Articoli marcati con tag ‘fotografica’

Supertest OXYGEN Cargoscooter: Bergamo – Iseo – Polaveno(1000m slm) e ritorno: 134km con una carica! Super Test:Oxygen Cargoscooter: Unbelieveble! 83 miles with climbing of mountain tall 1000 meter…

lunedì, 6 giugno 2011

Come ricorderete avevamo già testato in quel di padova il Cargoscooter nella versione con autonomia da 90 km effettivi , e data la brevità del test non ci era stato possibile mettere alla frusta l’autonomia del mezzo , mentre invece avevamo comunque apprezzato le doti dinamiche e tecniche del mezzo, un mezzo che dietro alle proprie forme inconsuete e dietro a scelte tecniche che con il marketing non hanno nulla a che fare , nasconde assai bene i propri “tesori”.

Ma veniamo a noi: L’econoleggio Eco-rent.it ha deciso di mettere alla prova questo scooter documentando e fotografando passo passo il risultato del test. obbiettivo: Partire da Bergamo , raggiungere la vetta del Polaveno , un passo situato a cavallo tra il lago d’iseo e quello di Garda , un luogo ben noto a tutti i ciclisti per la durezza dei propri tornanti e per il terribile salitone finale prima di arrivare alla vetta , il tutto avendo come luogo di partenza Villa di Serio e come tappe intermedie Grumello del Monte , Capriolo , il castello di Paratico ,  e la città di Iseo per un percorso totale di 120 Km stimati. Vero che Oxygen dichiara di poter fare 120 km a PIENO CARICO su percorso urbano , ma è vero anche che il guidatore ovvero il sottoscritto pesa ben 112 Kg senza vestiti e che la salita del Polaveno non è certo un percorso urbano… ma il fatto che questo scooter sia stato scelto dalle poste svizzere mi rende fiducioso sul fatto che le salite non saranno un problema.

KM0-Villa di Serio:Domenica 5 Giugno Ore 8.15 – Foto di rito dello scooter di fronte al sagrato della chiesa di Villa di Serio: la batteria è bella carica ed i parziale segna 0 km. Ci concediamo un Cappuccino e Brioche e armati di tuta antipioggia , giubbotto con protezioni, casco e macchina fotografica partiamo. Con il gas spalancato fisso a 50km/h attraversiamo Scanzorosciate , Negrone , Torre de Roveri , Albano S. Alessandro e proseguiamo fino a quando le prime gocce di pioggia non ci suggeriscono di fare una sosta a Grumello del Monte.

KM18,3 Grumello del Monte ore 8,49 – Non spiove e quindi decidiamo di infilare l’antipioggia . facciamo un paio di foto dei paraggi e poi proseguiamo il nostro cammino in direzione di Villongo. in realtà dopo pochi metri la pioggia smette , am decidiamo di rimanere così anche perchè fa anche un pò freschino e le nubi non promettono nulla di buono. l’asfalto in compenso non è viscido e anche sul pavè l’assetto dell’oxigen si dimostra indovinato , anche se ovviamente le sospensioni sono pò rigide essendo progettato per trasportare carichi importanti , tuttavia le asperità sono ben filtrate anche dall’ampia sella ,decisamente comoda.

Lungo il percorso incontro molti ciclisti che di fatto stanno facendo il mio stesso percorso. mi raggiungono ogni volta che mi fermo a fotografare e li risupero ogni volta che monto in sella , per poi reincontrarli al semaforo successivo. tutti quanti sembrano molto curiosi in merito a questo scooter silenzioso.

Giunti a Tagliuno , una frazione di Castelli Calepio abbandoniamo la statale per imboccare la strada che porta a Caprino così da trasferirci verso il versante bergamasco del lago d’iseo , il tutto sempre alla massima velocità concessa ovvero i 50 orari di codice. la frenata si dimostra sempre pronta e sicura e stupisce molto l’efficacia del tamburo sulla ruota anteriore , sempre graduale ma mai propenso al bloccaggio. essendo lo stesso anche freno di stazionamento del veicolo la scelta è caduta obbligatoriamente su un tamburo benchè nella produzione globale l’uso degli stessi  sia pressochè scomparso in favore di dischi piu appaganti esteticamente , ma non sempre all’altezza della situazione. Continua >>>>

[nggallery id=121]

(continua…)

  • Share/Bookmark

Lexus CT200h : Photo gallery della presentazione a Bergamo

venerdì, 11 febbraio 2011

Eè avvenuta a Bergamo presso la concessionaria Livio Cella la presentazione della nuova Lexus CT200h di cui riportiamo la gallery fotografica per meglio darvi modo di apprezzarne i particolari.

Il veicolo evolve e porta alla massima espressione i concetti tecnici già espressi sulla Toyota prius e di fatto costituisce il nuovo riferimento entry level ibrido di casa Lexus.

Una volta seduti alla guida la qualità che si percepisce è davvero molto alta e questo non è certo una novità per un prodotto di casa Lexus , mentre invece la forte personalità della linea è sicuramente un punto a favore anche e se forse dalla cura dell’estetica e dalla presenza delle batterie a farne le spese è stato il bagagliaio che appare un pò ridotto.

Notevoli le doti di guida e l’estrema silenziosità del mezzo che si fa sentire ancora di più nell’uso cittadino dove a malapena si riesce a percepire il rumore del rotolamento delle ruote , mentre davvero non ci siamo ancora abituati al fatto che alle basse andature il motore si ammutolisca e che il passaggio dalla pura trazione elettrica a quella a benzina avvenga senza alcun percepibile stacco.

[nggallery id=113]

  • Share/Bookmark

Galleria fotografica MotorShow Bologna – STAND ENELPicture Gallery Motor Show Bologna – STAND ENEL

giovedì, 23 dicembre 2010


Al Motor Show di Bologna in uno stand appositamente allestito da Enel è stata presentata una carrellata di proposte elettriche provenienti dai vari costruttori mondiali , piu proposte provenienti dall’ambito della ricerca.

Mancava in questo stand la Nissan Leaf che risultava invece presente all’interno dello stand Nissan , ma la cui accoglienza è stata sicuramente inferiore alle aspettative.

Presente Renault con la versione commerciale del proprio Kangoo elettrico in cui non abbiamo potuto fare a meno di notare come il motore elettrico sia stato alloggiato dentro una fusione che in qualche modo simula il gruppo motore-cambio del corrispondente modello a benzina e che infatti è collocato sugli stessi attacchi. costo : 20.000 euro iva e batterie escluse. le batterie infatti fanno parte di un leasing che include anche il servizio di battery swapping e di ricarica attraverso apposite colonnine. 3 infatti sono le modalità di ricarica previste: casalinga (lenta) , presso colonnine dedicate (media)  o presso le stazioni di battery swapping organizzate tramite BETTER PLACE (immediata in quanto di fatto ti sostituiscono la batteria)… sarà la strada giusta quella di Nissan e Renault? vedremo

Presenti anche il costruttore italiano TAZZARI che tanto clamore ha fatto negli states… la vettura è interessante perche di fresca progettazione punta tutto sull’ottimizzazione dell’uso in città con dimensioni compatte, 2 posti , velocità massima di 100 km/h che non ne pregiudicano l’uso in autostrada e sulle tangenziali,  accelerazioni fulminanti ed un range di tutto rispetto che arriva fino a 140 km in modalità economy. Il prezzo di 18.000 euro è adeguato alivello tecnico del veicolo che di fatto rappresenta l’alternativa ad una smart a benzina con un family feeling un pò piu vicino a quello di una mini ultracorta.

Vediamo finalmente dal vivo anche il trio Mitsubishi MIEV – Peugeot Ion – Citroen C0 che si differenziano solo in pochi particolari e che di fatto si avvalgono di una base comune. autonomia max di 160 km e velocità massima di 130 km/h , motori inseriti nella ruota- prezzi da 36.500 euro

Volete sapere che cosa ci ha lasciato piu sgomenti? vedere lo stand FIAT , come potete vedere dalle nostre foto la FIAT 500 elettrica era CHIUSA e NESSUNO ne illustrava le doti. non c’è che dire… se la fiat crede nell’elettrico ,  ha davvero uno strano modo di dimostrarlo.

[nggallery id=112]

[nggallery id=112]

  • Share/Bookmark