Articoli marcati con tag ‘electric superbike’

[VIDEO] PRESENTAZIONE Della “ENERGICA” , la Superbike Stradale della eCRP[VIDEO] Presentation of the next generation electric superbike

venerdì, 11 novembre 2011

  • Share/Bookmark

La moto elettrica piu potente del mondo muove i primi passi ad InfineonInfineon Raceway Hosts First-Ever Electric Superbike Test

domenica, 2 gennaio 2011

Definita dal suo stesso costruttore “Pizza delivery bike” ovvero moto per la consegna delle pizze , la SWIGZ.com di Chip yates (che prende il nome dello sponsor , una azienda che ha brevettato una speciale borraccia per contenere due tipi di integratori diversi nello stesso contenitore) a mosso i primi passi ad Infineon intorno al 15 di dicembre . ricorderete le vicissitudini di questa motocicletta il cui debutto è stato rimandato a tutto il 2010 per la mancata consegna di batterie capaci di far compiere alla creatura di yates il percorso di una intera gara con 193 cv a disposizione…quando finalmente le batterie arrivano per yates arriva la doccia fredda: la ttxgp seguita dalla e-power ovvero gli enti costitutori degli unici due campionati mondiali ufficiali di motociclette elettriche , decidono per la limitazione del peso massimo in gara di 250 kg e la moto di yates si ritrova “fuori” per svariati kg.

vero che a far pesare di piu la moto non è solo la spropositata potenza massima , ma anche la presenza di un KERS che attreverso una trasmissione flessibile ed una serie di alberi e di snodi , collega la ruota anteriore attraverso una frizione con una speciale demoltiplica al fine di attuare un recupero energetico che sulla carta dovrebbe essere estremamente piu elevato e soprattutto DOVE SERVE ovvero sulla ruota anteriore.

Insomma per farla breve… Yates si è ritrovato fuori da ogni campionato “elettrico” possibile  e quindi ha deciso di sfidare le moto a benzina nel campionato WERA Motorcycle Roadracing e pertanto per poter essere competitivo con moto del calibro di Ducati 1098 e KTM LC8 ha deciso di portare la propria potenza nell’ordine dei 210-220 cv …

Dopo tanti annunci era però necessario testare se fosse possibile percorrere abbastanza strada con la quantità di energia a disposizione e quindi si è allestita in fretta e furia questa “moto-pizza” con tutte le batterie collocate nel retrotreno (non immaginiamo che razza bilanciamento dei pesi avrà questa moto) e quindi la si è portata in psta ad infineon con a potenza tagliata al 70% e senza il kers collegato , dove i riscontri a detta del team sono stati molto positivi.

ora attendiamo di vedere che cosa succederà il 9 gennaio , quando la moto di Yates , se non ci saranno altri intoppi , dovrebbe scontrarsi con le concorrenti a benzina…
Infineon Raceway hosted a first-ever electric Superbike test session on Wednesday, Dec. 15. The machine, developed by SWIGZ.COM Pro Racing, has been called the world’s most powerful and technically advanced electric superbike.

The SWIGZ Racing bike, weighing more than 550 pounds, has a power-to-weight ratio comparable to a 600cc bike. The Superbike will compete head-to-head against conventional gasoline-powered motorcycles at Auto Club Speedway in January.  Plans for the bike include a more than 20-percent increase to its current 194 horsepower following the January race.

Rider Chip Yates completed eight laps on the 12-turn, 2.26 mile road course aboard the all-electric Superbike capable of speeds up to 180 mph.

“I was still going very cautiously in the corners, but I steadily increased the pace and started opening the throttle on the straights – the acceleration is absolutely like nothing I have ever felt before,” said Yates. “The data showed I was only opening the throttle to 70-percent max using something like a max of 270Nm of the available 400Nm torque. We can’t wait to get back to the race shop and make improvements based on the data.”

Infineon Raceway has become the venue of choice for electric racing teams.  The Sonoma Valley road course hosted the first-ever zero carbon motorcycle race in the United States last May (TTXGP eGrandPrix U.S. Championships) and is dedicated to hosting the best in green performance. The TTXGP eGrand Prix will return again in 2011 as part of the West Coast Moto Jam, May 11-15. For more information, visit www.infineonraceway.com/sustainability.

Click on the video link below for more information about the test session:
VIDEO: http://www.youtube.com/watch?v=WMzGa-uhACc&feature=player_embedded#!

  • Share/Bookmark

CRP Racing 2011: la novità sarà la eCRP 1.4

giovedì, 2 dicembre 2010


La casa modenese sta lavorando nel suo quartier generale alla nuova versione della moto elettrica italiana da corsa, la eCRP 1.4 che prenderà il posto della eCRP 1.2, la moto Campione d’Europa al TTXGP 2010.

Modena. La eCRP 1.4 sarà il cavallo di battaglia della stagione 2011 della casa costruttrice modenese, che metterà a disposizione di tutti i team, indipendentemente dal campionato elettrico che disputeranno.
La nuova ammiraglia green-tech sarà caratterizzata da alcune migliorie, che saranno svelate con una scheda tecnica dettagliata i primi mesi del 2011.
Nel frattempo per quanto riguarda le novità sulla prossima stagione agonistica, il campionato elettrico TTXGP ha apportato alcune modifiche al regolamento tecnico della prossima stagione, vale a dire l’introduzione di due classi, la Open Formula GP e la Formula 75.

Nello specifico la Open Formula GP sarà aperta a tutti i veicoli elettrici con peso massimo di 250kg, mentre nel caso della Formula 75 (7,5kWh), sono state inserite limitazioni significative per la quantità di energia che il veicolo può portare, andando quindi ad incidere in un certo qual modo sulla potenza del motore, una volta prestabilita la durata delle gare, infine il peso è stato fissato ad un massimo di 200kg.

La eCRP si presenta come la moto ideale per la classe Formula 75 del TTXGP, come ampiamente dimostrato nella edizione 2010, in cui ha saputo sbaragliare con ottimi risultati le moto con le stesse caratteristiche tecniche. Anche per la Open Formula GP, la eCRP 1.4 potrà essere la soluzione giusta, dal momento che ha saputo infastidire e mettere in difficoltà i contendenti con motorizzazione superiore. Come ad esempio è accaduto nella gara di Albacete, che ha tenuto tutti quanti con il fiato sospeso, in cui il pilota italiano Brannetti, insieme al tedesco Himmelmann si sono sfidati fino alla fine, senza mai darsi tregua, sorpasso dopo sorpasso, conquistando il secondo posto alla finale mondiale, ma strappando il titolo europeo allo stesso Himmelmann nella gara di Brands Hatch in Inghilterra. Questo va a testimonianza di come anche il circuito possa rappresentare una variabile non di poco conto.

Per quanto riguarda l’aspetto della fornitura della moto, CRP Racing ha confermato la formula noleggio anche per il 2011, aggiungendo anche il servizio di un proprio tutor, che avrà il compito di dare tutte le “dritte” necessarie per settare al meglio la eCRP, oltre alla presenza di un supervisore capo tecnico in pista.

La giovane storia della casa modenese CRP Racing, nella costruzione di moto elettriche da competizione si è avvalsa dell’esperienza di oltre 40 anni del Gruppo CRP, che ricopre un ruolo di rilievo nel settore del motorismo da competizione internazionale.
La eCRP rappresenta il know-how di uomini, che hanno saputo coniugare tecnologia, innovazione e passione per il mondo a due ruote con uno sguardo al futuro, vincendo la sfida con se stessi, partendo da una intuizione, per poi giungere alla realizzazione in soli 6 mesi di quella che sarebbe stata la moto elettrica Campione d’Europa, la eCRP 1.2.

Il saper cogliere i segnali di un cambiamento internazionale, il dinamismo, la tenacia e l’intuizione dei fondatori della CRP hanno contribuito a rafforzare la nuova era del motorismo sostenibile perché possa esso rappresentare non più il futuro, ma il presente.

  • Share/Bookmark

CRP Racing è ad Intermot con la eCRP 1.2CRP Racing is at Intermot with the eCRP 1.2

venerdì, 24 settembre 2010


CRP Racing è ad Intermot con la eCRP 1.2, il salone di Cologna dedicato alle due ruote dal 6 al 10 ottobre. La casa modenese esporrà il gioiello di tecnologia racing per il green motorsport all’interno dello spazio espositivo del TTXGP, il campionato mondiale a cui CRP Racing partecipa con un proprio team ufficiale e con il pilota italiano Alessandro Brannetti.

CRP Racing is at Intermot with the eCRP 1.2, the international two wheels show that takes place in Cologne from 6th to 10th October. The Italian manufacturer will exhibit the green racing jewel inside the TTXGP booth. In fact, CRP Racing takes part in the championship with its factory team and the Italian rider Alessandro Brannetti.

  • Share/Bookmark