end of race.

Now the aim is to be in Le Mans (24 September) for the second race of the FIM e-Power – TTXGP.
After the great competition at Laguna Seca, the team that is coming back from Netherlands, will focus on the next race that is expected to be particularly exciting. The eCRP will race with three drivers: the two riders Brannetti and Battistini and the female rider from California Shelina Moreda. After the success of the Mazda Raceway, the Italian manufacturer together with the FIM have decided to bring the girl to Europe.
The show is guaranteed.
However, among the priorities of eCRP, there is the constant experimentation on track to collect all data useful for the development of street electric motorcycle, the innovative project of CRP Racing that will be presented at EICMA in Milan in November. In the following months intense backstage activities will carried out until the launch of the first Italian electric motorcycle. Another masterpiece for the celebration of 150 years of the Unification of Italy.


http://www.facebook.com/CRP.Racing
http://www.flickr.com/photos/crpgroup

  • Share/Bookmark

Civ: strepitoso Riccardo Russo nella 600 Stock

lunedì, 11 aprile 2011

Il massimo campionato italiano della velocità ha preso il via sul Circuito Internazionale di Misano Adriatico. Nella classe 600 Stock i piloti della Campania sono stati i protagonisti assoluti, e la vittoria è andata a Riccardo Russo del Team Trasimeno. Il diciottenne pilota del Moto Club Piccole Pesti è stato autore di una prova maiuscola, che gli ha permesso di iniziare alla grande la stagione: “Siamo – dice con un sorriso Russo – andati oltre ogni più rosea aspettativa. Durante le prove l’avantreno della mia R6 non trasmetteva il giusto feeling. Nelle qualifiche non siamo riusciti a risolvere il problema, ed ho fatto il quarto miglior tempo. I ragazzi del team, però, sono stati bravi nel warm-up, perché hanno trasformato quella che era una moto difficile da portare al limite in piega, in una gazzella pronta a saltare tra i cordoli dell’asfalto romagnolo. Dopo il via, per circa quattro giri ho studiato gli avversari. Al quinto passaggio ho rotto gli indugi, ed ho lottato prima con Giuliano Gregorini, poi con Dino Lombardi”. In particolare il duello tra Russo e l’avellinese del Team Dg Racing ha infiammato il pubblico sugli spalti: “E’ stato – spiega Riccardo – bello battagliare con Dino, perché mi sono divertito molto. All’ultimo giro al curvone l’ho passato e sono arrivato al traguardo con oltre un secondo di margine sull’inseguitore. Un esordio così è meglio di come l’ho sognato sabato sera. La vittoria è il frutto di una squadra composta da uomini eccezionali, che hanno nel sangue l’agonismo sano delle competizioni”. In queste ore Russo è in viaggio per l’Olanda, dove ad Assen debutterà al Campionato Europeo Velocità: “Il tracciato–confessa – non lo conosco, ma non sarà una scusa per non dare il meglio. Non amo fare pronostici, ma mi limito a dire che la voglia di fare bene c’è tutta, con l’intento di scoprire cosa si prova su un podio continentale”.
ALFREDO DI COSTANZO

  • Share/Bookmark

Mike Edwards presenta: Rotax Minimono 449

giovedì, 26 agosto 2010


European Supermono Event – Oschersleben
Il Nostro Mike “spike” Edwards ,( che è palesemente scozzese e non ha nessuna parentela con Colin Edwards) era ad Oschersleben in occasione di una gara dell’europeo supermono , e per l’occasione è stato chiamato a testare ed a sviluppare la nuova Rotax Minimono 449 , un piccola ma raffinata supermono basata su motore Rotax , che promette di essere estremamente leggera e performante. L’europeo supermono benchè misconosciuto qui da noi , gode di una certa popolarità nel nordeuropa ed in particolare in germania , olanda ed inghilterra perche permette a molti piloti di mettersi in gioco e di correre , anche con risorse limitate alla guida di bolidi estremamente leggeri ed agili , dando quindi anche molto spettacolo per il pubblico incompetizioni abbastanza serrate ed afffollate caratterizzate da molta varietà tecnica.Le preparazioni pur mantenendo il requisito dell’artigianalità, sono fatte in varie chiavi , sia con il classico trapianto di motore mono sui ex ciclistica 2tempi leggera, sia nella conversione di una moto da cross-enduro in una moto stradale.a Oschersleben vi erano ben 40 partecipanti con moto praticamente tutte diverse. godetevi questo filmato

  • Share/Bookmark