Articoli marcati con tag ‘MIEV’

Citroen costruirà la propria versione della Mitsubishi MiEV. vendite a partire dal 2010

domenica, 6 settembre 2009
Citroen MiEV elettrica

Citroen MiEV elettrica

Peugeot a quanto pare non vuole essere la sola a Ri-etichettare questo prodotto giapponese i cui collaudi sono in corso da anni e quindi nonostate recenti smentite della casa francese in merito , alla fine ecco che arriva la conferma… dal resto si sapeva che la MIEV era destinata ad essere prodotta in giro per il mondo con altri marchi , ora sarà importante comprendere chi avrà “centrato” la tipologia di prodotto destinata ad equipaggiare i pionieri dell’elettrico integrale… la Nissan Leaf ha scelto un prodotto nella fascia di mercato “berline che assomigliano a dei coupè” attualmente la fascia di mercato più ampia ma non dimentichiamoci che Nissan ha pronta anche una utilitaria tuttospazio i cui prototipi girano da anni. Mitsubishi invece ha scelto di dare all’oggetto del desiderio la forma di un monovolume compatto a 5 posti perseguendo quindi un altra strada , ed infine ancora Renault ha scelto per l’elettrico del debutto un mezzo tuttofare come il Kangoo che quindi può avere anche immediati riscontri nell’ambito dei mezzi da lavoro e destinati al tempo libero… ma dovremo aspettare il 2010 per vederli tutti allineati ai nastri di partenza. foto: autobloggreen.com

  • Share/Bookmark

I-MIEV la monovolume elettrica MITSUBISHI permetterà di personalizzare l’autonomia come optional

mercoledì, 22 luglio 2009
01-i-miev-exterior

la i-miev monobolume elettrica della mitsubishi

La I-MIEV , veicolo elettrico della mitsubishi ormai pronto da tempo in stato di pre-serie , si sta avviando alla produzione definitiva e alla sperimentazione su strada. riguardo appunto all’autonomia del veicolo in un primo tempo dalle cartelle stampa si parlava di 100 miglia pari a 160 km mentre le ultime notizie la danno a 200 km in condizioni normali.

In merito a questo argomento i vertici dell’azienda hanno fatto sapere che in buona sostanza entro certi limiti sarà possibile scegliere come optional batterie più grandi delle standard così da poter disporre di una maggiore autonomia. per chi invece non vuol porsi problemi in tal senso pare che sia in arrivo per il 2013 una versione ibrida della stessa.

La I-Miev è in fase di collaudo da oltre 18 mesi ed è destinata ad essere prodotta anche con altri costruttori in grande serie a prezzi competitivi, e a tal proposito è circolata anche la voce, poi smentita , che la citroen ne avrebbe sviluppato una propria versione.  le batterie , realizzate in collaborazione con la Yuasa,  sono collocate sul pianale con una forma ad U dove i rialzi si trovano in corrispondenza dei sedili. l’inverter ed il caricatore del veicolo sono a bordo pertanto il veicolo prevede due modalità di carica attraverso due diversi tipi di presa : una a velocità normale collegando il veicolo ad una qualunque presa di corrente e una carica veloce che sarà possibile effettuare in apposite stazioni di servizio o nei parcheggi autorizzati. fonte: http://www.mitsubishi-motors.com/special/ev/ – www.autobloggreen.com .

[nggallery id=21]

  • Share/Bookmark

NISSAN ELETTRICA. tutto procede secondo i piani.sarà pronta nel 2010

mercoledì, 24 giugno 2009
nissan EV-02

nissan EV-02

Già un paio di anni fa la nissan annunciò la volontà di sviluppare e di giungere alla produzione di un autoveicolo elettrico per la circolazione di massa. non insomma una supercar o un prototipo futuribile ma un mezzo realmente acquistabile a costi umani e con caratteristiche tecniche appetibili. ebbene la tabella di marcia è stata pienamente rispettata e nel frattempo Nissan che lavora a questo progetto con il partner Renault ha acquisito anche le necessarie sinergie per portare a compimento il progetto abbattendone i costi… ben 27 partnership in giro per il mondo contribuiranno al suo compimento ed il prototipo pre-serie della EV-02 gira già da tempo ed è stato messo a disposizione della stampa per valutarne le caratteristiche di guida.  tutto questo tempismo ha già dato buon frutto… Nissan ed il partner NEC infatti incasserà ben 1,8 miliardi di dollari dal fondo DOE che l’amministrazione Obama ha stanziato per la realizzazione dei veicoli ZERO allo scopo di produrre in Tennessee le batterie  necessarie a muovere il veicolo… e Nissan conta di vendere le proprie sinergie anche ad altri produttori.

fonte:autobloggreen.com

  • Share/Bookmark