Articoli marcati con tag ‘cross elettrico’

I progressi delle moto elettriche: raggiungeranno i tempi delle moto a benzina entro 4 anni.

martedì, 11 giugno 2013

Il mondiale per moto elettriche TTXGP è nato nel 2009 da un organismo completamente autonomo rispetto alla FIM con l’obbiettivo di permettere la sperimentazione ad alto livello di batterie e powertrain di nuova generazione destinati alla produzione di serie. benchè l’atteggiamento dei costruttori sia stato più propenso a ad usare la formula come trampolino di lancio per portare agli occhi degli investitori la propria tecnologia , di fatto si è vista una grande varietà tecnica ed una notevole escalation dei risultati. mentre all’inizio più o meno tutti correvano con l’identica formula di una coppia di motori a spazzole anglo indiani di AGNI la ricerca di maggiori potenze e più elevati rendimenti ha spinto tutti a sviluppare motori specifici in corrente alternata privi di spazzole e pilotati da centraline e in diversi casi dotati di sistemi di raffreddamento ad olio o ad acqua… differenze si sono viste anche nella collocazione degli stessi , da chi come la australiana catavolt ha optato per una motoruota da 60 cv a chi ha collocato alla base del forcellone o nel telaietto della sella motori da 120-130 cv. tutto questo ha visto crescere molto rapidamente le prestazioni con una progressione estremamente lineare: se per il primo TT è bastata una media di 88 miglia orarie per vincere 2 anni fa è stato sgretolato il tetto delle 100 miglia orarie e quest’anno per un soffio non si sono superate le 110. sulla base dell’interpolazione di questi dati il pareggio prestazionale con le moto a benzina di quest’anno si dovrebbe avere nel 2017 , pertanto ritenendo che la progressione delle prestazioni delle moto a benzina al TT non sia così veloce, è plausibile ritenere che dal 2018 in poi si avrà una sostanziale parità di prestazioni sul giro tra mezzi elettrici e mezzi a benzina. fermo restando che i mezzi elettrici allo stato attuale non vanno oltre il singolo giro da 66km mentre invece le superbike si svolge su 6 giri per un totale di circa 400 km. il paradosso è che mentre la parità sulle autonomie con le attuali chimiche è abbastanza lontana , la parità prestazionale è abbstanza vicina… le migliori elettriche girano giù più veloci delle supersport 600.

  • Share/Bookmark

ECO ENDURO – Fabien Planet vince ai punti… Stefan K Olsen vince la finalissima. è decimo il primo degli italiani…

lunedì, 14 dicembre 2009
partenza di una delle gare sprint

partenza di una delle gare sprint

Davvero combattuta la prima gara del campionato Eco enduro mai disputatasi sulla faccia della terra… nella giornata di sabato si e tornato a correre ancora nella foresta e nei boschi in quella che e la gara “vera” nello spirito dell’enduro e anche qui si sono disputate due sessioni dominate dal locale Kasper Lynggaard che sono andate quindi andate a completare il quadro delle 9 gare previste.

Nella giornata di sabato ci si e poi trasferiti sul fettucciato per le finalissime maschile e femminile dove sulla distanza di tre giri i 4 migliori delle due categorie si sono confrontati con la classica partenza al cancello ed i trionfatori sono risultati  Stefan K Olsen e Annie Seel indiscussa primatista femminile anche in gara.

Classifica Maschile Finalissima Sprint 13/12/09 09:45

1 16 Stefan K Olsen 3 1:00.257 19.912 2 2,079.148
2 3 Joel Smets 3 1:01.129 0.872 19.821 3 2,088.694
3 12 Mikkel Caprani 3 1:01.647 1.390 20.024 2 2,067.519
4 8 Brian K Jørgensen 3 1:02.700 2.443 –:–:–.— 0 -

Gallery delle sessioni disputatesi il venerdi.

[nggallery id=72]

Risultato Finale dopo 9 gare

1 5 Fabien Planet 175 25 12 8 25 25 14 22 22 22
2 32 Amel Advocaat 170 20 25 18 9 22 25 18 18 15
3 17 Kasper Lynggaard 161 18 20 14 0 12 22 25 25 25
4 3 Joel Smets 160 22 14 25 22 8 20 11 20 18
5 10 Pål Anders Ullevalseter 132 15 15 15 16 14 16 15 13 13
6 14 Paulo Concalvez 126 16 16 22 20 7 15 0 16 14
7 16 Stefan K Olsen 119 10 22 4 1 18 13 20 15 16
8 4 Frederik Georgsson 114 8 10 16 12 16 18 0 14 20
9 29 Thomas Kongshøj 113 13 13 10 15 13 12 13 12 12
10 7 Matteo Graziani 113 6 6 20 18 20 10 14 9 10
11 8 Brian K Jørgensen 100 12 18 13 6 15 6 8 11 11
12 33 Jesper K Jørgensen 73 7 11 0 11 9 9 12 8 6
13 20 Thomas Eilersen 69 11 8 6 13 11 0 5 7 8
14 111 Lars Christoffersen 68 9 7 7 10 6 8 9 5 7
15 11 Stephane Henrard 67 4 9 12 14 10 7 10 1 0
16 12 Mikkel Caprani 65 14 0 11 0 2 11 16 10 1
17 24 Matteo Aperio 43 5 5 5 7 0 3 7 2 9
18 27 Pedro Bianchi Prata 41 3 4 9 8 0 5 6 3 3
19 80 Tommy Heimberg 28 2 2 3 5 0 4 1 6 5
20 18 Kevin Verner 12 1 3 0 0 0 0 0 4 4
21 26 Viktor Holm Westergård 11 0 1 0 4 4 0 0 0 2
22 66 Klaus Nennewitz 8 0 0 1 0 5 0 2 0 0
23 77 Vanja Kollmann 7 0 0 0 2 1 1 3 0 0
24 606 Jens Ø (Doctor Ø) 5 0 0 0 3 0 2 0 0 0
25 1 Rast Philippe 4 0 0 0 0 0 0 4 0 0
26 23 Riccardo De Sandre 3 0 0 0 0 3 0 0 0 0
27 6 Jørgen Bitsch 2 0 0 2 0 0 0 0 0 0
28 127 Robbin Harms 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
29 25 Daniel Randrup 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
30 535 Valdemar Fricke 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
31 410 Mads Mikkelsen 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
32 19 Anna Jørgensen 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
33 72 Jean Nerva 0 0 0 — – — 0 — 0 0
34 175 Mette Andersen 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
35 15 Annie Seel 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
36 22 Peter Sevel 0 0 0 — – 0 0 0 — –
37 9 Jan Stæchmann 0 0 0 0 0 0 0 — 0 0
38 28 Henno van Bergeijk 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0

Gallery delle sessioni disputate sul fettucciato:

[nggallery id=73]

Session results of ‘SS 7 Feddet Lap 1′ (Eco Enduro) 12/12/09 20:34
http://www.mylaps.com/results/showrun.jsp?id=1380670 Side 2 af 2

Pos No. Name Laps Total time Diff Best time In lap Best speed
1 17 Kasper Lynggaard 1 12:02.830 12:02.830 1 57.275
2 5 Fabien Planet 1 12:04.019 1.189 12:04.019 1 57.181
3 3 Joel Smets 1 12:15.812 12.982 12:15.812 1 56.264
4 32 Amel Advokaat 1 12:22.086 19.256 12:22.086 1 55.789
5 14 Paulo Concalvez 1 12:22.653 19.823 12:22.653 1 55.746
6 16 Stefan K Olsen 1 12:24.377 21.547 12:24.377 1 55.617
7 4 Frederik Georgsson 1 12:31.233 28.403 12:31.233 1 55.109
8 10 Pål Anders Ullevalseter 1 12:44.925 42.095 12:44.925 1 54.123
9 29 Thomas Kongshøj 1 12:45.916 43.086 12:45.916 1 54.053
10 8 Brian K Jørgensen 1 12:49.433 46.603 12:49.433 1 53.806
11 12 Mikkel Caprani 1 13:02.917 1:00.087 13:02.917 1 52.879
12 7 Matteo Graziani 1 13:17.166 1:14.336 13:17.166 1 51.934
13 33 Jesper K Jørgensen 1 13:21.613 1:18.783 13:21.613 1 51.646
14 20 Thomas Eilersen 1 13:27.693 1:24.863 13:27.693 1 51.257
15 80 Tommy Heimberg 1 13:32.104 1:29.274 13:32.104 1 50.979
16 111 Lars Christoffersen 1 13:37.300 1:34.470 13:37.300 1 50.655
17 18 Kevin Verner 1 13:46.110 1:43.280 13:46.110 1 50.114
18 27 Pedro Bianchi Prata 1 13:50.031 1:47.201 13:50.031 1 49.878
19 24 Matteo Aperio 1 13:58.200 1:55.370 13:58.200 1 49.392
20 11 Stephane Henrard 1 14:02.241 1:59.411 14:02.241 1 49.155
21 77 Vanja Kollmann 1 14:02.736 1:59.906 14:02.736 1 49.126
22 28 Henno van Bergeijk 1 14:18.269 2:15.439 14:18.269 1 48.237
23 26 Viktor Holm Westergård 1 14:30.555 2:27.725 14:30.555 1 47.556
24 66 Klaus Nennewitz 1 14:43.464 2:40.634 14:43.464 1 46.861
25 1 Rast Philippe 1 14:48.396 2:45.566 14:48.396 1 46.601
26 6 Jørgen Bitsch 1 15:24.353 3:21.523 15:24.353 1 44.788
27 23 Riccardo De Sandre 1 15:31.579 3:28.749 15:31.579 1 44.441
28 606 Jens Ø (Doctor Ø) 1 15:45.937 3:43.107 15:45.937 1 43.766
29 25 Daniel Randrup 1 15:48.258 3:45.428 15:48.258 1 43.659
30 127 Robbin Harms 1 15:54.068 3:51.238 15:54.068 1 43.393
31 19 Anna Jørgensen 1 16:07.559 4:04.729 16:07.559 1 42.788
32 410 Mads Mikkelsen 1 16:15.257 4:12.427 16:15.257 1 42.450
33 175 Mette Andersen 1 16:36.392 4:33.562 16:36.392 1 41.550
34 15 Annie Seel 1 16:37.959 4:35.129 16:37.959 1 41.485
35 72 Jean Nerva 1 16:42.785 4:39.955 16:42.785 1 41.285
36 535 Valdemar Fricke 1 16:46.984 4:44.154 16:46.984 1 41.113
37 9 Jan Stæchmann 1 17:43.794 5:40.964 17:43.794 1 38.917

Session results of ‘SS 7 Feddet Lap 2′ (Eco Enduro) 12/12/09 20:29
http://www.mylaps.com/results/showrun.jsp?id=1380686 Side 2 af 2

1 17 Kasper Lynggaard 1 11:36.576 11:36.576 1 59.434
2 5 Fabien Planet 1 11:39.723 3.147 11:39.723 1 59.166
3 4 Frederik Georgsson 1 11:57.591 21.015 11:57.591 1 57.693
4 3 Joel Smets 1 12:08.770 32.194 12:08.770 1 56.808
5 16 Stefan K Olsen 1 12:09.907 33.331 12:09.907 1 56.720
6 32 Amel Advokaat 1 12:10.018 33.442 12:10.018 1 56.711
7 14 Paulo Concalvez 1 12:13.151 36.575 12:13.151 1 56.469
8 10 Pål Anders Ullevalseter 1 12:21.978 45.402 12:21.978 1 55.797
9 29 Thomas Kongshøj 1 12:29.035 52.459 12:29.035 1 55.271
10 8 Brian K Jørgensen 1 12:43.825 1:07.249 12:43.825 1 54.201
11 7 Matteo Graziani 1 12:50.752 1:14.176 12:50.752 1 53.714
12 24 Matteo Aperio 1 13:09.068 1:32.492 13:09.068 1 52.467
13 20 Thomas Eilersen 1 13:15.412 1:38.836 13:15.412 1 52.048
14 111 Lars Christoffersen 1 13:18.284 1:41.708 13:18.284 1 51.861
15 33 Jesper K Jørgensen 1 13:21.878 1:45.302 13:21.878 1 51.629
16 80 Tommy Heimberg 1 13:24.409 1:47.833 13:24.409 1 51.466
17 18 Kevin Verner 1 13:27.879 1:51.303 13:27.879 1 51.245
18 27 Pedro Bianchi Prata 1 13:31.064 1:54.488 13:31.064 1 51.044
19 26 Viktor Holm Westergård 1 13:35.412 1:58.836 13:35.412 1 50.772
20 12 Mikkel Caprani 1 13:43.590 2:07.014 13:43.590 1 50.268
21 77 Vanja Kollmann 1 13:58.776 2:22.200 13:58.776 1 49.358
22 11 Stephane Henrard 1 14:08.535 2:31.959 14:08.535 1 48.790
23 66 Klaus Nennewitz 1 14:17.484 2:40.908 14:17.484 1 48.281
24 6 Jørgen Bitsch 1 14:34.536 2:57.960 14:34.536 1 47.339
25 127 Robbin Harms 1 14:57.359 3:20.783 14:57.359 1 46.135
26 1 Rast Philippe 1 15:08.905 3:32.329 15:08.905 1 45.549
27 606 Jens Ø (Doctor Ø) 1 15:10.562 3:33.986 15:10.562 1 45.466
28 25 Daniel Randrup 1 15:11.329 3:34.753 15:11.329 1 45.428
29 535 Valdemar Fricke 1 15:20.375 3:43.799 15:20.375 1 44.982
30 410 Mads Mikkelsen 1 15:20.480 3:43.904 15:20.480 1 44.977
31 19 Anna Jørgensen 1 15:25.918 3:49.342 15:25.918 1 44.712
32 72 Jean Nerva 1 15:29.736 3:53.160 15:29.736 1 44.529
33 175 Mette Andersen 1 15:51.347 4:14.771 15:51.347 1 43.517
Session results of ‘SS 7 Feddet Lap 2′ (Eco Enduro) 12/12/09 20:29
http://www.mylaps.com/results/showrun.jsp?id=1380686 Side 2 af 2
34 15 Annie Seel 1 16:03.209 4:26.633 16:03.209 1 42.981
35 9 Jan Stæchmann 1 17:57.295 6:20.719 17:57.295 1 38.430
36 23 Riccardo De Sandre 1 22:48.066 11:11.490 22:48.066 1 30.262
37 28 Henno van Bergeijk 0 35:00.000 1 Lap 35:00.000 0 19.714

  • Share/Bookmark

Eco Enduro in danimarca… ecco i risultati delle prime 5 prove(e le foto!)

domenica, 13 dicembre 2009
Eco Enduro in Danimarca

Eco Enduro in Danimarca

Come ricorderete in occasione del meeting mondiale per stabilire regole certe da applicare in tutto il mondo al fine di ridurre le emissioni inquinanti , si stanno disputando in danimarca le sessioni di qualificazione della prima gara mondiale con il beneplacito della FIM di Enduro elettriche.

Le gare si disputano attraverso serie di sessioni di un giro con dei punteggi che vengono attribuiti in funzione dell’ordine d’arrivo… se avete il dubbio che non si tratti di gare vere e proprie date un’occhiata alle gallery…

ecco i risultati delle 5 sessioni disputatesi il Venerdì 11

Primo degli italiani è Matteo Graziani ottimo 6° in classifica generale e forte di un 3° assoluto in due delle 5 sessioni finora disputate . non si e invece presentato alla partenza Manca quindi a difendere i colori nazionali ci sono solo Graziani ed Amperio (14° in classifica generale) .

fonte risultati e fotografie: www.ecoenduro.com

Date Dec 11, 2009 9:15:00 AM

1  5 Fabien Planet 1 14:52.542 14:52.542 1 46.384
2  3 Joel Smets 1 15:06.695 14.153 15:06.695 1 45.660
3  32 Amel Advocaat 1 15:18.300 25.758 15:18.300 1 45.083
4  17 Kasper Lynggaard 1 15:19.494 26.952 15:19.494 1 45.025
5  14 Paulo Concalvez 1 15:22.374 29.832 15:22.374 1 44.884
6  10 Pål Anders Ullevalseter 1 15:30.378 37.836 15:30.378 1 44.498
7  12 Mikkel Caprani 1 15:31.467 38.925 15:31.467 1 44.446
8  29 Thomas Kongshøj 1 15:32.105 39.563 15:32.105 1 44.416
9  8 Brian K Jørgensen 1 15:41.054 48.512 15:41.054 1 43.993
10  20 Thomas Eilersen 1 15:42.990 50.448 15:42.990 1 43.903
11  16 Stefan K Olsen 1 15:50.741 58.199 15:50.741 1 43.545
12  111 Lars Christoffersen 1 15:52.225 59.683 15:52.225 1 43.477
13  4 Frederik Georgsson 1 15:53.407 1:00.865 15:53.407 1 43.423
14  33 Jesper K Jørgensen 1 15:54.889 1:02.347 15:54.889 1 43.356
15  7 Matteo Graziani 1 15:57.387 1:04.845 15:57.387 1 43.243
16  24 Matteo Aperio 1 16:09.009 1:16.467 16:09.009 1 42.724
17  11 Stephane Henrard 1 16:21.649 1:29.107 16:21.649 1 42.174
18  27 Pedro Bianchi Prata 1 16:41.087 1:48.545 16:41.087 1 41.355
19  80 Tommy Heimberg 1 16:55.377 2:02.835 16:55.377 1 40.773
20  18 Kevin Verner 1 17:00.333 2:07.791 17:00.333 1 40.575
21  25 Daniel Randrup 1 17:07.978 2:15.436 17:07.978 1 40.273
22  6 Jørgen Bitsch 1 17:24.011 2:31.469 17:24.011 1 39.655
23  28  Henno van Bergeijk 1 17:27.997 2:35.455 17:27.997 1 39.504
24  77  Vanja Kollmann 1 17:29.206 2:36.664 17:29.206 1 39.458
25  127  Robbin Harms 1 17:32.103 2:39.561 17:32.103 1 39.350
26  26 Viktor Holm Westergård 1 17:43.994 2:51.452 17:43.994 1 38.910
27  23 Ri ccardo De Sandre 1 18:08.111 3:15.569 18:08.111 1 38.048
28  15 Annie Seel 1 18:58.366 4:05.824 18:58.366 1 36.368
29  175 Mette Andersen 1 19:24.319 4:31.777 19:24.319 1 35.557
30  1 Rast Philippe 1 19:37.879 4:45.337 19:37.879 1 35.148
31  19 Anna Jørgensen 1 19:59.436 5:06.894 19:59.436 1 34.516
32  535 Valdemar Fricke 1 20:02.708 5:10.166 20:02.708 1 34.422
33  72 Jean Nerva 1 21:00.135 6:07.593 21:00.135 1 32.854
34  22 Peter Sevel 1 21:22.795 6:30.253 21:22.795 1 32.273
35  410 Mads Mikkelsen 1 21:30.363 6:37.821 21:30.363 1 32.084
36  9 Jan Stæchmann 0 35:00.000 1 Lap 21:36.673 1 31.928
37  606 Jens Ø (Doctor Ø) 1 35:00.000 20:07.458 28:47.483 1 23.966
38  66 Klaus Nennewitz 0 35:00.000 1 Lap –:–:–.— 0

[nggallery id=69]

Session results of ‘SS 2 Feddet 2′ (Eco Enduro) 11/12/09 13:29
http://www.mylaps.com/results/showrun.jsp?id=1380246 Side 2 af 2

1  32 Amel Advocaat 1 14:39.787 14:39.787 1 47.057
2  16 Stefan K Olsen 1 14:50.638 10.851 14:50.638 1 46.484
3  17 Kasper Lynggaard 1 14:52.443 12.656 14:52.443 1 46.390
4  8 Brian K Jørgensen 1 14:58.877 19.090 14:58.877 1 46.057
5  14 Paulo Concalvez 1 14:59.242 19.455 14:59.242 1 46.039
6  10 Pål Anders Ullevalseter 1 15:03.604 23.817 15:03.604 1 45.817
7  3 Joel Smets 1 15:09.453 29.666 15:09.453 1 45.522
8  29 Thomas Kongshøj 1 15:09.624 29.837 15:09.624 1 45.513
9  5 Fabien Planet 1 15:10.880 31.093 15:10.880 1 45.451
10  33 Jesper K Jørgensen 1 15:12.571 32.784 15:12.571 1 45.366
11  4 Frederik Georgsson 1 15:22.324 42.537 15:22.324 1 44.887
12  11 Stephane Henrard 1 15:24.096 44.309 15:24.096 1 44.801
13  20 Thomas Eilersen 1 15:25.747 45.960 15:25.747 1 44.721
14  111 Lars Christoffersen 1 15:30.500 50.713 15:30.500 1 44.492
15  7 Matteo Graziani 1 15:37.316 57.529 15:37.316 1 44.169
16  24 Matteo Aperio 1 15:47.214 1:07.427 15:47.214 1 43.707
17  27 Pedro Bianchi Prata 1 16:02.933 1:23.146 16:02.933 1 42.994
18  18 Kevin Verner 1 16:14.429 1:34.642 16:14.429 1 42.486
19  80 Tommy Heimberg 1 16:18.996 1:39.209 16:18.996 1 42.288
20  26 Viktor Holm Westergård 1 16:41.409 2:01.622 16:41.409 1 41.342
21  606 Jens Ø (Doctor Ø) 1 16:43.157 2:03.370 16:43.157 1 41.270
22  6 Jørgen Bitsch 1 16:52.698 2:12.911 16:52.698 1 40.881
23  77 Vanja Kollmann 1 16:59.910 2:20.123 –:–:–.— 0 -
24  127 Robbin Harms 1 17:17.450 2:37.663 17:17.450 1 39.906
25  23 Riccardo De Sandre 1 17:23.618 2:43.831 17:23.618 1 39.670
26  28 Henno van Bergeijk 1 17:26.904 2:47.117 17:26.904 1 39.545
27  66 Klaus Nennewitz 1 17:36.462 2:56.675 17:36.462 1 39.187
28  25 Daniel Randrup 1 17:47.834 3:08.047 17:47.834 1 38.770
29  19 Anna Jørgensen 1 17:56.591 3:16.804 17:56.591 1 38.455
30  15 Annie Seel 1 18:11.838 3:32.051 18:11.838 1 37.918
31  175 Mette Andersen 1 18:17.031 3:37.244 18:17.031 1 37.738
32  535 Valdemar Fricke 1 18:21.472 3:41.685 18:21.472 1 37.586
33  1 Rast Philippe 1 18:23.771 3:43.984 18:23.771 1 37.508
34  410 Mads Mikkelsen 1 18:25.026 3:45.239 18:25.026 1 37.465
35  9 Jan Stæchmann 1 20:15.116 5:35.329 20:15.116 1 34.071
36  12 Mikkel Caprani 1 20:36.345 5:56.558 20:36.345 1 33.486
37  22 Peter Sevel 1 21:24.720 6:44.933 21:24.720 1 32.225
38  72 Jean Nerva 0 0.000 1 Lap –:–:–.— 0

[nggallery id=70]

Session results of ‘SS3 Faxe Lap 1′ (Eco Enduro) 11/12/09 20:46
http://www.mylaps.com/results/showrun.jsp?id=1380286 Side 2 af 2

1  3 Joel Smets 1 2:16.117 2:16.117 1 304.150
2  14 Paulo Concalvez 1 2:16.991 0.874 2:16.991 1 302.210
3  7 Matteo Graziani 1 2:17.721 1.604 2:17.721 1 300.608
4  32 Amel Advocaat 1 2:18.662 2.545 2:18.662 1 298.568
5  4 Frederik Georgsson 1 2:19.103 2.986 2:19.103 1 297.621
6  10 Pål Anders Ullevalseter 1 2:19.273 3.156 2:19.273 1 297.258
7  17 Kasper Lynggaard 1 2:19.980 3.863 2:19.980 1 295.757
8  8 Brian K Jørgensen 1 2:22.985 6.868 2:22.985 1 289.541
9  11 Stephane Henrard 1 2:25.592 9.475 2:25.592 1 284.356
10  12 Mikkel Caprani 1 2:27.510 11.393 2:27.510 1 280.659
11  29 Thomas Kongshøj 1 2:28.329 12.212 2:28.329 1 279.109
12  27 Pedro Bianchi Prata 1 2:28.997 12.880 2:28.997 1 277.858
13  5 Fabien Planet 1 2:29.156 13.039 2:29.156 1 277.562
14  111 Lars Christoffersen 1 2:31.360 15.243 2:31.360 1 273.520
15  20 Thomas Eilersen 1 2:37.139 21.022 2:37.139 1 263.461
16  24 Matteo Aperio 1 2:39.330 23.213 2:39.330 1 259.838
17  16 Stefan K Olsen 1 2:39.515 23.398 2:39.515 1 259.537
18  80 Tommy Heimberg 1 2:41.076 24.959 2:41.076 1 257.022
19  6 Jørgen Bitsch 1 2:50.148 34.031 2:50.148 1 243.318
20  66 Klaus Nennewitz 1 2:50.432 34.315 2:50.432 1 242.912
21  77 Vanja Kollmann 1 2:51.414 35.297 2:51.414 1 241.521
22  28 Henno van Bergeijk 1 2:54.374 38.257 2:54.374 1 237.421
23  33 Jesper K Jørgensen 1 2:55.298 39.181 2:55.298 1 236.169
24  25 Daniel Randrup 1 3:01.907 45.790 3:01.907 1 227.589
25  23 Riccardo De Sandre 1 3:03.999 47.882 3:03.999 1 225.001
26  606 Jens Ø (Doctor Ø) 1 3:15.499 59.382 3:15.499 1 211.766
27  535 Valdemar Fricke 1 3:24.129 1:08.012 3:24.129 1 202.813
28  18 Kevin Verner 1 3:30.467 1:14.350 3:30.467 1 196.705
29  127 Robbin Harms 1 3:37.829 1:21.712 3:37.829 1 190.057
30  1 Rast Philippe 1 3:46.968 1:30.851 3:46.968 1 182.405
31  15 Annie Seel 1 4:32.379 2:16.262 4:32.379 1 151.994
32  9 Jan Stæchmann 1 5:14.031 2:57.914 5:14.031 1 131.834
33  19 Anna Jørgensen 1 5:22.811 3:06.694 5:22.811 1 128.248
34  410 Mads Mikkelsen 1 5:41.016 3:24.899 5:41.016 1 121.402
35  26 Viktor Holm Westergård 1 5:45.162 3:29.045 5:45.162 1 119.944
36  175 Mette Andersen 1 9:10.318 6:54.201 9:10.318 1 75.229

[nggallery id=71]

Session results of ‘SS3 Faxe Lap 2′ (Eco Enduro) 11/12/09 20:47
http://www.mylaps.com/results/showrun.jsp?id=1380287 Side 2 af 2

1  5 Fabien Planet 1 2:07.019 2:07.019 1 325.935
2  3 Joel Smets 1 2:09.355 2.336 2:09.355 1 320.049
3  14 Paulo Concalvez 1 2:10.922 3.903 2:10.922 1 316.219
4  7 Matteo Graziani 1 2:11.906 4.887 2:11.906 1 313.860
5  10 Pål Anders Ullevalseter 1 2:18.453 11.434 2:18.453 1 299.018
6  29 Thomas Kongshøj 1 2:22.149 15.130 2:22.149 1 291.244
7  11 Stephane Henrard 1 2:22.456 15.437 2:22.456 1 290.616
8  20 Thomas Eilersen 1 2:24.901 17.882 2:24.901 1 285.712
9  4 Frederik Georgsson 1 2:26.487 19.468 2:26.487 1 282.619
10  33 Jesper K Jørgensen 1 2:27.535 20.516 2:27.535 1 280.611
11  111 Lars Christoffersen 1 2:27.918 20.899 2:27.918 1 279.885
12  32 Amel Advocaat 1 2:28.336 21.317 2:28.336 1 279.096
13  27 Pedro Bianchi Prata 1 2:28.494 21.475 2:28.494 1 278.799
14  24 Matteo Aperio 1 2:35.668 28.649 2:35.668 1 265.951
15  8 Brian K Jørgensen 1 2:36.859 29.840 2:36.859 1 263.931
16  80 Tommy Heimberg 1 2:37.593 30.574 2:37.593 1 262.702
17  26 Viktor Holm Westergård 1 2:40.626 33.607 2:40.626 1 257.742
18  606 Jens Ø (Doctor Ø) 1 2:42.223 35.204 2:42.223 1 255.204
19  77 Vanja Kollmann 1 2:42.668 35.649 2:42.668 1 254.506
20  16 Stefan K Olsen 1 2:46.019 39.000 2:46.019 1 249.369
21  23 Riccardo De Sandre 1 2:50.244 43.225 2:50.244 1 243.180
22  28 Henno van Bergeijk 1 2:53.420 46.401 2:53.420 1 238.727
23  6 Jørgen Bitsch 1 2:55.908 48.889 2:55.908 1 235.350
24  127 Robbin Harms 1 2:59.064 52.045 2:59.064 1 231.202
25  66 Klaus Nennewitz 1 3:04.296 57.277 3:04.296 1 224.639
26  1 Rast Philippe 1 3:04.976 57.957 3:04.976 1 223.813
27  12 Mikkel Caprani 1 3:09.634 1:02.615 3:09.634 1 218.315
28  15 Annie Seel 1 3:19.703 1:12.684 3:19.703 1 207.308
29  410 Mads Mikkelsen 1 3:43.810 1:36.791 3:43.810 1 184.978
30  19 Anna Jørgensen 1 3:48.854 1:41.835 3:48.854 1 180.901
31  17 Kasper Lynggaard 1 3:53.038 1:46.019 3:53.038 1 177.653
32  535 Valdemar Fricke 1 3:56.960 1:49.941 3:56.960 1 174.713
33  25 Daniel Randrup 1 4:01.853 1:54.834 4:01.853 1 171.178
34  18 Kevin Verner 1 4:16.402 2:09.383 4:16.402 1 161.465
35  175 Mette Andersen 1 4:26.865 2:19.846 4:26.865 1 155.135
36  9 Jan Stæchmann 1 4:30.476 2:23.457 4:30.476 1 153.063

Session results of ‘SS3 Faxe Lap 3′ (Eco Enduro) 11/12/09 20:48
http://www.mylaps.com/results/showrun.jsp?id=1380288 Side 2 af 2

1  5 Fabien Planet 1 2:03.996 2:03.996 1 333.882
2  32 Amel Advocaat 1 2:07.436 3.440 2:07.436 1 324.869
3  7 Matteo Graziani 1 2:12.600 8.604 2:12.600 1 312.217
4  16 Stefan K Olsen 1 2:13.247 9.251 2:13.247 1 310.701
5  4 Frederik Georgsson 1 2:13.441 9.445 2:13.441 1 310.249
6  8 Brian K Jørgensen 1 2:13.962 9.966 2:13.962 1 309.043
7  10 Pål Anders Ullevalseter 1 2:16.575 12.579 2:16.575 1 303.130
8  29 Thomas Kongshøj 1 2:21.496 17.500 2:21.496 1 292.588
9  17 Kasper Lynggaard 1 2:21.610 17.614 2:21.610 1 292.352
10  20 Thomas Eilersen 1 2:22.587 18.591 2:22.587 1 290.349
11  11 Stephane Henrard 1 2:22.800 18.804 2:22.800 1 289.916
12  33 Jesper K Jørgensen 1 2:24.452 20.456 2:24.452 1 286.600
13  3 Joel Smets 1 2:26.472 22.476 2:26.472 1 282.648
14  14 Paulo Concalvez 1 2:26.537 22.541 2:26.537 1 282.523
15  111 Lars Christoffersen 1 2:28.249 24.253 2:28.249 1 279.260
16  66 Klaus Nennewitz 1 2:36.983 32.987 2:36.983 1 263.723
17  26 Viktor Holm Westergård 1 2:38.010 34.014 2:38.010 1 262.009
18  23 Riccardo De Sandre 1 2:39.474 35.478 2:39.474 1 259.603
19  12 Mikkel Caprani 1 2:39.538 35.542 2:39.538 1 259.499
20  77 Vanja Kollmann 1 2:44.421 40.425 2:44.421 1 251.793
21 6 06 Jens Ø (Doctor Ø) 1 2:44.867 40.871 2:44.867 1 251.112
22  27 Pedro Bianchi Prata 1 2:46.174 42.178 2:46.174 1 249.136
23  6 Jørgen Bitsch 1 2:49.509 45.513 2:49.509 1 244.235
24  127 Robbin Harms 1 2:54.133 50.137 2:54.133 1 237.749
25  80 Tommy Heimberg 1 2:54.382 50.386 2:54.382 1 237.410
26  28 Henno van Bergeijk 1 2:56.630 52.634 2:56.630 1 234.388
27  1 Rast Philippe 1 2:59.541 55.545 2:59.541 1 230.588
28  25 Daniel Randrup 1 3:06.186 1:02.190 3:06.186 1 222.358
29  24 Matteo Aperio 1 3:06.614 1:02.618 3:06.614 1 221.848
30  15 Annie Seel 1 3:17.824 1:13.828 3:17.824 1 209.277
31  410 Mads Mikkelsen 1 3:37.562 1:33.566 3:37.562 1 190.291
32  19 Anna Jørgensen 1 4:40.627 2:36.631 4:40.627 1 147.527
33  18 Kevin Verner 1 5:50.097 3:46.101 5:50.097 1 118.253
34  175 Mette Andersen 1 6:13.614 4:09.618 6:13.614 1 110.810
35  535 Valdemar Fricke 1 6:49.494 4:45.498 6:49.494 1 101.100
36  22 Peter Sevel 0 –:–:–.— –:–:–.— 0 -
37  9 Jan Stæchmann 0 –:–:–.— –:–:–.— 0 -

Risultati finali a punti in base alle prime 5 sessioni disputate:

Pos No. Name Total points R1 R2 R3 R4 R5
1  5 Fabien Planet 95 25 12 8 25 25
2  32 Amel Advocaat 94 20 25 18 9 22
3  3 Joel Smets 91 22 14 25 22 8
4  14 Paulo Concalvez 81 16 16 22 20 7
5  10 Pål Anders Ullevalseter 75 15 15 15 16 14
6  7 Matteo Graziani 70 6 6 20 18 20
7  8 Brian K Jørgensen 64 12 18 13 6 15
8  29 Thomas Kongshøj 64 13 13 10 15 13
9  17 Kasper Lynggaard 64 18 20 14 0 12
10  4 Frederik Georgsson 62 8 10 16 12 16
11  16 Stefan K Olsen 55 10 22 4 1 18
12  20 Thomas Eilersen 49 11 8 6 13 11
13  11 Stephane Henrard 49 4 9 12 14 10
14  111 Lars Christoffersen 39 9 7 7 10 6
15  33 Jesper K Jørgensen 38 7 11 0 11 9
16  12 Mikkel Caprani 27 14 0 11 0 2
17  27 Pedro Bianchi Prata 24 3 4 9 8 0
18  24 Matteo Aperio 22 5 5 5 7 0
19  80 Tommy Heimberg 12 2 2 3 5 0
20  26 Viktor Holm Westergård 9 0 1 0 4 4
21  66 Klaus Nennewitz 6 0 0 1 0 5
22  18 Kevin Verner 4 1 3 0 0 0
23  23 Riccardo De Sandre 3 0 0 0 0 3
24  77 Vanja Kollmann 3 0 0 0 2 1
25  606 Jens Ø (Doctor Ø) 3 0 0 0 3 0
26  6 Jørgen Bitsch 2 0 0 2 0 0
27  127 Robbin Harms 0 0 0 0 0 0
28  28 Henno van Bergeijk 0 0 0 0 0 0
29  1 Rast Philippe 0 0 0 0 0 0
30  25 Daniel Randrup 0 0 0 0 0 0
31  15 Annie Seel 0 0 0 0 0 0
32  410 Mads Mikkelsen 0 0 0 0 0 0
33  19 Anna Jørgensen 0 0 0 0 0 0
34  175 Mette Andersen 0 0 0 0 0 0
35  535 Valdemar Fricke 0 0 0 0 0 0
36  22 Peter Sevel 0 0 0 — – 0
37  9 Jan Stæchmann 0 0 0 0 0 0
38  72 Jean Nerva 0 0 0 — – –
This session was created from 5 other sessions in this, or other events. The names of the sessions used in the result, are listed
below.
R1 – SS1 Feddet 1
R2 – SS 2 Feddet 2
R3 – SS3 Faxe Lap 1
R4 – SS3 Faxe Lap 2
R5 – SS3 Faxe Lap 3

  • Share/Bookmark

Evolt Deer : il trial elettrico sfida i concerrenti a benzina.

venerdì, 17 luglio 2009
deerofficial

evolt deer www.evolt.it

La Evolt Deer dopo lunga sperimentazione , si propone come interessante alternativa nel campo ai veicoli da trial per motoalpinismo a benzina per una serie di prerogative che lo rendono unico tra cui abbiamo:

1)l’assenza di emissioni inquinanti che ne estende l’uso fuoristradistico rispettando l’ambiente e lo valorizza in quanto permette di divertirsi senza fare rumore e senza inquinare il che è un enorme valore aggiunto.

2)la elevata coppia motrice che gli permette di superare ogni tipo di dislivello con estrema facilità

3)l’assenza del cambio che permette al pilota di concentrarsi sul controllo del veicolo

Deer è una moto polivalente pensata per l’uso in fuoristrada e per percorsi da moto alpinismo. La semplicità di costruzione ed il peso contenuto garantiscono prestazioni e maneggevolezza di assoluto rilievo. La struttura inferiore portante in fibra carbonio che chiude la culla del telaio alloggia il motore Dc, la trasmissione primaria a cinghia dentata ed il pacco batterie. La struttura superiore, sempre in fibra carbonio, comprende la copertura del pacco batterie, l’alloggiamento della centralina del motore sopra il quale c’è la sella ed il parafango posteriore intercambiabile. Le ruote, la forcella e l’ammortizzatore sono di derivazione trialistica per cui offrono confort e maneggevolezza, dischi freno e sella sono di derivazione enduristica sinonimo di sicurezza e comodità. L’assenza del cambio fa si che l’attenzione del pilota sia totalmente concentrata nella gestione della moto, il tutto si traduce in velocità di reazione e rilassamento durante la guida stessa.

Le batterie ai Polimeri di Litio garantiscono performance di altissimo livello e durata nel tempo veramente elevata, possono essere scaricate e caricate senza incorrere in problemi di “memoria” per più di 1500 volte.

Uno speciale Bms (battery management system), progettato e fabbricato interamente in Italia, che tiene sotto controllo ogni singola cella della batteria durante la fase di carica riversando la corrente in eccesso nella cella più “scarica” con una sorta di effetto di vaso comunicante. Tutto questo consente di utilizzare tutta l’energia prelevata dalla rete senza dissiparla in calore che altrimenti andrebbe disperso.

Per la ricarica delle batterie viene fornito uno speciale alimentatore digitale che permette la ricarica in circa un’ora.

per ulteriori informazioni: www.evolt.it

MOTORE / motor : Dc 48Volt 2.500rpm

POTENZA NOMINALE / nominal power : 9 Kw

POTENZA MAX / max power : 13,5Kw

COPPIA NOMINALE / nominal torque : 30Nm

COPPIA MAX ALLA RUOTA / wheel max torque : 270Nm

BATTERIE / batteries : 14 cells LiPo 48Volt 40Ah

AZIONAMENTO / controller : Dc controller

AUTONOMIA / range: 2 hours off-road ride

PESO/ weight: 84 Kg

VELOCITA’ / speed: 60-70Km/h

[nggallery id=19]

  • Share/Bookmark

Anche il Motocross elettrico parla italiano : la EVOLT Bull-1 si pone al vertice della categoria.

martedì, 7 luglio 2009

la Evolt Bull1

la Evolt Bull1

Premessa: Quando alcuni anni fa Bruno Greppi , fondatore della azienda di impianti frenanti Braking decise con alcuni soci di raccogliere nuove sfida aveva in testa un obbiettivo molto ambizioso: costruire una gamma di moto per il fuoristrada ben fatte, rispettose dell’ambiente , ma capaci di prestazioni ragguardevoli e con una buona autonomia , capaci insomma di trasformare le peculiarità del motore elettrico (coppia elevata a tutti i regimi e quindi assenza di cambio)  a proprio vantaggio e l’obbiettivo venne focalizzato in una moto da fuoristrada , la Bull1, ed in una da Trial , la Deer a cui si affianca anche un originalissimo scooter , il Lizard, ma di quest’ultimo e della Deer  parleremo in separata sede.

L’obbiettivo della EVOLT , nome con cui venne coniata l’azienda (Electric Vehicle Oriented)  ,ovviamente non era facile perchè tutto quanto era già disponibile sul mercato (batterie , motori , controller ecc..) non era mai o quasi mai concepito o dimensionato per questo scopo e nessuno dei modelli a cui ispirarsi , spesso basati su semplici motori a spazzole già in uso su motofalciatori e comandati da circuiti troppo semplici li convinceva più di tanto,  quindi si è dovuto partire da un foglio bianco a cui è seguito molto duro lavoro.

Dopo lunghi segretissimi test e successive prove ed evoluzioni effettuate con la consulenza del pilota Gianmarco Rossi il prototipo della EVOLT Bull 1 esce allo scoperto è già si colloca nel gotha del motociclismo fuoristradistico con prestazioni di alto livello:

L’attenzione riservata al dimensionamento del telaio, che lo vede tra i più leggeri e resistenti della categoria, e la distribuzione dei pesi ottimale sui due assi ruota garantiscono un’elevata maneggevolezza e controllo della moto in tutte le condizioni.

Caratteristica infatti la collocazione del motore sotto la sella dove anticamente veniva collocata la cassa filtro e che trasmette il moto attraverso un doppio giro di catene , mentre invece la batteria che è la parte più pesante si trova in basso ed in posizione più centrata possibile. notare anche la collocazione orizzontale dell’ammortizzatore che di fatto è la chiave di volta che ha permesso di ricollocare motore e batterie.

L’assenza del cambio fa si che l’attenzione del pilota sia totalmente concentrata nella gestione della moto, il tutto si traduce in velocità di reazione e rilassamento durante la guida stessa.

Bull1 è in grado di ricaricare le batterie durante la fase di frenata, attraverso una sorta di freno motore, durante la prima parte della corsa della leva del freno posteriore, il motore stesso si trasforma in generatore e riversa l’energia prodotta direttamente nelle batterie. Questo garantisce un aumento dell’autonomia , che arriva fino a 2 ore di utilizzo , il tutto tramita una frenata “attiva”, che nel caso della guida in fuoristrada significa un maggior controllo del mezzo ed un minor consumo del freno posteriore, oltre a ridurne il riscaldamento.

Tutti gli apparati elettronici sono costruiti secondo elevati criteri di controllo, lo stesso motore brushless, progettato e fabbricato interamente in Italia, è impermeabile per cui può essere letteralmente immerso in acqua.

Una speciale attenzione è stata riservata all’azionamento del motore, progettato e fabbricato interamente in Italia, costruito utilizzando tecnologia Smd con microchip di ultima generazione che offrono la possibilità di alloggiare più programmi di gestione dell’accelerazione, coppia ed erogazione della potenza.

Le batterie ai Polimeri di Litio garantiscono performance di altissimo livello e durata nel tempo veramente elevata, possono essere scaricate e caricate senza incorrere in problemi di “memoria” per più di 1500 volte.

Uno speciale Bms (battery management system), progettato e fabbricato interamente in Italia, tiene sotto controllo ogni singola cella della batteria durante la fase di carica, riversando la corrente in eccesso nella cella più “scarica” con una sorta di effetto “vaso comunicante”. Tutto questo consente di utilizzare totalmente l’energia prelevata dalla rete, senza dissiparla in calore che altrimenti andrebbe disperso.

Per la ricarica delle batterie viene fornito uno speciale alimentatore digitale che permette la ricarica in circa un’ora. per altre informazioni www.evolt.it

tabella dati tecnici della Bull1:

MODELLO / model: MX

MOTORE / motor : BRUSHLESS 84Volt 3.500rpm

POTENZA NOMINALE / nominal power : 10Kw

POTENZA MAX / max power : 33,5Kw

COPPIA NOMINALE / nominal torque : 32Nm

COPPIA MAX ALLA RUOTA / wheel max torque : 480Nm

BATTERIE / batteries : 28 cells LiPo 96Volt 30Ah

AZIONAMENTO / controller : digital 120Volt 400A

AUTONOMIA / range: 2 hours off-road ride

VELOCITA’ / speed: 70-90Km/h

PESO / weight: 95-105Kg

EQUIPMENT:

FORCELLA / FORK: MARZOCCHI SHIVER

AMMORTIZZATORE / SUSPENSION: OHLINS TTX

IMPIANTO FRENANTE / BRAKE SYSTEM: BREMBO

DISCHI / DISCS: GRIMECA www.grimeca.com

TUBAZIONI / TUBES & FITTINGS: ALLEGRI www.allegricesare.com

RUOTE / WHEELS : KITE www.kiteperformance.biz

SELLA / SADDLE : ACERBIS www.acerbis.it

[nggallery id=16]

  • Share/Bookmark

eKrad: dalla Germania il nuovo riferimento dell’offroad elettrico!

martedì, 9 dicembre 2008
http://www.ekrad.de/presse.html

http://www.ekrad.de/presse.html

Se qualcuno ancora aveva dubbi sulle possibilità di sviluppo degli offroad elettrici e sul fatto che esista già un mercato disposto a riceverli è il caso che si ricreda… spuntano come funghi progetti già bellie pronti operativi al 100%. ci occupiamo questa volta della EKRAD una vitale azienda tedesca che produce un prodotto altamente specialistico realizzato in due varianti CROSS e SUPERMOTO. innanzitutto sottolineamo le prestazioni che sono di riferimento assoluto:ben 21 KW di picco!!! considerate che è più del doppio del miglior concorrente. di particolare riferimento anche l’adozione di una monoscocca in alluminio che incorpora il motore e gli accumulatori distribuiti dentro di essa. quanto alle particolarità tecniche il sito della casa madre custodisce gelosamente i segreti ma abbiamo tutti i dati di targa: primo fra tutti ben 4 ore di autonomia e 90 orari di vel. max…

Giuliano Campagnola

E-Motor a corrente continua
Potenza Nominale (di picco) 8,5 Kw (21 Kw)
Coppia massima 45Nm
Peso 96 kg
Vmax 90 km/h
Akku Lithium-Polymer
Capacità 72 V 50 Ah
Autonomia 4 h
Altezza sella 890-997 mm
Passo 1495 mm
Forcelle 48/60 mm von WP
Ammortizzatori sistema a doppia camera WP
prezzo di una ricarica ca. 0,6 Euro
Telaio Monoscocca in Alluminio Autoportante SASS
Forcellone Struttura in alluminio triangolare ” ADAS”
  • Share/Bookmark