Articoli marcati con tag ‘guida’

La superbike elettrica eCRP da oggi noleggiabile tramite i cofanetti regalo Motori Accesi di Smartbox® !!!

domenica, 7 agosto 2011

eCRPDa agosto la eCRP, la moto elettrica da competizione di CRP Racing, entra a far parte del mondo di Smartbox®, marchio n.1 in Italia nel mercato dei cofanetti regalo secondo la Ricerca Ipsos 2010  “The perfect Gift”.

Con l’acquisto di Motori Accesi, sarà quindi possibile prenotare un test in pista sulla eCRP1.4, la moto che da due anni corre nei campionati mondiali di moto elettriche e che nel 2010 ha conquistato il titolo di Campione d’Europa e Vice Campione del mondo.

L’offerta prevede di poter scendere in pista in un regolare circuito e di poter scegliere in accordo con gli organizzatori il giorno per poter provare l’ebbrezza di cavalcare una vera moto racing, con il supporto dello staff tecnico. Ciascun cofanetto tematico Smartbox® contiene una pratica guida con una selezione fino a 340 attività tra escursioni e attività avventurose ed emozionanti per gli sportivi e gli intrepidi sempre a caccia di nuove sfide, soggiorni in centri benessere per chi vuole coccolarsi, notti romantiche in dimore eleganti per chi ama il lusso, degustazioni o pernottamento con cena gourmet per chi apprezza la buona tavola. Chi riceve Smartbox® in regalo potrà selezionare l’attività o il soggiorno che predilige e poi prenotare direttamente presso la struttura, in qualsiasi momento dell’anno e senza restrizioni previa verifica delle disponibilità. Basterà poi presentare al proprio arrivo l’assegno regalo in dotazione nella Smartbox® e prepararsi al divertimento! Diventa pilota per un giorno della eCRP e prova l’adrenalina dell’elettrico.

Prepara casco e tuta, la eCRP ti aspetta!

  • Share/Bookmark

Arriva EcoPower F , il “125″ elettrico della gamma ECOBIT

martedì, 10 maggio 2011

Il nuovo “gioiello” di casa ECOBIT si chiama ECOPOWER F e si caratterizza per le linee tese e per una forte connotazione sportiva.

Disponibile con motori da 4 e 5 kw si distingue da tutti gli altri mezzi della categoria per il faro romboidale e per la livrea bicolore nonchè per il tunnel centrale piuttosto alto concepito per incrementare la rigidità torsionale e per alloggiare le batterie al centro del veicolo con una ottimale distribuzione delle masse.

Freni a disco su entrambe le ruote e doppi ammortizzatori  posteriori unito ad un forcellone bibraccio garantiscono la necessaria stabilità anche sul veloce.

Anche l’impianto frenante che prevede freni a disco su entrambe le ruote è comunque di tutto rispetto.

E dal resto le prestazioni sono davvero molto interessanti: con una velocità massima di 93 km/h per la versione da 5 KW si ottengono autonomie di 80-120 km a secondo delle condizioni di guida , assicurate da un set di 5 batterie al litio ferro fosfato di grandi dimensioni per un totale di 60 AH.

Il rendimento del motore è particolarmente elevato in quanto lo stesso oltre ad essere privo di contatti striscianti ,è interamente collocato interamente all’interno della ruota  , eliminando  quindi tutte le perdite per attrito dovute ad una trasmissione esterna.

prezzi a partire da 5000 euro iva inclusa. In Lombardia gode di un incentivo di 1000 euro a tutt’oggi disponibile.

per ulteriori informazioni: www.ecobit.net

[nggallery id=116]

  • Share/Bookmark

Questo fine settimana ad Agropoli il Raduno Nazionale

venerdì, 6 maggio 2011

Questo fine settimana la Campania diventa la meta ideale per chi vuole scoprire le meraviglie della natura, approfondire la propria cultura archeologica e conoscere persone simpatiche, il tutto in sella alla propria moto. Questo sarà possibile raggiungendo la località Agropoli, in provincia di Salerno, e partecipare al Raduno Nazionale organizzato dal Moto Club Saraceni: “Sarà – spiega Piera D’Avella, presidentessa del club campano – un evento che ha voglia di far conoscere la storia e i sapori della costiera del Cilento. Abbiamo creato un programma che alterna momenti ludici a momenti culturali, piaceri musicali a piaceri gastronomici, per accogliere nel miglior modo possibile i mototuristi provenienti da tutta Italia. E’ prevista la premiazione del conduttore più giovane, di quello meno giovane, del più sexy, di quello che guida la moto meno giovane, di quello che porta i capelli più lunghi e di quello che porta i capelli più rasati. A tutte le iscritte sarà offerto un gadget”.

Programma Raduno
Sabato 7 Maggio 2011
ore 14:00 Apertura iscrizioni: Accreditamento partecipanti, sistemazione logistica, consegna gadget Iscrizioni giochi: gara di lentezza e di precisione.
ore 16:00 Partenza per il giro turistico a S. Maria di Castellabate con sosta in piazza e buffet offerto.
ore 17:30 Rientro in sede e partenza per i Templi di Paestum, sosta e buffet.
ore 19:30 Spettacolo sbandieratori (gruppo Elaion)
ore 20:00 Chiusura iscrizioni
ore 21:30 Inizio spettacolo con i DONNALUNA
ore 23:30 Lancio 100 mongolfiere luminose
ore 24:00 Spettacolo con musica e lap dance
Domenica 8 Maggio 2011
ore 08:30 Apertura iscrizioni Accreditamento partecipanti, sistemazione logistica, consegna gadget.
ore 09:30 Inizio gare di lentezza e precisione.
ore 12:00 Chiusura iscrizioni.
ore 12:10 Giro turistico con sosta in piazza Vittorio Veneto con buffet e visita guidata al Castello aragonese (durante la visita le moto resteranno custodite in piazza dallo staff e dalle forze dell’ordine.
ore 14:00 Premiazioni
Infoline:
Moto Club Saraceni
Cell.: 3397568051
E-Mail: saraceni@motoclubfmi.it.

ALFREDO DI COSTANZO

  • Share/Bookmark

Un nuovo team italiano si affaccia alle gare di moto elettriche: si chiama VERCARMOTO

mercoledì, 30 marzo 2011

Il team Vercarmoto diretto da Carlo Gelmi a Bellano (LC) ha davvero le idee molto chiare: dopo anni di esperienza al Tourist Trophy con le motociclette termiche, dopo aver visto con i propri occhi il potenziale delle moto partecipanti alla categoria TTZero il team ha deciso che era il momento di dare un taglio netto con il passato e di mettere su carta e poi su pista qualche ideuzza che da tempo frullava nella testa del titolare del team.

Nasce così su base yamaha R6 questa interessantissima motocicletta dotata di un motore sincrono raffreddato a liquido da 90-100 cv che è stato però calettato sul blocco motore originario opportunamente modificato al fine di conservare l’uso del cambio a sei marce.  Tutto nuovo e progettato in casa anche il controller ed il sistema di frenata rigenerativa ed una attenzione particolare è stata volta al contenimento del peso che con una opportuna scelta delle batterie è stato contenuto nel limite dei 230 kg.

I titolari del team sono evidentemente convinti che la presenza del cambio pur a fronte di un aumento del peso e degli attriti ripaghi poi con assai piu vantaggi in materia di gestione della potenza e del contenimento dei consumi. anche noi siamo di questo avviso anche perche non si parla di gestione della coppia che già abbondante , ma proprio di contenimento del lavoro resistente e quindi dei consumi in gara oltre che di un potenziamento dell’effetto rigenerativo in fase di scalata.

Le moto in allestimento sarebbero due e godrebbero della collaborazione della Yamaha stessa. grossi nomi per quel che riguarda i piloti: Ian Hutchinson e Paul Owen sarebbero i principali candidati alla guida dei due bolidi VERCARMOTO.

Sito ufficiale Vercarmoto : http://www.vercarmoto.com/

  • Share/Bookmark

Genny Romano si racconta

martedì, 2 novembre 2010

Per Genny Romano, rider di Napoli, portacolori del Moto Club Piccole Pesti, è stato un anno particolare, perché dopo un’intera carriera agonistica trascorsa in sella a moto spinte da motori due tempi, è passato per la prima volta a sfidare gli avversari con una quattro cilindri, quattro tempi. L’ex pluricampione del Trofeo Malossi, ha partecipato al Civ nella classe 600 Stock nelle fila del Team Bike & Motor Racing. L’inizio di stagione non è stato gratificante per il ragazzo di Giugliano, ma dopo aver preso confidenza con la nuova moto, la zona punti non è stata più un tabù: “Il Civ – spiega Romano – è stato un ambiente tutto nuovo per me. Ho avuto, però, la fortuna di avere dei tecnici che mi sono sempre stati vicini, e mi hanno guidato nella messa a punto della moto. Sono stati loro che mi hanno svelati i segreti della guida di una quattro tempi di media cilindrata. L’esperienza accumulata nella gare a cui ho preso parte è stata buona, perché il livello degli avversari è davvero alto. Ad una gara del Civ c’è sempre qualcosa da imparare. Nelle prime uscite non avevo fiducia nell’avantreno, e questo non mi permetteva di esprimermi come volevo. Inoltre ho peccato di mancanza di cattiveria agonistica, necessaria quando scendi in pista con avversari forti sotto questo punto di vista. Una volta prese le giuste misure, per me è stato più facile affrontarli, e mi sono tolto la soddisfazione di guidare divertendomi, ed entrare nella zona punti. Nelle ultime prove di Misano e del Mugello non ho fatto parte della carovana, perché quanto successo a Tomizawa mi ha profondamente scosso. L’idea che un mio coetaneo, che scendeva in pista innanzitutto per divertirsi, abbia smesso di sognare, è un qualcosa che non accetto”. Il futuro di Romano è un misto di studi e gare: “Devo – dice con un sorriso Genny – recuperare negli studi della facoltà di Architettura, perché mi sono un po’ arenato. Per non perdere il ritmo, parteciperò ai vari trofei invernali di velocità, e per 2011 l’idea è quella di prendere il via al Trofeo Yamaha R6 Cup”.
ALFREDO DI COSTANZO

  • Share/Bookmark

Ben Spies felice della seconda piazza

lunedì, 30 agosto 2010

Nella prova di casa, l’americano Ben Spies conclude il fine settimana in seconda posizione. Il fenomeno texano, dopo essere partito dal palo, ha condotto per le prime tornate la gara, ma ha dovuto cede lo scettro del comando ad un Pedrosa stratosferico. Il passo dello spagnolo era impossibile per Spies, ma Ben ha consolidato la piazza d’onore con una guida tanto bella da vedere, quanto efficace con il cronometro. Con questo risultato, l’americano non solo coglie il migliore risultato in carriera nella massima serie, ma consolida anche il comando nella speciale classifica riservata agli esordienti. Il messaggio di forza lanciato al suo futuro compagno di team, Lorenzo, è chiaro: per la vittoria l’anno prossimo dovrai fare i conti anche con me. Ecco le parole di Spies dopo la premiazione del podio:
Ben Spies 2nd – 110 points
Sono davvero felice di aver ottenuto il mio miglior risultato in MotoGP davanti al pubblico americano e su una pista famoso come quella di Indianapolis. Ho sempre detto che volevo il mio miglior risultato nella mia gara di casa, quindi la missione è compiuta. Ho fatto una grande partenza, ma non avevo il passo di Dani, che ha disputato una grande gara. Sono contento perché non ho commesso troppi errori quando ero in testa e sono stato consistente per tutta la gara. Quando Dani mi ha passato sapevo di non poterlo seguire, e così mi sono concentrato su come mantenere inalterato il vantaggio su Jorge. Non mi posso lamentare perché è stato un grande fine settimana. Mi piacerebbe ripetermi anche al prossimo appuntamento di Misano.
ALFREDO DI COSTANZO

  • Share/Bookmark

Presso il Virginia International Raceway si disputano le prove dell’ultima gara del TTXGP USA

domenica, 15 agosto 2010

1Il circuito dove si disputa oggi l’ultima gara del campionato TTXGP USA 2010 si trova a metà strada tra Danville e South Boston e l’esito di questa gara sarà fondamentale per l’assegnazione del titolo americano nonchè per la decisione dei team che si presenteranno alla finale ad Albacete per la disputa del titolo mondiale.

Agni e Lightnight con i rispettivi piloti Zoe Rems e Michael Barnes rimangono tra i favoriti per il titolo ma c’è un pò di fermento per quel che riguarda le poizioni retrostanti…  Brian Evans passa alla guida della Square Wave che finora ha raccolto molto poco , riguardo alle posizioni di rincalzo Jennifer Bromme su Mavizen  , Thad Wolff alla guida della vecchia Norton Atlas del team Electra e Mika Hannas della Electric Race Bikes se la giocano per poter andare ad Albacete…

ad ogni mod questo è l’esito delle prove di ieri:

01 (position)
Michael Barnes
Lightning Motorcycles
01:42.811 (best lap time)

02
Zeo Rem
Team Agni
01:53.303

03
Thad Wolff
Team Electra Norton
01:53.750

04
Mike Hannas
Electric Race Bikes
01:56.314

05
Jennifer Bromme
Team Werkstatt
02:03.092

06
Brian Evans
Square Wave
02:18.605

VIRginia International Raceway
North Circuit 2.250 miles

le azioni della gara saranno visibili su : Speed2 and ESPN UK

  • Share/Bookmark

Ad Elkarth Lake vince una Ducati Elettrificata nelle mani di Michael Barnes (VIDEO)

martedì, 8 giugno 2010
2

Michael Barnes durante la conferenza stampa

Michael Barnes alla guida della LightNight Motors n.80 , che di fatto e una Ducati elettrificata , ha vinto la tappa numero due del campionato TTXGP americano. al secondo posto si e invece classificata l’autrice della pole provvisoria di Venerdì Zoe Rem alla guida di una competitivissima Zero Agni , mentre al terzo posto si e classificato Thad Wolff del Team Electra che come ricordiamo , guida una vecchia Norton Atlas elettrificata e che si e contraddistinto per una pole provvisoria nelle libere del Sabato mattina.

l’assegnazione dei premi e stata presieduta da George Bruggenthies, Presidente e General Manager di Road America.

la gara e stata anche contraddistinta da una baruffa in merito al regolamento in quanto due team sono stati fatti partire in ultima posizione in quanto non sono stati in grado di completare le prove ufficiali di qualificazione per inconvenienti tecnici.

questo l’ordine di arrivo al termine della gara.

FinishedNo. Name Team Laps Best Tm Best Speed
1 80 Michael Barnes Lightning Motors 5 2:57.689 82.053
2 22 Zoe Rem Agni Motors 5 2:55.874 82.900
3 37 Thad Wolff Team Electra 5 3:06.374 78.230
4 23 Jennifer Bromme Werkstatt 5 3:20.053 72.881
5 20 James Pooler ElectricMotorsport.com 5 3:11.849 75.997
6 15 Mike Hannas Electric Race Bikes 5 3:27.094 70.403
7 16 Scotty Ryan Square Wave Racing 4 3:57.668 61.346

  • Share/Bookmark