Articoli marcati con tag ‘jim lovell’

TTXGP USA Miller : La Motoczysz domina il week end ma la Brammo vince il campionato!

venerdì, 16 settembre 2011

da: http://motoelettriche.wordpress.com/

L’ultima tappa del campionato nazionale americano TTXGP ha visto tutte le big a stelle e strisce concorrere sul Circuito del Miller Motorsport Park (eccezion fatta per la Mission Motors assente)e spiccare il dominio della Motoczysz; dietro di lei si sono classificate con ritardi rilevanti in ordine l’ormai eterna seconda Lightning e terza la Brammo che grazie al podio si aggiudica anche la serie.

Le novità in gara non sono mancate : la Motoczysz ha fatto il suo primo debutto in pista con alla guida un pilota professionista come il veterano Shane Turpin , la Lightning è riuscita finalmente a far scendere in pista la seconda moto apparentemente identica alla prima ma con un diverso pacco batteria limitato a 7.5 kWh per rientrare nella categoria TTX75 mentre la Brammo ha confermato l’aggiornamento introdotto dall’appuntamento di Laguna Seca con un potenziamento del suo pacco batteria portato a oltre 13 kWh.

Conclusioni.

Le prestazioni della Motoczysz non hanno lasciato spiragli di fiducia agli avversari sin dalle prime libere il dominio è stato schiacciane sue infatti le libere , la Pole , la vittoria e il giro veloce ; i tempi di Shane Turpin attorno al 1.36 alto hanno battuto gli stessi fatti registrare dalle 600 cc. durante il week end segno di un‘incredibile competitività che sicuramente avrà lasciato qualche rimpianto al Boss Michael Czysz ripensando alla gara di Laguna Seca dove peccando di superbia ha ritardato il debutto di un pilota professionista sulla EPC1 risultando secondo al traguardo dietro alla Mission R che aveva già affrontato questa scelta.                                                                      La Lightning torna in pista dopo il record di velocità segnato sul lago salato di Bonneville orfana del suo pilota Barnes sostituito da Tim Hunt e fa debuttare proprio all’ultimo appuntamento la seconda moto riservata alla categoria TTX75 riconoscibile per una livrea completamente Black con ottimi riscontri dal punto di vista delle prestazioni visto il sorpasso con disinvoltura effettuato sul rettilineo ai danni della Brammo (vedi il video sottostante) .                                 La Brammo Empulse RR guidata da Stave Atlas è la nuova regina del campionato TTXGP USA pur avendo delle prestazioni inferiori rispetto a moto come la Motoczysz la sua costanza di partecipazione alle gare ha pagato nei punteggi finali mentre seconda in classifica si conferma ancora una volta la Moto Electra di Thad Wolff che pur essendo costruita completamente con pezzi commerciali era in lizza per la vittoria finale sino a quest‘ultimo appuntamento.

Classifica al traguardo:

Num.     Pilota                    team                      giro record

1)       Shane Turpin              Motoczysz           1:31.533
2)       Tim Hunt                   Lightning             1:39.604
3)       Steve Atlas                 Brammo              1:42.331
4)       Thad Wolff                  MotoElectra       1:45.472
5)       Ely Schless                  ProtoMoto          1:58.375
6)       Ted Rich                     Lightning            Rit

  • Share/Bookmark

TTXGP UK e Euro Brands Hatch: ecco la griglia di partenzaTTXGP Brands Hatch Starting Grid

domenica, 3 ottobre 2010

Benche la prima sessione di prove libere sia stata disputata all’insegna del bel tempo, come spesso accade in gran bretagna , le qualificazioni si sono svolte sotto la pioggia battente compromettendo tutto il buon lavoro di messa a punto fatto dai team nel mattino.

In queste condizioni di tempo avverse , la pole è stata appannaggio del team Campus che ha distanziato di ben 1,835 secondi l’italiano Brannetti su eCRP1.2 apparso un pò meno a proprio agio sul bagnato.

Terza posizione per Jenny TinMouth , leader del campionato UK che ha saggiamente amministrato tutta la sessione con l’intento di non cadere e di tenersi comunque a contatto coi primi visto che poi in gara come sempre è tutta un altra storia… subito seguito da James Mc Bride del team ManTTXRacing.

A seguire Mathias Himmelman in evidente difficoltà sul bagnato in un tracciato che conosceva poco ma la progressione mostrata nei tempi fa ben sperare e comunque in caso di gara asciutta sarà sicuramente della partita tra quelli che contano…

Pur funestato da problemi tecnici che l’hanno costretto al ritiro prima della chiusura della sessione , il team cinese Team Z strappa con Chi-Fung Ho un 6 tempo finale che confeerma la buona prestazione di ieri e che lo posiziona avanti a tutti gli altri team debuttanti oltre che a parecchi team piu esperti…

In qualifica sfortunatamente si son visti due crash… uno da parte di Alexander Ivanov su Mavizen della SMP racing che ha danneggiato uno dei due motori nella caduta ma che dovrebbe essere pronto per la gara ed un altro a carico della pilotessa Annie Seel del team svedese Morris che ha avuto un inconveniente all’avantreno durante una frenata ed avrà del bel da fare per rimettere a posto tutto per la gara.

Russ Licence dell MRB Racing si era ritirato durante il Warm Up per un problema ad un freno , sembra avere brillantemente risolto il problema dopo la sostituzione dello stesso.

Jim Lovell pilota dela Tork India rientra in questa gara dopo la rottura di un piede e benchè il passo mostrato in prova non sia entusiasmante , Jim confida che la propria sorte se la potrà giocare in caso di gara bagnata. in ogni caso il team Tork ha in serbo alcune novità che intende portare in gara.

Lo scenario come ieri è davvero interessante…con 8 moto in 5 secondi e 14 partecipanti in pista di buon livello c’è da supporre che ne vedremo delle belle.permettetemi un momento da tifoso… Forza Alessandro! sei tutti noi!

After a mainly dry morning session the teams prepared for a wet qualifying session. All 14 that took part in the morning practice lined up to decide the staring grid for tomorrow’s two races. The European teams led the way again with Campus Francorchamps this time getting the better of CRP Racing, qualifying a blistering 1.835 seconds ahead of the Italian outfit.

Managing to complete a full session Jenny Tinmouth (Team Agni) was the first of the UK teams and qualifies third. James McBride of ManTTX Racing set the fourth fastest time again and will start just behind Jenny.

After setting the quickest time this morning, Matthias Himmelmnan of Munch Racing could only manage 5th in the wet. But being new to the track and learning more every session, Munch Racing are confident of a strong result tomorrow.

Eventually retiring with a technical issue, Team Z still managed to set the 6th quickest time of the session despite being a new team to the series.

The session unfortunately saw 2 crashes. The first of which was Alexey Ivanov of SMP Racing who low sided at Clearways. The bike has sustained minor damage to the rearset and motor and should be repaired in time for tomorrow. Alexey is fine and uninjured. The second was Annie Seel of Morris Motorcycles Racing Team who lost the front end under braking going into Paddock Hill Bend. Annie is fine but the team have a lot of work to do to make it to the start line tomorrow.

Russ Licence of MRB Racing retired after his warm-up lap, having suspected a warped brake disc. The team have now changed the disc and the bike is fine.

Jim Lovell returns to racing after breaking his foot, still limping and unable to move freely on the bike yet. Jim is also new to Brands Hatch, so is finding it challenging, especially in the wet and with the changes to the Tork India bike. Tork intend to make some changes that should see them with some improved performance for the races tomorrow.

With the top 8 teams still covered by only 5 seconds, despite what the weather forecast is predicting, tomorrow should be an exciting day of racing

  • Share/Bookmark

Seconda prova del campionato TTXGP ad ANGLESEY POST – AGNI torna alla vittoria grazie a Jenny

martedì, 27 luglio 2010

2a

Ad ANGLESEY POST la vittoria torna ad essere un AGNI affaire dopo la vittoria Tork della gara scorsa…
Questa gara si e disputata su ben 14 giri è c’era molta tensione sulla griglia di partenza , in particolare tra i due piloti Agni che nella gara scorsa avevano clamorosamente battagliato pèer la seconda posizione.

Tutti i piloti erano impazienti di mantenere in temperatura le gomme e al tempo stesso son stati tutti attenti a non spendere troppa energia durante il warm up per non rischiare di rimanere a secco alla fine.

Al semaforo verde Pete Ward scatta in testa , mentre invece la partenza della leggerissima Tork di Lowell non è cosi efficace quindi la sua posizione si assesta dietro alle due Agni.

Rob Moon prende subito il largo avvantaggiandosi delle performance della sua agni e passa Ward dopo solo un paio di curve…Jenny lo segue a ruota e esplode in una straordinaria rimonta che la porta in testa culminando con un meraviglioso 1:20.922 che la porta a vincere il premio per il giro piu veloce indetto dalla green insurance

Nella battaglia tra la Mavizen recentemente aggiornata di Ward e la leggerissima Tork di Lowell , i freni e le sospensioni della Mavizen hanno la meglio e quindi Warrd si porta a casa una onorevolissima 3 posizione deietro alla coppia delle due Agni.

questo il risultato finale:

TTXGP UK Championship Round 2: Anglesey Classifications
Pos Name Total Time Diff Best Time
1 Jenny Tinmouth 19:10.241 ‐ 1:20.922
2 Rob Moon 19:32.159 21.918 1:22.700
3 Pete Ward 19:51.391 41.150 1:23.660
4 Jim Lovell 19:54.292 44.051 1:23.309
5 Adam Palfreman 19:40.053 1 Lap 1:28.700
6 Annie Seel 20:06.082 2 Laps 1:38.560
7 Russ Licence 20:41.500 2 Laps 1:40.634
DNF James McBride 3:29.616 ‐ 1:41.956
DNF Harry Hardi 1:45.213

  • Share/Bookmark

TTXGP (moto elettriche):prima prova del campionato inglese a Snetterton

lunedì, 12 luglio 2010

1E’ la Tork , una moto indiana , la prima vincitrice del campionato inglese della TTXGP.

fin dall’inizio la lotta per la vitttoria è stata un affare chiuso tra tre contendenti , la Tork quidata da Jim Lowell e le due Agni sempre con tecnologia indiana , guidate da Jenny Tinmouth and Rob Moon.

Una volta però che Jim e riuscito a mettere dello spazio dietro ai suoi avversari , il vantaggio di velocità della sua moto rispetto agli altri si e fatto evidente staccando il 5 giro piu veloce alla media di 80,25 miglia orarie che gli ha fatto vincere il premio GREEN INSURANCE.

Vorremmo segnalare che in questo caso il mezzo piu performante risulta derivato da una motoleggera e i progettisti han puntato soprattutto alla agilità e alla riduzione del peso.

La Tork si e lasciata alla spalle Mavizen e diverse altre moto derivate da veicoli fino a 1000 c.c. riuscendo per prima ad imporre la filosofia light.

Risultato delle qualifiche di sabato 10 luglio 2010:

P…..Rider…..Entrant/Sponsor………..Time Lap…..MPH
1…..Jenny TINMOUTH…..Team Agni……..1:24.90……82.77
2…..Jim LOVELL………Tork India…….1:29.10……78.87
3…..Rob MOON………..Team Agni……..1:32.24……76.18
4…..Pete WARD……….Electric Hussar..1:33.61……75.07
5…..James McBRIDE……ManTTX Racing….1:36.96……72.48
6…..Harry HARDI……..KingstonLiFeBATT.1:41.43……69.28
7…..Adam ALFERMAN……Kingston Uni…..1:46.74……65.83
8…..Russel LICENCE…..MRB Racing…….1:55.32……60.94
9…..Annie SEEL………Morris Motorcycle2:00.89……58.13

risultato gara domenica 11-luglio2010:

Bike/rider/team………………………Time……….bestlap….Average MPH
Bike 65, Jim Lovell on Tork India………14:57.31……1:27.60….78.31
Bike 69, Rob Moon on Team Agni…………15:03.44……1:27.84….77.78
Bike 77, Jenny Tinmouth on Team Agni……15:04.44……1:28.57….77.70
Bike 68, Pete Ward on Electric Hussar…..15:14.34……1:28.62….76.86
Bike 63, James McBride on ManTTX Racing…15:47.20……1:30.75….74.19
Bike 62, Adam Palferman on Kingston Uni…16.29.84……1:33.23….70.99
Bike 61, Annie Seel on Morris Motorcycle..16:03.50……1.41.99….65.64
Bike 66, Harry Hardi on LiFeBATT/Kingston.15:00.22……1:49.02….62.45

[nggallery id=86]

  • Share/Bookmark