Articoli marcati con tag ‘electra’

TTXGP USA Miller : La Motoczysz domina il week end ma la Brammo vince il campionato!

venerdì, 16 settembre 2011

da: http://motoelettriche.wordpress.com/

L’ultima tappa del campionato nazionale americano TTXGP ha visto tutte le big a stelle e strisce concorrere sul Circuito del Miller Motorsport Park (eccezion fatta per la Mission Motors assente)e spiccare il dominio della Motoczysz; dietro di lei si sono classificate con ritardi rilevanti in ordine l’ormai eterna seconda Lightning e terza la Brammo che grazie al podio si aggiudica anche la serie.

Le novità in gara non sono mancate : la Motoczysz ha fatto il suo primo debutto in pista con alla guida un pilota professionista come il veterano Shane Turpin , la Lightning è riuscita finalmente a far scendere in pista la seconda moto apparentemente identica alla prima ma con un diverso pacco batteria limitato a 7.5 kWh per rientrare nella categoria TTX75 mentre la Brammo ha confermato l’aggiornamento introdotto dall’appuntamento di Laguna Seca con un potenziamento del suo pacco batteria portato a oltre 13 kWh.

Conclusioni.

Le prestazioni della Motoczysz non hanno lasciato spiragli di fiducia agli avversari sin dalle prime libere il dominio è stato schiacciane sue infatti le libere , la Pole , la vittoria e il giro veloce ; i tempi di Shane Turpin attorno al 1.36 alto hanno battuto gli stessi fatti registrare dalle 600 cc. durante il week end segno di un‘incredibile competitività che sicuramente avrà lasciato qualche rimpianto al Boss Michael Czysz ripensando alla gara di Laguna Seca dove peccando di superbia ha ritardato il debutto di un pilota professionista sulla EPC1 risultando secondo al traguardo dietro alla Mission R che aveva già affrontato questa scelta.                                                                      La Lightning torna in pista dopo il record di velocità segnato sul lago salato di Bonneville orfana del suo pilota Barnes sostituito da Tim Hunt e fa debuttare proprio all’ultimo appuntamento la seconda moto riservata alla categoria TTX75 riconoscibile per una livrea completamente Black con ottimi riscontri dal punto di vista delle prestazioni visto il sorpasso con disinvoltura effettuato sul rettilineo ai danni della Brammo (vedi il video sottostante) .                                 La Brammo Empulse RR guidata da Stave Atlas è la nuova regina del campionato TTXGP USA pur avendo delle prestazioni inferiori rispetto a moto come la Motoczysz la sua costanza di partecipazione alle gare ha pagato nei punteggi finali mentre seconda in classifica si conferma ancora una volta la Moto Electra di Thad Wolff che pur essendo costruita completamente con pezzi commerciali era in lizza per la vittoria finale sino a quest‘ultimo appuntamento.

Classifica al traguardo:

Num.     Pilota                    team                      giro record

1)       Shane Turpin              Motoczysz           1:31.533
2)       Tim Hunt                   Lightning             1:39.604
3)       Steve Atlas                 Brammo              1:42.331
4)       Thad Wolff                  MotoElectra       1:45.472
5)       Ely Schless                  ProtoMoto          1:58.375
6)       Ted Rich                     Lightning            Rit

  • Share/Bookmark

Steve Rapp su Mission vince l’ “altra Laguna Seca” (quella elettrica) girando sui tempi della Supersport!

giovedì, 28 luglio 2011

Alla faccia di chi dice (o diceva) che servirà tempo per vedere moto elettriche veramente competitive , l’evoluzione sta facendo davvero passi da gigante smentendo tutti i pronostici, persino quelli piu ottimistici…. ma veniamo alla gara.

In concomitanza con la MotoGP si è disputata la seconda edizione della gara e-power destinata alle moto elettriche da competizione. Anche l’anno scorso fu un successo sia per la spettacolarità dell’evento che per il livello tecnico della partecipazione decisamente molto alto oltre che per una griglia di partenza finalmente abbastanza nutrita.

Nelle prove si era vista sin da subito la supremazia di Mission Motors , Lightnight Motors e Motoczysz mentre un pò in ombra il plotone europeo dove CRP che dispone sicuramente della miglior moto con motore a spazzole in assoluto, comincia ad accusare il gap di potenza e di efficienza di un motore che probabilmente non resterà a lungo il cosworth della TTXGP , dato che Hussein ha già siglato un accordo per sostituire la MAVIZEN con la BRAMMO EMPULSE a 6 marce , mettendo quindi a disposizione dei privati una moto dal livello tecnico decisamente piu alto. Della band europea , anche Himmelman della Munch è apparso in difficoltà per l’intero weekend , ma qui sicuramente pesa l’agilità non eccelsa della moto che sul guidato non è mai stata eccelsa.

In gara: Alla partenza Rapp su Mission viene infilato da Barnes su Lightnight e Czysz su MotoCzysz (avete letto bene… il costrutore è anche il pilota) , ma è una gioia di breve durata perchè dopo poco tempo Rapp riprende la testa della gara per poi non mollarla più fino alla fine , imponendo un ritmo infernale che gli sarebbe valso un 4°posto in griglia nella Supersport AMA.

Nelle posizioni successive Himmelman tenta la fuga sulla Brammo di Atlas l’attuale leader TTXGP e sulla eCRP di Brannetti. a seguire la lotta tra Sheila Moreida con la seconda eCRP e Wolff con la Electra che continua a correre senza carenatura.

Il ritmo di gara imposto da Rapp ha imposto distacchi di 4-7 secondi al resto del plotone il che la dice lunga sul livello tecnico della Mission che all’esordio del TTXGP USA ancora non era pronta , ma che oggi fa decisamente faville…  per il secondo posto invece CZYSZ guadagna secondo su secondo nei confronti di BARNES  fino ad arrivare a passarlo , Brannetti riesce a strappare ottimi tempi rimontando decisamente all’interno del proprio plotoncino fino ad arrivare ad insidiare il 4° posto di Atlas su Brammo  e comunque sufficiente a tenere dietro Himmelmann.

Alla fine Rapp vince con un divario imbarazzante… 40 secondi su 9 giri! Czysz ha la meglio su Barnes ormai a corto di energia , quindi Atlas chiude 4° , Brannetti 5° , Himmelman 6° , 7° Wolff su electra che quindi ha la meglio su una 8°  Moreida.

va detto che sul piano del regolamento tecnico le motociclette dell’ e-power non differiscono in nulla rispetto a quelle del piu conosciuto TTXGP. semplicemente due organizzatori disputano da circa due anni due campionati paralleli: L’e-power è quello organizzato dalla FIM che si disputa quasi tutto su gare concomitanti, a cui partecipano mediamente 4 moto a gara con la sola eccezione di Laguna seca, l’altro invece gestito da Hazar Hussein ed un pool di privati, è un campionato ricco di partecipanti ma povero di risorse che si disputa a gironi separati in 4 continenti con una finale spesso disertata dai piu lontani per carenza di fondi.  tuttavia già da quest’anno sono state attuate sinergie tra cui la disputa di alcune gare valide per entrambi i campionati ed una finale unificata.

  • Share/Bookmark

Il 25 ed il 26 ci sarà a Napoli l’Open Day Harley Davidson

giovedì, 23 settembre 2010

Cresce l’attesa per il prossimo fine settimana, quando a Napoli, presso lo store “On The Road”, verrà presentata la gamma 2011 della Harley Davidson in occasione dell’Open Day. A fare da contorno alle nuove bicilindriche di Milwaukee ci saranno anche le Xr 1200 che il Team Bee Good utilizza nel Trofeo Supertwin. Parteciperanno anche i bikers del Vesuvio Chapter, per festeggiare insieme le nuove arrivate, e programmare le prossime uscite autunnali: “Sarà – dice Giovanni Borrelli, istrionico titolare dello store napoletano e pilota del team dell’ape – una due giorni all’insegna della filosofia biker. Quattro sono le novità che presenteremo: la Superlow, la Xr1200 X, la Cvo Street Glide e la Cvo Ultra Classic Electra Glide. Credo che la più interessante sia proprio la Superlow, nuova versione della famiglia Sportster, che per dimensioni e guidabilità permetterà a molte di donne di realizzare il proprio sogno Harley”. Borrelli, con Pippo Segreti e Marco Sorgente, si diverte a sfidare le regole del cronometro nel trofeo riservato esclusivamente alle moto con due cilindri: “L’idea – spiega Crazy Johnny – è nata l’anno scorso, quando partecipammo all’Xr 1200 Trophy. Quest’anno abbiamo deciso di fare il salto di qualità, anche se la brutta caduta di Pippo a Franciacorta ci ha un po’ smorzato gli animi. Saremo però presenti il 3 ottobre a Misano, con tanta voglia di divertirci, e sorprendere tutti con una moto che anche se monta pneumatici, sospensioni e freni sportivi, non tradisce lo spirito Harley Davidson”. Come detto il Vesuvio Chapter, il club locale rigorosamente Hd, nato nel 2002, sarà presente alla manifestazione: “Per noi – spiega il direttore Alberto Damasco – l’open day è diventato un appuntamento classico, dove è possibile ammirare e provare le ultime novità. Sarà anche motivo di discussione ed organizzazione delle prossime uscite ufficiali del Chapter. Chi ha voglia di mettersi in contatto con noi, può farlo ciccando sul sito www.vesuviochapter.it, e lì troverà tutti i contatti che desidera”.
ALFREDO DI COSTANZO

  • Share/Bookmark

Ultima tappa TTXGP – USA: LIGHTNIGT Racing acchiappatutto con Barnes

lunedì, 16 agosto 2010
La Lightnight (gialla) e la Zero Agni in griglia di partenza

La Lightnight (gialla) e la Zero Agni in griglia di partenza

Ebbene si… la Ducati elettrificata della Lightnight racing nella ottima cobinazione di fattori costituita da un meraviglioso motore a corrente alternata detentore di un record mondiale di velocità e che su questo piccolo circuito ha regolarmente superato i 215 orari di punta , un telaio Ducati sulla cui bontà non si discute e il “manico” messo in evidenza in piu occasioni da Barnes stesso hanno dato vita ad una gara praticamente senza contesa che ha portato al titolo di categoria e che lo vedrà quindi a capo del plotone americano per la disfida di Albacete per il campionato mondiale… Battagli , e che battaglia c’è stata invece al secondo e terzo posto tra la Zero Agni di Zoe Rems e la vetusta ma ancora competitivissima Norton Atlas Eletificata di  Wolff…battaglia che ha visto Wolff soccombere per una temporanea defaillance del motore.

ad ogni modo questo il risultato finale:

RESULTS
TTXGP North American Championship 2010
Round 4
VIRginia International Raceway

01 (Position)
Michael Barnes (Rider)
Lightning Motorcycles (Team)
1:44.093 (Best Time)
76.385 (Average Speed)

02
Zoe Rem
Team Agni
1:47.668
75.231

03
Thad Wolff
Team Electra Racing
1:49.028
74.293

04
Mike Hannas
ElectricRaceBikes.com
1:52.038
72.297

05
Jennifer Bromme
Werkstatt Racing
1:52.646
71.907

06
Brian Evans
Square Wave Racing
2:16.539
59.324

Pictures courtesy of David Pearson

ora l’appuntamento con il TTXGP è in inghilterra il 22 agosto per la 3a tappa a Pembrey ed il 29 agosto al Mugello per il debutto del campionato TTXGP italiano…

  • Share/Bookmark

Presso il Virginia International Raceway si disputano le prove dell’ultima gara del TTXGP USA

domenica, 15 agosto 2010

1Il circuito dove si disputa oggi l’ultima gara del campionato TTXGP USA 2010 si trova a metà strada tra Danville e South Boston e l’esito di questa gara sarà fondamentale per l’assegnazione del titolo americano nonchè per la decisione dei team che si presenteranno alla finale ad Albacete per la disputa del titolo mondiale.

Agni e Lightnight con i rispettivi piloti Zoe Rems e Michael Barnes rimangono tra i favoriti per il titolo ma c’è un pò di fermento per quel che riguarda le poizioni retrostanti…  Brian Evans passa alla guida della Square Wave che finora ha raccolto molto poco , riguardo alle posizioni di rincalzo Jennifer Bromme su Mavizen  , Thad Wolff alla guida della vecchia Norton Atlas del team Electra e Mika Hannas della Electric Race Bikes se la giocano per poter andare ad Albacete…

ad ogni mod questo è l’esito delle prove di ieri:

01 (position)
Michael Barnes
Lightning Motorcycles
01:42.811 (best lap time)

02
Zeo Rem
Team Agni
01:53.303

03
Thad Wolff
Team Electra Norton
01:53.750

04
Mike Hannas
Electric Race Bikes
01:56.314

05
Jennifer Bromme
Team Werkstatt
02:03.092

06
Brian Evans
Square Wave
02:18.605

VIRginia International Raceway
North Circuit 2.250 miles

le azioni della gara saranno visibili su : Speed2 and ESPN UK

  • Share/Bookmark

TTXGP 3° prova campionato americano:la Lightnight sbaraglia la concorrenza a Mosport

lunedì, 12 luglio 2010

2Ancora una volta la Ducati elettrificata di Michael Barnes del team Lightnight vince mettendosi di misura davanti a tutti… il suo miglior tempo sul giro si colloca a 13 secondi da quello del vincitore nel trofeo CBR6000RR.

Rimarchevole anche La seconda posizione di Thad “Wolffman” Wolff sulla vecchia Noston elettrificata del team Norton Electra… incredibile come risulti ancora competitivo questo vecchio telaio Norton Atlas ma evidentemente Thad ci mette del suo…

Terza classificata la bella Jennifer che come ricorderete e riuscita ad iscriversi al campionato ingaggiando una sottoscrizione sul web… dovrei fare lo stesso per riuscire a elettrificare la mia SV 650…

1st. Michael Barnes
Team Lightning
1:35.278 (Best Laptime)

2nd Thad Wolff
Team Norton Electra
1:44.144

3rd Jennifer Bromme
Team Werkstatt
1:58.629

4th Michael Hannas
Electric Race Bikes
2:00:564

5th Steven Belknap
Square Wave
2:21:218

Team Agni
DNF

[nggallery id=87]

  • Share/Bookmark

Ad Elkarth Lake vince una Ducati Elettrificata nelle mani di Michael Barnes (VIDEO)

martedì, 8 giugno 2010
2

Michael Barnes durante la conferenza stampa

Michael Barnes alla guida della LightNight Motors n.80 , che di fatto e una Ducati elettrificata , ha vinto la tappa numero due del campionato TTXGP americano. al secondo posto si e invece classificata l’autrice della pole provvisoria di Venerdì Zoe Rem alla guida di una competitivissima Zero Agni , mentre al terzo posto si e classificato Thad Wolff del Team Electra che come ricordiamo , guida una vecchia Norton Atlas elettrificata e che si e contraddistinto per una pole provvisoria nelle libere del Sabato mattina.

l’assegnazione dei premi e stata presieduta da George Bruggenthies, Presidente e General Manager di Road America.

la gara e stata anche contraddistinta da una baruffa in merito al regolamento in quanto due team sono stati fatti partire in ultima posizione in quanto non sono stati in grado di completare le prove ufficiali di qualificazione per inconvenienti tecnici.

questo l’ordine di arrivo al termine della gara.

FinishedNo. Name Team Laps Best Tm Best Speed
1 80 Michael Barnes Lightning Motors 5 2:57.689 82.053
2 22 Zoe Rem Agni Motors 5 2:55.874 82.900
3 37 Thad Wolff Team Electra 5 3:06.374 78.230
4 23 Jennifer Bromme Werkstatt 5 3:20.053 72.881
5 20 James Pooler ElectricMotorsport.com 5 3:11.849 75.997
6 15 Mike Hannas Electric Race Bikes 5 3:27.094 70.403
7 16 Scotty Ryan Square Wave Racing 4 3:57.668 61.346

  • Share/Bookmark

AL via il campionato elettrico TTXGP Americano:ben 12 i team presenti. assenti Mission (che farà l’europeo), Brammo e MotoCZYSZ

giovedì, 6 maggio 2010

Bluegrass

Gli organizzatori del TTXGP Americano hanno presentato la lista dei 12 team partecipanti al trofeo. Brammo , Mission e MotoCZYSZ hanno invece deciso di schierarsi alla selezione europea. nonostante questo i team presenti saranno ben dodici: piu del doppio di quelli schierati nella formula e-power organizzata dalla FIM.

questa la lista dei partenti:

  • Lightning Motorcycles / A&A Racing – Lightning Motorcycles utilizza una motocicletta su Base DUCATI abbondantemente modificata.  nell’ottobe 2009 la moto che e stata schierata anche al TTXGP 2009 e stata portata a Bonneville ee riuscita a strappare un record di  166 mph adottando una carena della 1098 e delle batterie A123… le voci di corridoio dicono che il pacco batterie derivi da una GM EV1 a.
  • Blue Grass Green Team – il team della Virginia ha allestito una motocicletta basata su un telaio NORTON ATLAS del 1966 e dotata di un motore a induzione da 118 volts con batterie al litio. Thad Wolff quiderà queesto veicolo che perende il nome da un altra norton famosa…la ELECTRA. davvero strano questo progetto di fare il mondiale con un telaio di 40 anni fa….(Nella Foto la Electra dotata di carena integrale)
  • Electric Race Bikesla squadra di ERB si schiererà con un veicolo dotato di due motori di Agni 95R e batterie LiFePo4. pilota sarà Mike Hannas , vincitore del campionato AMA  formula III.
  • Empirical Electricl’inventore Bob Schneeveis è stato all’avanguardia  nella costruzione veicoli elettrici per 20 anni ed ora ha deciso di mettere a frutto la sua esperienza nelle corse. Il corridore Wendy Epstein guiderà l’ultima creazione dello Schneeveis nella serie ddedicata al TTXGP
  • ZeroAgni – il costruttore di motocicli elettrici da offroad americano ZERO in associazione con  Agni , il vincitore  TTXGP all’isola di Man del 2009 si sono associati per formare nel campionato americano la squadra ZeroAgni. La squadra farà uso non piu di uno chassis GXSR 600 suzuki ma bensì di un nuovo motociclo basato sullo S. zero ovvero sulla prima enduro-supermotard elettrica della casa americana.
  • K Squared Racingl’elettrotecnico Kenyon Kluge dei motocicli zero sta entrando nella sua propria squadra che per mezzo di un motociclo zero modificato di S. Alimentato da un motore spazzolato a magnete permanente di CC e da una batteria di 5.4 chilowatt h, il motociclo quadrato K dichiara una velocità superiore di 110 mph.
  • Electric Motorsport – The Oakland-based Electric Motorsport vinse nel  2009  il Isle of Man TTXGP’s open class.. Il corridore James Pooler guiderà Yamaha convertito R1 della squadra fornito di motore asincrono di CA con velocità esatto di 120 mph
  • Square Wave Racingl’assistente tecnico Sean Ewing della squadra ha lavorato a parecchi progetti del veicolo elettrico durante il suo tempo al centro dell’università di Stato di Ohio per la ricerca automobilistica. Ewing ed il suo socio commerciale Giordano Rhyne di Rhyne Powersports elettrico in associazione con il macchinista ed il corridore John WILDE costituiscono l’intera scuderia. La squadra farà uso di una Honda CBR600F3 convertita mediante  un motore elettrico brevettato. dichiarata una velocità superiore di 120 mph.
  • SWIGZ.com Pro Racingfondata da Chip Yates , corridore del professional AMA, SWIGZ.com sta preparando una Suzuki  GSX-R750 modificato con un motore a magnete permanente raffreddato a liquido di CC con un’uscita esatta di 190 cavalli vapore. I programmi della squadra prevedono di modificare il veicolo per ogni circuito della serie specificamente per incontrare le sfide di ogni pista. Il responsabile Mike Fitzgerald di corsa di strada di Ohlins S.U.A. sarà lo specialista di disegno delle sospensioni della squadra.
  • Pril Motors – Pril Motors’ first electric motorcycle Kawasaki convertito Ninja che per mezzo di sei batterie denominato XR-1. Per il TTXGP, i motori di Pril caranno accoppiati ad una batteria agli ioni di litio di 4.3 chilowatt h per alimentare un nuovo motore a corrente alternata. Il nuovo motore è capace di frenata  rigenerativa ricaricare la batteria mentre frena.
  • Volt Motorsil meccanico Loren Crotty un progettista Eland Eggers teamed in su per produrre i motocicli elettrici in 2008. Crotty e Eggers operano per conto dell’azienda  Thunderstruck che e anche sponsor della squadra, che si avvarrà di Spencer Smith in qualità di pilota
  • Werkstatt Racing – ricordate il team di San Francisco capitanato dalla bella Jennifer Bromme che tempo fa aveva indetto una sottoscrizione per acquistare una Mavizen TTX02 con cui essere presente a INFINEON? ebbene pare che cel’abbia fatta… intanto e nella lista degli iscritti.

foto: da http://www.therecorderonline.com/news/2009-07-30/News/001.html

  • Share/Bookmark