Articoli marcati con tag ‘modena’

A Spa per la sfida europea del TTXGPThe European challenge of TTXGP ready to take off in Spa

sabato, 2 luglio 2011

Venerdì 1 luglio e sabato 2 luglio in pista con la eCRP per il TTXGP EU

Dopo la doppietta conquistata a Silverstone nella gara di apertura del TTXGP, il team della eCRP si sta preparando a Spa in Belgio, per il secondo round del campionato elettrico che si terrà domani 1 luglio e sabato 2 luglio.
Il circuito storico belga, per le sue caratteristiche risulta essere non proprio il tracciato ideale per esaltare le performance delle moto elettriche, per questo motivo lo staff tecnico, capitanato da Giampiero Testoni, di CRP Racing insieme al pilota Alessandro Brannetti, stanno preparando la strategia di gara, con l’obiettivo di cogliere l’occasione di questa sfida, per testare il mezzo e raccogliere le informazioni utili per il continuo sviluppo, che nel quartier generale di Modena, non si ferma mai.

Questa secondo avvenimento sportivo firmato da TTXGP si terrà in una suggestiva cornice, grazie all’ospitalità del Campus de l’Automobile di Francorchamp che ha accolto i partecipanti con grande ospitalità.

CRP Racing sa molto bene che le gare sono lo scenario ideale per comprendere le evoluzioni tecnologiche apportate fino a questo momento e che hanno reso la eCRP una moto elettrica in continua evoluzione.

Programma gara:
1 luglio
ore 8.30 prove libere
ore 19.00 qualifiche
2 luglio
ore 8.45 qualifiche
ore 18.50 gara

Stay tuned!
www.ecrp.eu

http://www.facebook.com/CRP.Racing

http://twitter.com/#!/eCRP_EV

http://www.youtube.com/user/crpgroup

http://www.flickr.com/photos/crpgroup

info@ecrp.eu


July 1 and 2 on track with eCRP to race the TTXGP EU

After the amazing double victory at Silverstone in the opening round of TTXGP, the eCRP team is getting ready for Spa in Belgium, for the second round of the electric championship.
The Belgian famous circuit is not really the most suitable to let the vehicles to express their potential on track but the technical staff of CRP Racing, led by Giampiero Testoni, together with the rider Alessandro Brannetti, are preparing the strategy of the race that is aimed at seizing the opportunity of this challenge, to test the motorbike and gather useful information for the continuous development which never stops at the headquarters in Modena.

This second sporting event by TTXGP is held in a picturesque setting, thanks to the hospitality of the Campus de l’Automobile Francorchamps that welcomed the participants with great hospitality.
CRP Racing is well aware that races are perfect to understand the technological developments made so far in order to have a state-of-the-art eCRP.

Race schedule:
1st July
8.30 am free practice
7.00 pm qualifying session

2nd July
8.45 am qualifying session
6.50 pm race

  • Share/Bookmark

CRP Racing 2011: la novità sarà la eCRP 1.4

giovedì, 2 dicembre 2010


La casa modenese sta lavorando nel suo quartier generale alla nuova versione della moto elettrica italiana da corsa, la eCRP 1.4 che prenderà il posto della eCRP 1.2, la moto Campione d’Europa al TTXGP 2010.

Modena. La eCRP 1.4 sarà il cavallo di battaglia della stagione 2011 della casa costruttrice modenese, che metterà a disposizione di tutti i team, indipendentemente dal campionato elettrico che disputeranno.
La nuova ammiraglia green-tech sarà caratterizzata da alcune migliorie, che saranno svelate con una scheda tecnica dettagliata i primi mesi del 2011.
Nel frattempo per quanto riguarda le novità sulla prossima stagione agonistica, il campionato elettrico TTXGP ha apportato alcune modifiche al regolamento tecnico della prossima stagione, vale a dire l’introduzione di due classi, la Open Formula GP e la Formula 75.

Nello specifico la Open Formula GP sarà aperta a tutti i veicoli elettrici con peso massimo di 250kg, mentre nel caso della Formula 75 (7,5kWh), sono state inserite limitazioni significative per la quantità di energia che il veicolo può portare, andando quindi ad incidere in un certo qual modo sulla potenza del motore, una volta prestabilita la durata delle gare, infine il peso è stato fissato ad un massimo di 200kg.

La eCRP si presenta come la moto ideale per la classe Formula 75 del TTXGP, come ampiamente dimostrato nella edizione 2010, in cui ha saputo sbaragliare con ottimi risultati le moto con le stesse caratteristiche tecniche. Anche per la Open Formula GP, la eCRP 1.4 potrà essere la soluzione giusta, dal momento che ha saputo infastidire e mettere in difficoltà i contendenti con motorizzazione superiore. Come ad esempio è accaduto nella gara di Albacete, che ha tenuto tutti quanti con il fiato sospeso, in cui il pilota italiano Brannetti, insieme al tedesco Himmelmann si sono sfidati fino alla fine, senza mai darsi tregua, sorpasso dopo sorpasso, conquistando il secondo posto alla finale mondiale, ma strappando il titolo europeo allo stesso Himmelmann nella gara di Brands Hatch in Inghilterra. Questo va a testimonianza di come anche il circuito possa rappresentare una variabile non di poco conto.

Per quanto riguarda l’aspetto della fornitura della moto, CRP Racing ha confermato la formula noleggio anche per il 2011, aggiungendo anche il servizio di un proprio tutor, che avrà il compito di dare tutte le “dritte” necessarie per settare al meglio la eCRP, oltre alla presenza di un supervisore capo tecnico in pista.

La giovane storia della casa modenese CRP Racing, nella costruzione di moto elettriche da competizione si è avvalsa dell’esperienza di oltre 40 anni del Gruppo CRP, che ricopre un ruolo di rilievo nel settore del motorismo da competizione internazionale.
La eCRP rappresenta il know-how di uomini, che hanno saputo coniugare tecnologia, innovazione e passione per il mondo a due ruote con uno sguardo al futuro, vincendo la sfida con se stessi, partendo da una intuizione, per poi giungere alla realizzazione in soli 6 mesi di quella che sarebbe stata la moto elettrica Campione d’Europa, la eCRP 1.2.

Il saper cogliere i segnali di un cambiamento internazionale, il dinamismo, la tenacia e l’intuizione dei fondatori della CRP hanno contribuito a rafforzare la nuova era del motorismo sostenibile perché possa esso rappresentare non più il futuro, ma il presente.

  • Share/Bookmark

CRP Racing al MotorsportExpotech di Modena, il salone internazionale dedicato al motorsport professionale.

giovedì, 14 ottobre 2010


La manifestazione fierstica modenese raccoglie intorno a sè l’eccellenza del made-in-Italy e passeggiare tra gli stand, significa toccare con mano la punta di diamante della CRP Racing, la eCRP 1.2, la moto guidata dal pilota marchigiano Alessandro Brannetti, con il cui il team ufficiale della casa modenese ha vinto il titolo europeo del TTXGP EU a Brands Hatch.
A Modena la CRP Racing insieme alle altre aziende del Gruppo CRP ha dato conferma, con la sua partecipazione per il terzo anno consecutivo, di voler promuovere il nuovo mondo del motorsport elettrico. A tale proposito il salone di Modena ha messo in pista l’innovazione dell’elettrico.
La CRP dopo le vittorie di Assen e Brands Hatch con la eCRP 1.2 e il rider Brannetti, vittorie che hanno portato in alto il Tricolore, hanno significato un vero e proprio scatto d’orgoglio per il made-in-Italy a dimostrazione di come l’industria italiana sia in grado di tagliare per prima il traguardo.
Prossimo appuntamento per il team della CRP Racing ad Albacete per la Finalissima, il 23 e il 24 ottobre, che vedrà aggiudicare il TITOLO MONIDIALE del TTXGP 2010.

A Modena con CRP non si parlerà solo del futuro del motorsport, ma si può ammirare anche la Moto2 di ADV, la AT02, impegnata nel MotoGP 2010, che si è avvalsa della collaborazione del gruppo CRP per la realizzazione ingegneristica. Infine per rafforzare il sodalizio con il territorio della MotorValley, il Gruppo CRP, si è presentata alla manifestazione insieme alla Dino Paoli di Reggio Emilia, altra preziosa realtà del panorama internazionale delle competizioni sportive, specializzata nella produzione di avvitatori penumatici per il settore motorsport, automotive ed industria da oltre 40 anni.

  • Share/Bookmark

3° HONDA4Fest: Cereglio(BO) 20-22 Maggio 2005.

lunedì, 9 maggio 2005

YOU MEET THE NICEST PEOPLE ON A HONDA. AGAIN.

La terza edizione dell’Honda4Fest è alle porte: tra poco meno di due mesi, precisamente dal 20 al
22 maggio prossimo, le colline dell’Appennino tosco-emiliano saranno invase dalle mitiche Honda
“Four” degli anni Settanta.
La community di Honda4Fun (www.honda4fun.com), il sito dedicato alle indimenticabili quattro cilindri
giapponesi, si è data ancora appuntamento presso il Centro Sportivo “I Prà” (www.peripra.com) di
Cereglio, a due passi da Bologna, praticamente tra Modena e Sasso Marconi: una località centrale,
facilmente raggiungibile percorrendo strade meravigliose, che sembrano disegnate apposta per i
motociclisti e che hanno fatto da sfondo a corse leggendarie, come la Vergato-Cereglio.
L’edizione di quest’anno celebrerà il trentesimo anniversario della Honda “CB 400 Four Super Sport”,
motocicletta che riscosse un notevole successo tanto in Italia quanto all’estero. L’unicità dell’evento,
inoltre, farà convergere su Cereglio una significativa presenza di appassionati europei in rappresentanza
dei numerosi sodalizi dedicati alle Honda “Four”.
L’Honda4Fest 2005 si è notevolmente arricchita rispetto alle precedenti edizioni. Per cominciare, chi
arriverà il venerdì potrà disputare una gara di tiro a segno con carabina e pistola presso il Poligono
di Vergato (BO). Al sabato, invece, è previsto un giro turistico delle località intorno a Cereglio, che
comprende la visita a un’azienda agricola e che si concluderà con una singolare prova di regolarità
con… autovelox! La serata si chiuderà con il falò e il concerto dal vivo.
Durante tutt’e tre i giorni, i partecipanti avranno a disposizione gratuitamente un’area per mettere a
punto le proprie motociclette, lo spazio per piantare le tende, bagni e docce, una griglia per cucinare
e un set fotografico per farsi ritrarre insieme alla propria moto.
A tutti, inoltre, spetterà una birra di benvenuto, offerta da Classic Motorcycle Supplies (www.cmsnl.com),
il punto di riferimento europeo per chi cerca ricambi originali per le Honda “Four”.
La partecipazione all’Honda4Fest è gratuita e aperta a tutti (“Four” e non “Four”, Honda e non Honda),
nel pieno rispetto della filosofia sulla quale si fonda la community di Honda4Fun.
BE ONE OF US
Con preghiera di pubblicazione
Per ulteriori informazioni contattare Thomas Mantero
tums@honda4fun.com

  • Share/Bookmark