Articoli marcati con tag ‘benissimo’

Le qualifiche Civ del Team Althea Racing

domenica, 1 maggio 2011

Il secondo round del Campionato Italiano di Velocita’ si e’ aperto sul tracciato di Monza, e il team Althea Racing, presente nella categoria Superbike con i piloti Luca Conforti e Federico Sandi, si e’ assicurato le posizioni in prima e seconda fila per la gara di domani, nonostante le difficili condizioni meteo.
Ieri Federico aveva cominciato nel migliore dei modi, terminando la seconda sessione di prove libere in prima posizione. Stamattina invece, nelle prime qualifiche, e’ stato Conforti a girare piu’ veloce del suo compagno di squadra, registrando il terzo tempo della sessione, ed abbassando di sette decimi il suo miglior tempo di ieri. Sandi ha chiuso la sessione settimo, dopo aver avuto qualche difficolta’ con le gomme.
Purtroppo un breve acquazzone prima della seconda sessione di qualifiche nel pomeriggio ha impedito ai tutti i piloti di migliorare i tempi sul giro che avevano fatto registrare in mattinata. Solo pochi piloti hanno scelto di girare sull’asfalto che, in alcune parti della pista, era rimasto molto bagnato ed i due portacolori del team Althea hanno deciso di non rischiare. Grazie ai tempi registrati questa mattina, Conforti si e’ quindi assicurato la terza posizione nella griglia di partenza di domani, mentre il suo compagno di squadra Sandi partira’ dalla settima posizione. Luca e Federico prenderanno quindi il via rispettivamente dalla prima e dalla seconda fila nella gara di domani che inizierà alle ore 14,00.
Luca Conforti:
“Siamo stati veramente sfortunati con il tempo perche’ sono venute giu’ due gocce proprio prima della sessione ed una parte della pista e’ rimasta bagnata per tutto il turno. Stamattina invece e’ andata bene. I miei tecnici hanno trovato un’ottima soluzione per quanto riguarda la messa a punto della mia moto e sono abbastanza soddisfatto perche’ sono riuscito a conquistare una prima fila, che va benissimo. Domani dovrò fare una gara intelligente e costante, ma devo dire che rispetto al primo round di Misano mi sento piu’ fiducioso ed ho un feeling nettamente migliore con la moto.”
Federico Sandi
“Sono un po’ dispiaciuto oggi perche’ ho girato piu’ piano con le gomme da qualifica che con le gomme da gara, mentre sappiamo che normalmente la gomma da qualifica e’ molto più performante. Speravo di migliorarmi nel pomeriggio ma la pista era abbastanza bagnata e sarebbe stato inutile entrare in pista. La cosa importante pero’ e’ che siamo a posto per domani e mi da fiducia il fatto che ieri ho girato forte con la gomma da gara e sono riuscito a migliorarmi costantemente. Nella nostra categoria e’ abbastanza facile recuperare qualche posizione e quindi rimango fiducioso e penso che domani riusciro’ a far bene. Domani molto dipendera’ anche dalla temperatura, ma ho 14 giri a disposizione per dare il massimo”.
QUALIFICHE: 1. Polita (Ducati) 1’44.6; 2. Baiocco (Ducati) 1’44.7; 3. Conforti (Ducati) 1’45.2; 4. Mandatori (Aprilia) 1’45.4; 5. Saltarelli (Ducati) 1’45.6; 6. Goi (Aprilia) 1’45.9; 7. Sandi (Ducati) 1’46.2; 8. Gentile (Ducati) 1’46.4

CONDIZIONI METEO DIFFICILI A MONZA; GENTILE (ALTHEA RACING) SI QUALIFICA ALL’OTTAVO POSTO PER LA GARA DEL CIV DI DOMANI
Monza (Italia), sabato 30 aprile 2011: il team Althea Racing era impegnato oggi all’Autodromo Nazionale di Monza nel secondo evento del Campionato Italiano di Velocita’, al quale prende parte nella categoria Superbike con il pilota Flavio Gentile.
Oggi, nelle prime qualifiche della mattinata, Gentile ha terminato in ottava posizione, migliorando molto rispetto ad ieri quando ha avuto qualche problema tecnico alla frizione. Grazie al lavoro della sua squadra i problemi sono stati risolti in tempo per le due sessioni di oggi, ma purtroppo nel pomeriggio una pista molto bagnata non ha permesso al pilota italiano di migliorarsi come sperava. Solo pochi piloti hanno rischiato di girare sul bagnato e Flavio ed i suoi tecnici hanno deciso di non iniziare il turno, mantenendo quindi l’ottava posizione registrata questa mattina.
Dopo aver terminato la prima gara della stagione in ottava posizione, Flavio spera per domani in una prestazione piu’ significativa. Le Superbike si schiereranno al via domani pomeriggio alle 14:00.
Flavio Gentile
“Sono abbastanza contento del risultato di oggi perche’ ieri abbiamo avuto alcuni problemi e siamo riusciti a fare davvero pochi giri. Prima la moto perdeva olio e poi ho avuto un problema con la frizione. Voglio ringraziare i miei ragazzi che hanno lavorato duro ieri sera per risolvere questi inconvenienti. Stamattina e’ stato quindi il primo vero turno di prove per me ed ho concluso ottavo. Sono quindi abbastanza soddisfatto, anche se e’ stato un peccato non poter girare oggi pomeriggio a causa della pioggia, ma sarebbe stato inutile rischiare. Spero che domani si corra su di una pista asciutta e sono pronto per una bella battaglia.”
QUALIFICHE: 1. Polita (Ducati) 1’44.6; 2. Baiocco (Ducati) 1’44.7; 3. Conforti (Ducati) 1’45.2; 4. Mandatori (Aprilia) 1’45.4; 5. Saltarelli (Ducati) 1’45.6; 6. Goi (Aprilia) 1’45.9; 7. Sandi (Ducati) 1’46.2; 8. Gentile (Ducati) 1’46.4

  • Share/Bookmark

Svelato il segreto del misterioso team Z a Bransh Hatch. si tratta del costruttore cinese ZongshenEnveled the secret of the Team Z : was the Zonghen team that debut secretly in Brands Hatch

venerdì, 8 ottobre 2010

Come vi avevamo accennato , a Bransh Hatch ha preso il via un team dal nome misterioso: Team Z il team si è messo in luce per buone prestazioni fin da subito nonostante l’inesperienza del pilota cinese Chi Fung Ho…ebbene in occasione dell’intermot l’identità del team è stat svelata: si tratta del gruppo cinese ZongShen uno dei piu grossi costruttori di motori e di motocicli del continente asiatico , che recentemente aveva fatto parlare di se per l’intenzione di acquistare la MISSION MOTORS , cosa che davamo già per scontata ma che alla luce di questi eventi non sembra piu un evento così sicuro. la ragione di tanta competitività immediata che ci aveva fatto urlare ingenuamente al miracolo,  è presto spiegata: il team ha acquistato e schierato una Agni Suzuki mettendoci sopra il pur valido Chi Fung Ho… a naso la moto ci sembra quella di Barber del 2009 ma potrebbe essere benissimo una delle moto di ques’anno noleggiata dal team stesso. . dal resto la Zongshen non è nuova ad operazioni di questo tipo: corsero già anni fa in SBK schierando una Yamaha R1 con a bordo piloti cinesi emergenti e anche in Moto GP 250 nel 2008 fecero la stessa cosa schierando una Aprilia 250GP il tutto con l’intenzione di fare esperienza nell’ambito felle corse ed apprendere il piu possibile… nel 2009 il team zongshen ha partecipato al campionato asiatico GP con un team interamente cinese , dai piloti ai tecnici fino ai meccanici e agli addetti stampa con la ciliegina finale della partecipazione al campionato TTXGP giusto in tempo per la ffinale di Albacete. Il team specifica che però la scelta di correre con questa moto è provvisoria e che nel 2011 il team ha intenzione di patecipare mcon un una propria moto. solo allora sapremo se si tratterà del frutto della collaborazione con Mission Motors o di un progetto totalmente autonomo…fatto sta che la Zongshen crede nella moto elettrica che è un settore importantissimo del mercato consumer cinese (oltre il 90% degli scooter in cina sono elettrici per le forti normative antinquinamento ) e per farsi conoscere in occidente oltre che per accumulare esperienza, ha intuito l’importanza di dover essere nelle competizioni. tutto questo costituisce sicuramente un altro importante traguardo raggiunto dalla organizzazione di Hussein in vista di un allargamento dei partecipanti e della presenza di sponsor capaci di finanziare nuovi eventi.

At the Intermot show in Cologne, Germany, TTXGP proudly announced the participation of our first fully-fledged factory team from Chinese Motorcycle manufacturer and racing team, China Zongshen Motorcycle Racing Team. Zongshen have a tremendous pedigree in top-flight motorcycle racing and join the TTXGP series in a hope to develop new, clean technology on the track and use the lessons learnt with TTXGP in their manufacturing facility in China.

China Zongshen Motorcycle Racing Team was formed in 1999 and was the first team from China to compete in the MotoGP World Championship and has also participated in the Asian Nations Cup.

The joining of Zongshen has been warmly welcomed by TTXGP. The mission of Zongshen Motorcycles to “provide clean, convenient and safe transportation tools for human beings and improve their life quality” is a goal that TTXGP are happy to be a part of and support wholeheartedly.

The team has been granted a wildcard entry to the TTXGP World Final/UEM in Albacete, Spain on the 23-24 October this year, where they will be using a temporary bike to run with the pack and gain vital experience before designing their own bike for the 2011 season.

Zongshen will have one of their factory team riders piloting the bike, Chi-Fung Ho, who has been with the team for the last 8 years, so he will be calling on all of his experience with the team, to get used to electric motorcycle racing as quickly as possible in a field of experienced competitors. Ho has a vast history of racing across many different classes, so should be the ideal rider to take the team from China into the next generation of motorsport.

source:ttxgp.com

  • Share/Bookmark

In attesa della Porsche 911 elettrica… Porsche monta batterie al litio per l’avviamento

martedì, 24 novembre 2009
La batteria al litio d'avviamento optional sulle Porsche

La batteria al litio d'avviamento optional sulle Porsche

Da un pò di tempo si mormora che la Porsche stia lavorando ad una versione elettrica della propria 911 ed in tal senso esiste già una 911 “verde” non ufficiale con prestazioni decisamente molto interessanti , ma cio di cui vi parliamo oggi e di qualcosa che sta un pò piu rasoterra… come ben saprete in un veicolo convenzionale uno degli elementi piu pesanti presenti al suo interno è proprio la batteria e chiunque di voi ha avuto a che fare con la propria motocicletta sa benissimo quale rivoluzione sia stata in termini di dimensioni e di peso il passaggio dalle tradizionali batterie al piombo dotate di acqua e di acido a quelle al piombo gel a ricombinazione di gas… ebbene ora la fase successiva in attesa di vedere le batterie al litio sui veicoli elettrici , pare proprio che sia quella di vedere la tecnologia del litio applicata a veicoli convenzionali. i vantaggi dal resto sono notevoli: minore ingombro , maggiore spunto e soprattutto minor peso a parita di capacità e questo e sicuramente un enorme vantaggio specie per un veicolo destinato alle competizioni o di fascia alta dove il fattore costo non e così rilevante. e così alla Porsche hanno pensato bene di dotare (come optional) le 911 GT3, 911 GT3 RS and Boxster Spyder di una nuova batteria al litio che conserva lo stesso ingombroil larghezza ed in lunghezza ma e che e considerevolmente piu bassa e soprattutto piu leggera di ben 10 Kg! . il prezzo della batteria che equivalentemente all’originale ha  capacità di 18Ah passa però a 1900€ che sicuramente non cambiano la vita a chi già abitualmente spende svariate decine di migliaia di euro  per l’acquisto dell’auto…va inolte detto che la durata in termini di cicli di ricarica dovrebbe risultare quantomeno triplicata. fonte: www.autobloggreen.com

  • Share/Bookmark

Moto Guzzi : il rilancio parte da veicoli elettrici o ibridi?

martedì, 3 novembre 2009
Vedremo un Dondolino Elettrico?

Vedremo un Dondolino Elettrico?

So benissimo che sembra fantascienza , tantopiu se riferito ad un marchio con una tradizione storica così antica ed una utenza media ritenuta affettuosamente abbastanza “talebana” in fatto di canoni stilistici e tecnici , eppure la notizia sembra tutt’altro che priva diu fondamento. gli amici di “Asphalt and Rubber” hanno comunicato che la piaggio ha appena ottenuto 150 milioni di euro dal Fondo Monetario Europea destinati al rilancio di  Moto Guzzi  , ma il fondo a cui si fa riferimento e destinato per statuto agli investimenti legati al settore dei veicoli ad emissioni zero o ibridi , cosa che Piaggio già possiede, pertanto e tutt’altro che improbabile che la Piaggio abbia scelto proprio il marchio Guzzi come opportunità per iniziare la produzione di veicoli di questa tipologia , e se così fosse , sarebbe il primo grosso produttore italiano ad avere un progetto “ufficiale” in materia. pensate ad esempio ad ipotesi tutt’altro che peregrina quale potrebbe essere un Guzzi Galletto elettrico…

  • Share/Bookmark