Articoli marcati con tag ‘occasione’

Nuovi dettagli riguardo al VETEG ASTY 150

giovedì, 22 settembre 2011

Nello scorso weekend, a Bergamo in occasione dell’expo dedicato alla mobilità sostenibile collocato in Piazza Pontida , presso lo stand della ECO-RENT.IT abbiamo avuto modo di vedere un’alteprima della versione definitiva dello scooter VETEG ASTY 150.

Come già accennato la settimana scorsa, si trattava di un veicolo non in versione definitiva, ma comunque in veste di prototipo pre serie effettivamente funzionante:

Caratteristiche peculiari , il motore raffreddato a liquido da ben 13KW continui e la batteria LiFePo4 da ben 4,3 kw (90Ah a 48v) capace di garantire una autonomia di 120 km in ciclo misto con velocità di punta di ben 100KM/h . tutte caratteristiche che ne hanno permesso l’omologazione per l’uso autostradale.

Ciclistica:

L’avantreno a livello delle sospensioni è estremamente tradizionale data la presenza di una forcella montata su unica piastra con steli di tipo classico , lo stesso non si può dire sul piano dell’impianto frenante data la presenza di un freno a disco periferico lavorato da una pinza radiale ricavata dal pieno a doppio pistoncino.

Sul retrotreno invece notiamo la presenza di forcellone in fusione di alluminio (nell’esemplare da noi provato era addirittura fuso in terra) controllato da un monoammortizzatore orizzontale di tipo “tirato” (come sull’ emax) che permette quindi di lasciare molto spazio alle batterie , collocate in basso nella parte bassa del telaio.

Il telaio è in fusione di alluminio e si divide in due travi che poi si snodano verso il forcellone , mentre il telaietto a sua volta in fusione è avvitato alla base dello stesso ed a sua volta incorpora parte delle batterie nonchè il motore stesso, collocato sotto la sella. soluzione questa cara al progettista Brioschi e di fatto “copiata” anche dalla Mission per la propria TTXGP.

La trasmissione del moto verso la ruota (entrambe da 16pollici) avviene attraverso un doppio giro di catene ed il fulcro del pignone viene ad essere coassiale al perno del forcellone. la seconda catena invece , chiusa in bagno d’olio porta il moto dal pignone al motore vero e proprio. soluzione questa che di fatto annulla il tiro catena e permette una ottimale distribuzione dei pesi.

Styling: è piuttosto diverso dall’esemplare visto all’eicma: il gruppo ottico a “buco di chiave” è stato rimpiazzato con un gruppo ottico triangolare di forme piu tradizionali ed in generale gli scudi sono meno ampi e piu tondeggianti di come apparivano nella prima versione. anche il sottosella cambia così come la veste cromatica che non è più bicolore . il risultato finale è estremamente gradevole e dà molto più l’idea di uno scooter sportivo a benzina che di uno scooter nato per non inquinare e per portare dal punto A al punto B. peccato che renda più dal vero che non in foto.

Alla guida:

Trattandosi di un esemplare preserie con diversi particolari tecnici non definitivi , non abbiamo potuto fare un test vero e proprio ma semplicemente farci un ‘idea delle doti principali di questo veicolo: tanto per cominciare il peso di soli 100 kg con una distribuzione sui due assi abbastanza buona. il passo lungo ma non eccessivo dà un buon senso di stabilità , mentre le sospensioni trasmettono un buon feeling e di fatto risultano un buon compromesso tra le esigenze di comfort e stabilità. l’Appeal  generale comunque è più da moto che da scooter.

L’accelerazione è davvero molto buona… i 13Kw si sentono tutti ed il ritardo di risposta necessafrio ad ottimizzare il consumo di energia obbiettivamente è molto limitato. La spinta è davvero vigorosa e i vari “125″ che incontro nel traffico non riescono a starmi a fianco. Anche la frenata è davvero generosa… oserei dire quasi mostruosa all’anteriore seppur estremamente modulabile.

I Prezzi: estremanete competitivi seppur ritoccati verso l’alto rispetto alle stime iniziali: 4800€ + iva per la versione base con disco tradizionale e telaietto reggisella in alluminio. 5300+iva per la versione con disco periferico e telaietto sottosella in magnesio. possono sembrare prezzi alti rispetto a corrispondenti modelli a benzina (che però sono ben piu poveri ciclisticamente e di fattura piu ecnomica) ma siamo lontani anni luce dalla concorrenza se lo paragoniamo ai 13.000 euro abbondanti del VECRIX Li+ con batteria da 5,2 kw o gli 11.400€ della versione con batteria da 3,7 kw secondo quanto riportato dall’importatore svizzero www.vectrix.ch in quanto la versione al litio non è attualmente disponibile in italia.

[nggallery id=124]

  • Share/Bookmark

BERGAMO 17-18 Settembre:Eco srl presenta in anteprima lo scooter elettrico VETEG ASTY 150

giovedì, 15 settembre 2011

Bergamo : durante il weekend in occasione dell’Expo dedicato alla mobilità sostenibile che si terrà il 17-18 Settembre , la Eco srl mostrerà in anteprima mondiale la versione ormai quasi definitiva dello scooter che fanto ha fatto parlare in occasione dell’EICMA 2010 : il VETEG ASTY 150.

Le ragioni di tanto interesse sono facilmente intuibili:Tanto per cominciare, il veicolo prodotto dall’azienda bergamasca è  il primo scooter al mondo concepito per accedere alle autostrade italiane in quanto equivalente in tutto e per tutto ad un motocicloda 150 c.c.

Ma le peculiarità di ASTY non si fermano qui… stiamo parlando di uno scooter a ruota alta progettato con largo impiego di leghe leggere , dotato di telaio in alluminio , di un freno anteriore periferico Braking dotato di pinza a doppio pistoncino , di un retrotreno decisamente piu motociclistico che scooteristico dato che abbiamo un monoammortizzatore orizzonatle con forcellone e telaietto reggisella pressofusi in magnesio ,ed uno styling caratterizzato da linee particolarmente spigolose ed aggressive. Di particolare pregio anche le leve al manubrio pluriregolabili e snodate, sempre Braking, con serbatoio dell’olio di tipo ‘racing’.
E che dire del cruscotto costituito da un tablet touchscreen a colori da 7 pollici, con GPS integrato, connessione Bluetooth, ingresso per MP3, video e TV!

Ma il punto forte sono le prestazioni: con una potenza di 13kw grazioe ad un motore brushless raffreddato a liquido, offre un range di 120 km ed una velocità massima di 100 km/h grazie alla batterie al LiFePo4 da 48V da oltre 90ah ASTY 15o , e sarà di fatto il solo prodotto realmente acquistabile in grado di entrare in autostrada , ed udite udite i prezzi annunciati sono decisamente interessanti. se volete saperne di piu andate  a vederlo a Bergamo il sabato e la domenica 17-18 settembre di fronte a palazzo Frizzoni dove sarà presente un esemplare preserie effettivamente funzionante. per ogni informazione contattate la eco srl allo 035.5293888

fonti: www.eco-rent.it

foto:motoblog.it

  • Share/Bookmark

La eCRP vola a Silverstone per la prima del TTXGP EU 2011The eCRP flies to Silverstone for the first race of TTXGP EU 2011

giovedì, 16 giugno 2011

Sabato 18 giugno sul leggendario circuito inglese di Silverstone si aprirà la stagione del TTXGP EU, il campionato mondiale di moto elettriche, di cui eCRP detiene il titolo europeo 2010, conquistato con Alessandro Brannetti.Quest’anno il team, unica scuderia italiana, ha deciso di partecipare alla gara di apertura schierando ben due piloti: il riconfermato Brannetti (#44) e Alex Battistini (#78).
Vedremo quindi la eCRP 1.4, la moto elettrica ammiraglia 2011, scendere in pista per affrontare gli avversari europei sul circuito inglese, con l’obiettivo di spingere al massimo il mezzo per studiarne le performance fino ad oggi raggiunte.
“La pista è il miglior banco prova”, afferma Giampiero Testoni, direttore tecnico del team, “andremo a Silverstone, con le idee molto chiare su quello che è la nostra missione. Queste gare ci danno la possibilità di testare al meglio la nostra eCRP 1.4 e di poter cogliere tutte le informazioni necessarie per continuare l’attività di ricerca e sviluppo”, conclude Testoni.
La ricerca e lo sviluppo sono sempre stati il punto cardine e distintivo di CRP Racing, che unisce alla passione per le due ruote, l’alta tecnologia e il background del motorsport internazionale.
Il futuro riserva importanti appuntamenti per il team italiano, che correrà anche a Laguna Seca negli Stati Uniti, il 23 e il 24 luglio insieme al TTXGP e a FIM e-Power in occasione del MotoGP.Lo spettacolo è assicurato, grazie alla cornice che gli organizzatori sapranno regalare a tutti gli sportivi e sostenitori.
PROGRAMMA GARA TTXGP 18-19 giugno
Il programma gara del TTXGP EU di Silverstone, prevede la prove libere sabato 18 giugno nella prima parte della mattina, la prima sessione di prove di qualifica nel pomeriggio.
Domenica 19 giugno si parte con la seconda sessione di qualifiche alle ore 10.45 e la gara si disputerà alle 16.30.
Ufficio Stampa

Saturday, June 18 at the legendary British circuit of Silverstone the season of TTXGP EU will start, the World Championship of electric motorbikes, which eCRP got the European title in 2010, conquered by Alessandro Brannetti.This year the team, the only one from Italy, has decided to participate in the opening round with two riders: the reconfirmed Brannetti (# 44) and Alex Battistini (# 78).
We will then see the eCRP 1.4, the 2011 flagship electric motorcycle, be on track to meet their contenders on the English circuit, with the aim of pushing the means to the the limit to test its performances so far achieved.
“The track is the best testing place, ” said Giampiero Testoni, technical director of the team, “we’re going to Silverstone, with very clear ideas about our mission. These events give us the opportunity to develop the eCRP 1.4 and gather all the information necessary to continue the research on the vehicle, “said Testoni.
The research and development have always been the main principles of CRP Racing that combines the passion for two wheels with high technology and the background of international motorsport.
The future holds important events for the Italian team, who will race at Laguna Seca, United States, on July 23 and 24 together with the FIM e-Power and TTXGP at the MotoGP.
A great show is assured for all sport lovers and team supporters thanks to organizers.
RACE PROGRAMME TTXGP June 18-19
The programme of the race at Silverstone TTXGP EU schedules free practice on Saturday, June 18 in the morning, the first session of qualifying in the afternoon.On Sunday, June 19 the second qualifying session is scheduled at 10:45 am and the race will take place at 4.30 pm.

  • Share/Bookmark

L’Oxygen Cargo Scooter LR (120 km di autonomia) mascotte del debutto in GP2 a Montecarlo di Kevin Ceccon

venerdì, 27 maggio 2011


Vi avevamo già parlato del Cargo Scooter Oxygen alcuni mesi fa quando ci siamo recati in quel di Padova per testare ciò che di fatto è lo scooter di serie con la maggiore autonomia al mondo: ben 120 km effettivi con a bordo un passeggero e 90Kg di carico e tecnologia 100% made in italy .

Ebbene che cosa ha fatto incontrare Oxygen e la promessa della GP2 ovvero il rookie bergamasco Kevin Ceccon , in carica nel team Coloni in occasione del GP Monegasco (quando si dice battesimo di fuoco…) , ebbene il team necessitava di un veicolo a dure ruote versatile che potesse attraversare le zone ZTL e essere utilizzato nel paddock e nelle trasferte tra il box e l’albergo , senza dover incorrere nelle limitazioni del traffico.

Tuttavia laddove uno scooter tradizionale a benzina sarebbe incorso in divieti,  uno scoter elettrico tradizionale ,avrebbe avuto serie limitazioni in materia di range date le condizioni di pendenza dei tortuosi tornanti dei dintorni di Monaco e non avrebbe permesso di portare granchè con sè . pertanto su suggerimento di ECO-RENT.it , la scelta è caduta sul CargoScooterLR , già prescelto dalle poste svizzere con una commessa di oltre 250 esemplari , che forte di un pacco matterie al Litio Magnesio capace di ben 120 km a pieno carico, si carica interamente in 6,5 ore a fronte di un peso di 153 kg fornisce una potenza di 4kw e coppia di ben 150Nm…

Al ritorno dalla trasferta monegasca , i 2 cargoscooter usati dal team , uno in allestimento turismo e l’altro in allestimento commerciale, saranno disponibili presso la ECO-RENT.it di Bergamo presso la locale stazione autolinee dietro a Mc Donald’s . se volete provare lo scooter con l’autonomia maggiore del mondo ,prenotate il vostro test telefonando allo 035.5293888.

La Eco-rent.it , pioniera del settore del noleggio e della vendita di veicoli elettrici e a basse emissioni , è partner tecnico del team di Kevin nonchè promotore dell’iniziativa di concerto con Oxygen stessa che ha appunto aderito con entusiasmo alla sfida, mettendo  a disposizione dei due piloti del team ,entrambi gli scooter per la trasferta monegasca .

Pe r quel che riguarda Kevin invece il battesimo in GP è stato abbastanza incoraggiante , dato che pur senza esperienza è comunque è riuscito a sopravanzare il compagno di squadra su un circuito estremamente impegnativo… ecco il risultato di Gara 1:

MONDIALE GP2 – GARA 1 MONTECARLO, ORDINE DI ARRIVO

1 – Davide Valsecchi – Air Asia – 41 giri in 1.00’23″857
2 – Alvaro Parente – Racing Engineering – 1″4
3 – Luca Filippi – Super Nova – 2″1
4 – Romain Grosjean – Dams – 4″2
5 – Stefano Coletti – Trident – 14″0
6 – Josef Kral – Arden – 14″4
7 – Oliver Turvey – Carlin – 15″0.
8 – Max Chilton – Carlin – 16″0
9 – Charles Pic – Addax – 19″5
10 – Fabio Leimer – Rapax – 19″9
11 – Kevin Mirocha – Ocean – 26″6
12 – Kevin Ceccon – Coloni – 27″3
13 – Esteban Gutierrez – Lotus ART – 33″4
14 – Michael Herck – Coloni – 44″2.
15 – Fairuz Fauzy – Super Nova – 1 giro
16 – Jolyon Palmer – Arden – 8 giri

fonti:

Eco-srl.it

oxygenworld.it

  • Share/Bookmark

Svelato il segreto del misterioso team Z a Bransh Hatch. si tratta del costruttore cinese ZongshenEnveled the secret of the Team Z : was the Zonghen team that debut secretly in Brands Hatch

venerdì, 8 ottobre 2010

Come vi avevamo accennato , a Bransh Hatch ha preso il via un team dal nome misterioso: Team Z il team si è messo in luce per buone prestazioni fin da subito nonostante l’inesperienza del pilota cinese Chi Fung Ho…ebbene in occasione dell’intermot l’identità del team è stat svelata: si tratta del gruppo cinese ZongShen uno dei piu grossi costruttori di motori e di motocicli del continente asiatico , che recentemente aveva fatto parlare di se per l’intenzione di acquistare la MISSION MOTORS , cosa che davamo già per scontata ma che alla luce di questi eventi non sembra piu un evento così sicuro. la ragione di tanta competitività immediata che ci aveva fatto urlare ingenuamente al miracolo,  è presto spiegata: il team ha acquistato e schierato una Agni Suzuki mettendoci sopra il pur valido Chi Fung Ho… a naso la moto ci sembra quella di Barber del 2009 ma potrebbe essere benissimo una delle moto di ques’anno noleggiata dal team stesso. . dal resto la Zongshen non è nuova ad operazioni di questo tipo: corsero già anni fa in SBK schierando una Yamaha R1 con a bordo piloti cinesi emergenti e anche in Moto GP 250 nel 2008 fecero la stessa cosa schierando una Aprilia 250GP il tutto con l’intenzione di fare esperienza nell’ambito felle corse ed apprendere il piu possibile… nel 2009 il team zongshen ha partecipato al campionato asiatico GP con un team interamente cinese , dai piloti ai tecnici fino ai meccanici e agli addetti stampa con la ciliegina finale della partecipazione al campionato TTXGP giusto in tempo per la ffinale di Albacete. Il team specifica che però la scelta di correre con questa moto è provvisoria e che nel 2011 il team ha intenzione di patecipare mcon un una propria moto. solo allora sapremo se si tratterà del frutto della collaborazione con Mission Motors o di un progetto totalmente autonomo…fatto sta che la Zongshen crede nella moto elettrica che è un settore importantissimo del mercato consumer cinese (oltre il 90% degli scooter in cina sono elettrici per le forti normative antinquinamento ) e per farsi conoscere in occidente oltre che per accumulare esperienza, ha intuito l’importanza di dover essere nelle competizioni. tutto questo costituisce sicuramente un altro importante traguardo raggiunto dalla organizzazione di Hussein in vista di un allargamento dei partecipanti e della presenza di sponsor capaci di finanziare nuovi eventi.

At the Intermot show in Cologne, Germany, TTXGP proudly announced the participation of our first fully-fledged factory team from Chinese Motorcycle manufacturer and racing team, China Zongshen Motorcycle Racing Team. Zongshen have a tremendous pedigree in top-flight motorcycle racing and join the TTXGP series in a hope to develop new, clean technology on the track and use the lessons learnt with TTXGP in their manufacturing facility in China.

China Zongshen Motorcycle Racing Team was formed in 1999 and was the first team from China to compete in the MotoGP World Championship and has also participated in the Asian Nations Cup.

The joining of Zongshen has been warmly welcomed by TTXGP. The mission of Zongshen Motorcycles to “provide clean, convenient and safe transportation tools for human beings and improve their life quality” is a goal that TTXGP are happy to be a part of and support wholeheartedly.

The team has been granted a wildcard entry to the TTXGP World Final/UEM in Albacete, Spain on the 23-24 October this year, where they will be using a temporary bike to run with the pack and gain vital experience before designing their own bike for the 2011 season.

Zongshen will have one of their factory team riders piloting the bike, Chi-Fung Ho, who has been with the team for the last 8 years, so he will be calling on all of his experience with the team, to get used to electric motorcycle racing as quickly as possible in a field of experienced competitors. Ho has a vast history of racing across many different classes, so should be the ideal rider to take the team from China into the next generation of motorsport.

source:ttxgp.com

  • Share/Bookmark

TTXGP arriva a Brands Hatch per la sua penultima tappa di uno storico 2010 TTXGP COMES TO BRANDS HATCH FOR ITS PENULTIMATE DATE IN A HISTORIC 2010.

giovedì, 30 settembre 2010

- TTXGP UK and TTXGP EURO Finali di campionato a Brands Hatch
- Qualifiche al Sabato , Gara la domenica per il piu grande evento mai organizzato nell’ambito delle moto elettriche.
- La piu grande griglia di partenza mai vista tra veicoli elettrici.
-9 Nazionalità – 15 moto.
- I Qualificati saranno ammessi alla finale mondiale TTXGP /UEM ad Albacete
- World Final in Albacete il24 ottobre 2010

TTXGP arriva a Brands Hatch per concludere un campionato emeozionate e ricco di colpi di scena,

Il Campionato 2010 è stato dominato dal team vincitore della gara TTXGP 2009 disputatasi all’isola di Man ovvero il Team Agni( che nell’occasione vinse con Rob Barber) in quale ha dominato nel campionato inglese  ed in quell americano con entrambe le moto.

Il team Hussars , ovvero il team dell’esercito britannico schierante un Mavizen guidata da Pete Ward ha finora ottenuto brillanti prestazioni nonostantela mancanza di esperienza.

Tra i “pionieri” del 2009 confermatisi nel 2010 abbiamo anche il team indiano TORK che ha portato alla vittoria una delle proprie moto e si è difeso nel migliore dei modi fino ad oggi.
Anche la Kingston University , a sua volta tra i pionieri , è della partita ee sta lottando per arrivare al suo primo podio.
Brands Hatch vedrà anche il ritorno dalla svezia del MORRIS MOTORCYCLES che metterà la propria moto a disposizione di Annie Seel allo scopo di arrivare alla disfida di Albacete.
questo il punteggio del campionato TTXGPUK:

1. Agni #77 66
2. Agni #69 56
3 Electric Hussars 49
4 Tork 48
5 Kingston University 32
6 Morris Motorcycles 28
7 ManTTX Racing 24
8 LiFeBatt / LiFeTech 16
9 MRB Racing 9
Brands Hatch parallelamente ospiterà anche i due round finali del campionato TTXGP Euro Championship che ha preso il via sullo storico percorso di assen il 23/24 settembre.
Tra i favoriti per la vittoria sicuramente Brannetti e la CRP Racing che sin dalla gara scorsa hanno mostrato un ottimo potenziale , tuttavia anche la Campus Francorchamp su base Yamaha R6 ma decisamente curata come realizzazione , sembra essere in condizioni di fare molto bene una volta risolti i piccoli difetti di gioventù evidenziati ad Assen …

SMP RACING dalla russia continuerà la propria stagione, e sono attesi nuovi team dalla Cina e dalla Germania. ecco la lista degli iscritti:

40 CRP Racing
49 Munch Racing
36 Munch Racing
45 SMP Racing
47 Campus Francorchamps
59 Team Z
72 Team Hikari

Dovrebbe quindi questa volta essere presente il team Munch , mentre siamo veramente curiosi di vedere chi siano tra il Team Z ed il team Hikari i team che dovrebbero appunto rappresentare la Cina… Hikari è una parola giapponese.

- TTXGP UK and TTXGP EURO Championship Finals in Brands Hatch

- Qualifying on Saturday, Racing on Sunday. The most races ever held for any electric motorsport series

- LARGEST ever grid of electric bikes

-9 Nationalities – 15 bikes

- Qualifiers move forward to TTXGP World Series Final/UEM

- World Final in Albacete on October 24th 2010

- TTXGP is world’s first and leading electric motorsport series

TTXGP comes to Brands Hatch to conclude a thrilling year of UK races before proceeding to the TTXGP World

Championship Final in Albacete, Spain.

The 2010 TTXGP UK Championship has been dominated by the 2009 Isle of Man TTXGP Champions, Team Agni,

with both bikes holding the first and second positions in the standings. The British Army team, the Electric Hussars,

ridden by Pete Ward is a very close at third in what has been an incredible debut year for the team.

The underdog heroes of 2009, Team Tork from India are contesting for a top three finish, only behind in fourth

place by three points. Kingston University have a lot to prove and return determined to claim their first podium.

Brands will also see the return of the intrepid heroes from Sweden, Morris Motorcycles with Annie Seel piloting the

bike to Albacete.

ManTTX will be out to prove that they have what it takes for a race win following their last lap failure at Pembrey

when James McBride ran out of power having dominated the entire race until then.

The points table leading into the round is:

1. Agni #77 66

2. Agni #69 56

3 Electric Hussars 49

4 Tork 48

5 Kingston University 32

6 Morris Motorcycles 28

7 ManTTX Racing 24

8 LiFeBatt / LiFeTech 16

9 MRB Racing 9

Brands Hatch will also host the final two rounds of the TTXGP Euro Championship that started at the glorious TT

Assen Circuit on Sept 23/24.

Building on their blistering start, CRP are sure to be one of the favourites as they take their purpose‐built bike

forward and continue the journey to the next generation of motorsport with TTXGP.

Campus Automobile from Spa Francorchamps who won the first race in a wheel‐to‐wheel race with CRP will be out

to prove their credentials as a technical tour de force with their R6‐based platform.

SMP Racing from Russia continue their season and are joined by new teams from Germany and China

40 CRP Racing
49 Munch Racing
36 Munch Racing
45 SMP Racing
47 Campus Francorchamps
59 Team Z
72 Team Hikari

  • Share/Bookmark

Il 25 ed il 26 ci sarà a Napoli l’Open Day Harley Davidson

giovedì, 23 settembre 2010

Cresce l’attesa per il prossimo fine settimana, quando a Napoli, presso lo store “On The Road”, verrà presentata la gamma 2011 della Harley Davidson in occasione dell’Open Day. A fare da contorno alle nuove bicilindriche di Milwaukee ci saranno anche le Xr 1200 che il Team Bee Good utilizza nel Trofeo Supertwin. Parteciperanno anche i bikers del Vesuvio Chapter, per festeggiare insieme le nuove arrivate, e programmare le prossime uscite autunnali: “Sarà – dice Giovanni Borrelli, istrionico titolare dello store napoletano e pilota del team dell’ape – una due giorni all’insegna della filosofia biker. Quattro sono le novità che presenteremo: la Superlow, la Xr1200 X, la Cvo Street Glide e la Cvo Ultra Classic Electra Glide. Credo che la più interessante sia proprio la Superlow, nuova versione della famiglia Sportster, che per dimensioni e guidabilità permetterà a molte di donne di realizzare il proprio sogno Harley”. Borrelli, con Pippo Segreti e Marco Sorgente, si diverte a sfidare le regole del cronometro nel trofeo riservato esclusivamente alle moto con due cilindri: “L’idea – spiega Crazy Johnny – è nata l’anno scorso, quando partecipammo all’Xr 1200 Trophy. Quest’anno abbiamo deciso di fare il salto di qualità, anche se la brutta caduta di Pippo a Franciacorta ci ha un po’ smorzato gli animi. Saremo però presenti il 3 ottobre a Misano, con tanta voglia di divertirci, e sorprendere tutti con una moto che anche se monta pneumatici, sospensioni e freni sportivi, non tradisce lo spirito Harley Davidson”. Come detto il Vesuvio Chapter, il club locale rigorosamente Hd, nato nel 2002, sarà presente alla manifestazione: “Per noi – spiega il direttore Alberto Damasco – l’open day è diventato un appuntamento classico, dove è possibile ammirare e provare le ultime novità. Sarà anche motivo di discussione ed organizzazione delle prossime uscite ufficiali del Chapter. Chi ha voglia di mettersi in contatto con noi, può farlo ciccando sul sito www.vesuviochapter.it, e lì troverà tutti i contatti che desidera”.
ALFREDO DI COSTANZO

  • Share/Bookmark

Giovanni Bertuccelli pronto per il debutto mondiale

martedì, 7 settembre 2010

Il prossimo fine settimana in occasione del Gp d’Italia che si terrà sul crossodromo di Fermo, valevole come round del campionato del mondo, nella categoria Mx1 debutterà nelle fila del Team Cerbone-Fashionbike, come wild card, il pilota Giovanni Bertucelli. Per il diciannovenne siciliano sarà una vetrina importante per mettere in mostra il suo talento, ed ha trascorso i mesi estivi dedicandosi esclusivamente alla preparazione fisica in vista della gara: “Si avvera – dice con un filo di emozione Bertuccelli – un sogno che inseguivo da quando a nove anni ho iniziato a fare i primi salti in sella ad una moto da cross. Gareggerò con una Ktm 350, moto con la quale il mio idolo Cairoli ha conquistato quest’anno il titolo mondiale. Speriamo porti bene anche a me. Le ultime otto settimane le ho trascorse su varie piste delle Marche e dell’Emilia Romagna ad allenarmi, alla ricerca della migliore forma. E’ inutile dire che domenica una volta abbassato il cancelletto darò il centodieci per cento, e spero di fare una bella figura. Importante sarà non farsi prendere dall’emozione, e fare tanta esperienza”. Per Tony Cerbone, team manager della squadra che curerà l’assistenza tecnica, anche se non è un debutto nel campionato mondiale perché in passato ha seguito l’esordio di Felice Compagnone, resta sempre un appuntamento di notevole importanza: “Una gara – dice il dirigente partenopeo – del mondiale è sempre un qualcosa di speciale. Sono contento per Giovanni, perché oltre ad essere un ragazzo dotato di grande talento, è un professionista serio. Collabora con noi anche il Moto Club Trinacria, nella persona del presidente Antonio Cutroneo. Cercheremo di mettere il nostro pilota nelle migliori condizioni possibili, in modo da fargli sentire il meno possibile lo stress di una prova così importante”.
ALFREDO DI COSTANZO

  • Share/Bookmark