Articoli marcati con tag ‘atlas’

Steve Rapp su Mission vince l’ “altra Laguna Seca” (quella elettrica) girando sui tempi della Supersport!

giovedì, 28 luglio 2011

Alla faccia di chi dice (o diceva) che servirà tempo per vedere moto elettriche veramente competitive , l’evoluzione sta facendo davvero passi da gigante smentendo tutti i pronostici, persino quelli piu ottimistici…. ma veniamo alla gara.

In concomitanza con la MotoGP si è disputata la seconda edizione della gara e-power destinata alle moto elettriche da competizione. Anche l’anno scorso fu un successo sia per la spettacolarità dell’evento che per il livello tecnico della partecipazione decisamente molto alto oltre che per una griglia di partenza finalmente abbastanza nutrita.

Nelle prove si era vista sin da subito la supremazia di Mission Motors , Lightnight Motors e Motoczysz mentre un pò in ombra il plotone europeo dove CRP che dispone sicuramente della miglior moto con motore a spazzole in assoluto, comincia ad accusare il gap di potenza e di efficienza di un motore che probabilmente non resterà a lungo il cosworth della TTXGP , dato che Hussein ha già siglato un accordo per sostituire la MAVIZEN con la BRAMMO EMPULSE a 6 marce , mettendo quindi a disposizione dei privati una moto dal livello tecnico decisamente piu alto. Della band europea , anche Himmelman della Munch è apparso in difficoltà per l’intero weekend , ma qui sicuramente pesa l’agilità non eccelsa della moto che sul guidato non è mai stata eccelsa.

In gara: Alla partenza Rapp su Mission viene infilato da Barnes su Lightnight e Czysz su MotoCzysz (avete letto bene… il costrutore è anche il pilota) , ma è una gioia di breve durata perchè dopo poco tempo Rapp riprende la testa della gara per poi non mollarla più fino alla fine , imponendo un ritmo infernale che gli sarebbe valso un 4°posto in griglia nella Supersport AMA.

Nelle posizioni successive Himmelman tenta la fuga sulla Brammo di Atlas l’attuale leader TTXGP e sulla eCRP di Brannetti. a seguire la lotta tra Sheila Moreida con la seconda eCRP e Wolff con la Electra che continua a correre senza carenatura.

Il ritmo di gara imposto da Rapp ha imposto distacchi di 4-7 secondi al resto del plotone il che la dice lunga sul livello tecnico della Mission che all’esordio del TTXGP USA ancora non era pronta , ma che oggi fa decisamente faville…  per il secondo posto invece CZYSZ guadagna secondo su secondo nei confronti di BARNES  fino ad arrivare a passarlo , Brannetti riesce a strappare ottimi tempi rimontando decisamente all’interno del proprio plotoncino fino ad arrivare ad insidiare il 4° posto di Atlas su Brammo  e comunque sufficiente a tenere dietro Himmelmann.

Alla fine Rapp vince con un divario imbarazzante… 40 secondi su 9 giri! Czysz ha la meglio su Barnes ormai a corto di energia , quindi Atlas chiude 4° , Brannetti 5° , Himmelman 6° , 7° Wolff su electra che quindi ha la meglio su una 8°  Moreida.

va detto che sul piano del regolamento tecnico le motociclette dell’ e-power non differiscono in nulla rispetto a quelle del piu conosciuto TTXGP. semplicemente due organizzatori disputano da circa due anni due campionati paralleli: L’e-power è quello organizzato dalla FIM che si disputa quasi tutto su gare concomitanti, a cui partecipano mediamente 4 moto a gara con la sola eccezione di Laguna seca, l’altro invece gestito da Hazar Hussein ed un pool di privati, è un campionato ricco di partecipanti ma povero di risorse che si disputa a gironi separati in 4 continenti con una finale spesso disertata dai piu lontani per carenza di fondi.  tuttavia già da quest’anno sono state attuate sinergie tra cui la disputa di alcune gare valide per entrambi i campionati ed una finale unificata.

  • Share/Bookmark

TTXGP UEM2010: ad Albacete c’è aria di finaleTTXGP FINAL / UEM 2010 – Albacete, Spain

giovedì, 21 ottobre 2010

Mancano ormai poche ore all’inizio delle danze per la finale mondiale di Albacete… finale di un campionato che ha coinvolto ben 14 nazionalità , 12 gare, 6 paesi e oltre 1000 miglia percorse. la lista dei partecipanti è stata già diramata e purtoppo, come prevdibile, c’è qualche amara sorpresa. mancheanno infatti i piu blasonati team del campionato americano che evidentemente non se la sono sentita di affrontare una onerosa trasferta per venire fin qui… unica superstite del TTXGP USA è infatti Jennifer Bromme del team Werkstadt che evidentemente tra i suoi finanziatori ha qualche anima pia che ha pensato a lei. non saranno della partita quindi l’attesissima e velocissima Flying Banana del team Lightnight Motors su base ducati e a malincuore mancherà anche la mitica Norton Atlas elettrificata che erano due potenziali candidati alla vittoria. anche il team Zero Agni non è della partita. andiamo quindi a vedere la lista dei partecipanti:

Race Number Team Name Rider
65 Tork Antonio Maeso
61 Morris Motorcycles Racing Team Peter Lindén
77 Team Agni Jenny Tinmouth
69 Team Agni Rob Moon
68 Electric Hussar Pete Ward
40 CRP Racing Alessandro Brannetti
49 Münch Racing Matthias Himmelmann
36 Münch Racing Thomas Schuricht
45 SMP Racing Alexey Ivanov
47 Campus Francorchamps Michael Weynand
59 Team Zongshen Chi-Fung Ho
23 Werkstatt Racing Jennifer Bromme

Tra le sorprese abbiamo il cambio di moto del russo Ivanov che guiderà una seconda CRP al posto della Mavizen del debutto. ci saranno le due Munch che in quanto a velocità di punta e potenza sono decisamente da tenere d’occhio , ci saranno le Agni Suzuki della TinMouth e di Moon che saranno senz’altro competitive e che hanno appena subito un upgrade del pacco batterie.

Sorvegliato speciale del weekend è ovviamente Alessandro Brannetti su CRP , che sembra essere la moto con il miglior cocktail di maneggevolezza , velocità ed efficienza…tutto sta a vedere come come l’italica cavalcatura del nostro “Branna” si dimostrerà performante su questo tracciato.

Concludiamo con l’uscita allo scoperto del team Z che ora si schiera come team Zhongshen. la moto resta quella e servirà come base per far fare un pò di strada al buon Ho , ma dall’anno prossimo il team cinese schiererà una motocicletta interamente made in China ed allora si che vedremo i veri valori in campo del team che comunque non è affatto digiuno di corse…

After 12 exciting regional rounds in North America, the UK and Europe, the TTXGP 2010 season finale in Albacete, Spain is upon us. The popular Spanish track will see the first ever TTXGP World Champion crowned this weekend as teams from around the globe join together to battle it out for the prestigious title.

14 nationalities, 12 races, 6 countries,  over 1000 miles of track time at some of the most prestigious circuits in the world and it finally comes down to this weekend – an historic milestone in world motorcycling motorsport, the World’s fist TTXGP Final/UEM 2010.

Running alongside the UEM 2010 finals, the action-filled TTXGP races are sure to continue right through to the final round and with so much at stake, teams and riders are sure to be pushing themselves and their machines to the limit to challenge for the top spot. The teams and riders taking part are as follows:

Race Number Team Name Rider
65 Tork Antonio Maeso
61 Morris Motorcycles Racing Team Peter Lindén
77 Team Agni Jenny Tinmouth
69 Team Agni Rob Moon
68 Electric Hussar Pete Ward
40 CRP Racing Alessandro Brannetti
49 Münch Racing Matthias Himmelmann
36 Münch Racing Thomas Schuricht
45 SMP Racing Alexey Ivanov
47 Campus Francorchamps Michael Weynand
59 Team Zongshen Chi-Fung Ho
23 Werkstatt Racing Jennifer Bromme

After the strength of the CRP Racing machine and Alessandro Brannetti in the TTXGP EURO Championship, the Italian team have got to be one of the favourites, but with the return of Michael Weynand on the Campus Francorchamps bike, the second placed European team are sure to be gunning to prove a point. However, even in the couple of weeks build up to the race, teams have been fettling, developing and testing their bikes so performance is sure to be pushed to the maximum for the pinnacle event of the season.

Albacete is also the first race since Team Z broke cover and announced as the first factory racing team entry from China, Team Zongshen, who will be racing in Albacete in preparation for next season when they will return with a brand new bike, developed in-house in their manufacturing plant in China.

Anglo-Indian team, Agni will be continuing their full season with the TTXGP UK Championship winning bike ridden by Jenny Tinmouth who are rumoured to have made some significant developments since Brands Hatch and as one of the most experienced packages on the grid are sure to be at the sharp end of the field. They are joined by the all-Indian Team Tork with local rider and 2009 TTXGP veteran, Antonio Maeso.

SMP Racing with young rider, Alexey Ivanov, from Russia are testing different machines and join the grid at Albacete on an eCRP 1.2 bike.

Werkstatt Racing from San Francisco, raced by Jennifer Bromme qualify from the TTXGP North American Championship to take part.

The Albacete track in the heart of Spain is the ideal setting for the inaugural TTXGP World Final/UEM, being a renowned favourite in the world of motorcycle racing, ever since it opened its doors in the early 90’s. The track has great characteristics and demands which will put all of the rider’s ability to the test.

This will be the ultimate final event and test for the teams and riders and is sure to end the season in style.

source.http://www.ttxgp.com

  • Share/Bookmark

Ultima tappa TTXGP – USA: LIGHTNIGT Racing acchiappatutto con Barnes

lunedì, 16 agosto 2010
La Lightnight (gialla) e la Zero Agni in griglia di partenza

La Lightnight (gialla) e la Zero Agni in griglia di partenza

Ebbene si… la Ducati elettrificata della Lightnight racing nella ottima cobinazione di fattori costituita da un meraviglioso motore a corrente alternata detentore di un record mondiale di velocità e che su questo piccolo circuito ha regolarmente superato i 215 orari di punta , un telaio Ducati sulla cui bontà non si discute e il “manico” messo in evidenza in piu occasioni da Barnes stesso hanno dato vita ad una gara praticamente senza contesa che ha portato al titolo di categoria e che lo vedrà quindi a capo del plotone americano per la disfida di Albacete per il campionato mondiale… Battagli , e che battaglia c’è stata invece al secondo e terzo posto tra la Zero Agni di Zoe Rems e la vetusta ma ancora competitivissima Norton Atlas Eletificata di  Wolff…battaglia che ha visto Wolff soccombere per una temporanea defaillance del motore.

ad ogni modo questo il risultato finale:

RESULTS
TTXGP North American Championship 2010
Round 4
VIRginia International Raceway

01 (Position)
Michael Barnes (Rider)
Lightning Motorcycles (Team)
1:44.093 (Best Time)
76.385 (Average Speed)

02
Zoe Rem
Team Agni
1:47.668
75.231

03
Thad Wolff
Team Electra Racing
1:49.028
74.293

04
Mike Hannas
ElectricRaceBikes.com
1:52.038
72.297

05
Jennifer Bromme
Werkstatt Racing
1:52.646
71.907

06
Brian Evans
Square Wave Racing
2:16.539
59.324

Pictures courtesy of David Pearson

ora l’appuntamento con il TTXGP è in inghilterra il 22 agosto per la 3a tappa a Pembrey ed il 29 agosto al Mugello per il debutto del campionato TTXGP italiano…

  • Share/Bookmark

TTXGP 3° prova campionato americano:la Lightnight sbaraglia la concorrenza a Mosport

lunedì, 12 luglio 2010

2Ancora una volta la Ducati elettrificata di Michael Barnes del team Lightnight vince mettendosi di misura davanti a tutti… il suo miglior tempo sul giro si colloca a 13 secondi da quello del vincitore nel trofeo CBR6000RR.

Rimarchevole anche La seconda posizione di Thad “Wolffman” Wolff sulla vecchia Noston elettrificata del team Norton Electra… incredibile come risulti ancora competitivo questo vecchio telaio Norton Atlas ma evidentemente Thad ci mette del suo…

Terza classificata la bella Jennifer che come ricorderete e riuscita ad iscriversi al campionato ingaggiando una sottoscrizione sul web… dovrei fare lo stesso per riuscire a elettrificare la mia SV 650…

1st. Michael Barnes
Team Lightning
1:35.278 (Best Laptime)

2nd Thad Wolff
Team Norton Electra
1:44.144

3rd Jennifer Bromme
Team Werkstatt
1:58.629

4th Michael Hannas
Electric Race Bikes
2:00:564

5th Steven Belknap
Square Wave
2:21:218

Team Agni
DNF

[nggallery id=87]

  • Share/Bookmark