Articoli marcati con tag ‘alfredo di costanzo’

Iniziano i corsi dell Guidare & Pilotare Moto

mercoledì, 20 marzo 2013

Parte il primo corso del 2013 della Guidare & Pilotare Moto. Venerdì 22 marzo sul Circuito Internazionale del Volturno, l’istruttore Maurizio Bottalico svelerà i segreti della guida veloce e sicura ai suoi allievi. Un’esperienza consigliata sia a chi vuol migliorarsi tra i cordoli, sia a chi ha voglia di acquisire maggiore sicurezza nella quotidianità su due ruote: “Il corso – spiega Bottalix – è essenzialmente dedicato a coloro che si avvicinano alla pista per la prima volta. La teoria sarà altrettanto fondamentale quanto la pratica. Grande attenzione verrà data alla corretta postura in sella, alla comprensione dei meccanismi di trasferimento di carico nelle situazioni di frenata ed accelerazione. Scenario delle lezioni sarà la pista di Limatola. Grazie alla collaborazione con la Viscardo Motors di Santa Maria Capua Vetere di Massimo Viscardo, la moto oggetto delle lezioni sarà la bellissima e grintosissima Benelli Tnt”. Un corso, come detto, utile non solo per andare forte in pista: “Essere – sottolinea Maurizio – consapevoli dei propri limiti, aiuta molto anche sulle strade di tutti i giorni. Imparare a districarsi di fronte gli innumerevoli imprevisti che le strade cittadine purtroppo regalano ai centauri, significa ridurre ulteriormente le possibilità d’incidente. Ecco perché consiglio di partecipare a questo corso anche a coloro che per vincere i problemi del caotico traffico cittadino, si spostano su due ruote”.
ALFREDO DI COSTANZO

  • Share/Bookmark

Parte la Cup Race

lunedì, 18 marzo 2013

Sul tracciato di casa, la Pista Italia di Castel Volturno, è partita la Cup Race, riservata ai kartisti della Campania, Abruzzo e del Molise.
Le categorie presenti in pista sono state la 35 cc. Puffo, la 50 cc. Top Comer, la 60 cc. Mini, la 100 cc. Unica, la 125 X-30, e le 125 con il cambio: la Top Driver, la Over e la Formula C. Dopo le sessioni di qualifica svoltesi a metà mattinata, si è passati subito allo svolgimento di Gara 1.
La prima classe scesa in pista è stata la 35 cc. Puffo, categoria promozionale per i bambini dai cinque agli otto anni, parallela alla consueta 50 cc. Top Comer. Esaltante il duello tra Armando Filogamo e Alessio Francesco, che va a vincere.
Nella 50 cc. Top Comer si registra la sfida tra Manuel Scognamiglio, partito in pole, e Riccardo Vasetti; quest’ultimo vince di soli 268 millesimi.
Nella 60 Mini a partire in pole è Angelico, il quale arriva per primo anche al traguardo.
Nella 125 X-30, nuova categoria emergente per i ragazzi che provengono dalla 60 Mini, alternativa alle costosissime KF; a vincere è Simone Di Dato, pole-man e pilota più veloce in gara.
Nella 100 cc. Unica vince invece Pasquale Manganiello. La 125 Over vede il dominio di Francesco Ribecco, che dalla partenza stacca tutti.
Il vincitore della 125 Top Driver è Danilo de Gregorio, mentre Vincenzo Ponte vince nella 125 Formula C.
Le cronache delle seconde gare hanno visto Alessio Francesco riconfermarsi sul gradino più alto del podio della 35 cc. Puffo, così come Vasetti nella 50 cc. Top Comer, facilitato da un’uscita di scena anticipata di Scognamiglio a causa di un problema tecnico.
Nella 60 cc.Mini Angelico si riconferma. La 125 cc. X-30 vede il bis di Simone Di Dato sul gradino più altro del podio, seguito da Nigliato e Avino. La 100 cc. Unica è terreno di conquista di Manganiello.
Le categorie della 125 con il cambio sono un continuo susseguirsi di colpi di scena. Se infatti nella Top Driver il vincitore è De Gregoro, nella Over Ribecco paga un ritiro per un problema tecnico e Marra, a guardare i punteggi, sarebbe il vincitore dell’evento. Una serie di squalifiche però sancisce la vittoria proprio di Ribecco, che precede Marra e Loconte. Nella 125 Formula C a spuntarla è Mario Nicastro, che ai punti vince contro Ponte che subisce una squalifica.

  • Share/Bookmark

Alla On The Road Napoli è iniziato lo Spring Break 2013

domenica, 17 marzo 2013

E’ partito lo “Spring Break 2013”, la dieci giorni di festa primaverile di casa Harley-Davidson. Alla On The Road Napoli l’inizio della full immersion è stato salutato con l’American Barbecue, con cibi tutti rigorosamente Made in U.S.A.: “Il nome – spiega Giovanni Borrelli, icona partenopea del marchio di Milwaukee – dell’evento si ispira alla vacanza-evento che ogni anno si tiene a Miami nel periodo di chiusura delle università americane, durante la quale i giovani si ritrovano per trascorrere dei giorni all’insegna del divertimento. Su questa falsariga, noi concessionarie organizziamo una serie d’eventi e test moto per far vivere nuove emozioni e divertirsi. Il programma è consultabile sul sito www.hdnapoliontheroad.it o sulla nostra pagina facebook”. L’apertura delle danze legate allo Spring Break è stato anche motivo d’analisi dell’andamento del mercato delle due ruote: “Per – spiega Borrelli – vincere la crisi occorre guardare avanti. Negli ultimi cinque anni c’è stata una politica di non aumento dei costi. La quasi inesistente svalutazione del valore dell’usato delle bicilindriche americane, inoltre, è una garanzia. Da parte nostra cerchiamo di essere sempre più vicini alle esigenze di coloro che hanno scelto di affidare alle nostre mani la cura delle loro Harley-Davidson. La crisi è forte, ma la nostra passione lo è di più”. I momenti salienti dello Spring Break organizzato dalla On The Road Napoli andranno in onda su Motor Style, il format dedicato agli appassionati dell’universo dei motori.
ALFREDO DI COSTANZO

  • Share/Bookmark

L’ultima novità della Sidecar Napoli

sabato, 9 marzo 2013

Continuano le creazioni nell’atelier Sidecar. Nella provincia di Napoli, a Marano, Pippo e Michele Uglietti hanno lanciato un motocarrozzetta su base Piaggio Vespa, che subito ha colpito l’attenzione degli amanti del genere. L’idea nasce da una precedente creatura che ha preso vita alle falde del Vesuvio: “Poche – spiega Pippo Uglietti – settimane fa avevamo consegnato ad un appassionato del Lazio un sidecar sviluppato attorno ad una Vespa Gl 150. Così io e mio padre ci siamo chiesti perché non continuare su questo filone, visto il riscontro positivo ricevuto. Non sono state poche le difficoltà incontrate, ma dopo tanto duro lavoro il risultato realizzato ha soddisfatto sia noi sia il cliente. Quest’esperienza ci ha permesso di approfondire le modalità di lavorazione della vetroresina. Crediamo molto in questo materiale sia per ottimizzare il funzionamento sia per enfatizzare l’estetica dei nostri futuri sidecar”. Neanche il tempo di godersi l’ultima nata che alla Sidecar Napoli sono già al lavoro su un nuovo prototipo: “L’appetito – sottolinea Michele Uglietti – viene mangiando. Così stiamo realizzando un sidecar su base…….”. Ve lo racconteremo appena saranno tolti i veli.
ALFREDO DI COSTANZO

  • Share/Bookmark

La pagella del Dicos sulla Sbk, Australia

domenica, 24 febbraio 2013

SYLVAIN GUINTOLI 10: Festeggia con una vittoria ed una seconda piazza l’esordio con l’Aprilia. In gara uno è autore di una rimonta che lo porta a svettare su tutti. Nella seconda manche deve cedere il passo al compagno di marca. Il francese è subito protagonista per la lotta al titolo. Chapeau!

EUGENE LAVERTY 10: Inizia la stagione alla grande. Riscatta l’onta subita nella prima manche con una prestazione maiuscola nella seconda gara. I sorpassi su Melandri e Guintoli gli regalano una vittoria autorevole. Leader!
(continua…)

  • Share/Bookmark

Conosciamo Rocco Lopardo, presidente del Co. re. Fmi della Basilicata

giovedì, 21 febbraio 2013

In occasione del corso Cot-Fmi che si è svolto a Potenza, ho avuto modo di intervistare Rocco Lopardo, neo presidente del Co. re. Basilicata. Di lui oltre alla grande passione per le due ruote, mi ha colpito l’enorme voglia di fare, di rilanciare il motociclismo nella regione di sua competenza: “A dire il vero – spiega Lopardo – volevo continuare a fare il presidente del moto club Città di Brienza. I moto club amici, però, mi hanno invitato a prendere in considerazione l’idea di guidare le attività federali nella veste di presidente. Durante i vari incontri sul territorio lucano, ho avuto modo così di conoscere chi mi avrebbe poi aiutato nel nuovo incarico. Sono stato eletto con il voto del 90% dei club partecipanti all’assemblea elettiva”. La Basilicata è una regione che per storia, tradizione, morfologia e cultura motociclistica ha una connotazione fortemente turistica: “La mia terra – dice Rocco – ha un’innata vocazione mototuristica. La Fmi è un’organizzazione sportiva e mio obiettivo sarà dare spazio al turismo ma anche mettere in funzione la macchina sportiva. Partiamo con quattro prove regionali di Motocross e con la tappa di Beach Cross di Poliporo. Sono impegnato nell’opera di riportare in Fmi quei club che negli anni addietro erano passati ad altri enti di promozione sportiva. Per quanto riguarda gli Scooter-Velocità avremo una partecipazione alla tappa campana della disciplina, mentre per l’Enduro, in concerto con il presidente Fmi della Campania, abbiamo deciso di condividere il campionato ed una prova si svolgerà in Basilicata”.
ALFREDO DI COSTANZO

  • Share/Bookmark

L’appello del bikers Felice Mele

mercoledì, 13 febbraio 2013

Buongiorno fratelli , in questo 2012 ho sentito il calore della vostra stima ed il vostro supporto nel portare avanti il nostro progetto , sabato 26 e domenica 27 gennaio a Roma si è svolta la riunione con tutti i referenti regionali con la presenza di Damiano Zamana Membro Commissione Turismo e Responsabile progetto Bikers .
Con la presente si convocano i Moto Club aderenti al Settore Bikers FMI Campania e Basilicata , a partecipare alla riunione annuale che si svolgerà nella giornata di sabato 16 febbraio a Contursi Terme presso Sala Arte Cafè , Piazza Garibaldi 3 ( difronte al Municipio) , alle ore 15.30.
Sono sicuro che sarà l’occasione giusta per trovarci e discutere del futuro del Settore Bikers FMI confrontandoci serenamente sui contenuti e applicare gli sviluppi necessari ,per affrontare il 2013.
A presto Felice Mele.
CAMPANIA E BASILICATA
referente regionale: FELICE MELE
cellulare:3487803223 email: mele.felice@tiscali.it

  • Share/Bookmark

Davide Baldini e la sfida Mini Gp

martedì, 12 febbraio 2013

Dopo due anni di apprendistato e vittorie in sella ad una minimoto, Davide Baldini fa il salto su una Metrakit. Il baby campione napoletano, a soli dieci anni, parteciperà al Campionato Italiano Mini Gp. Una nuova avventura che sarà affrontata con lo spirito di imparare in fretta per cercare di centrare il prima possibile la vittoria: “Gli ultimi – spiega Baldini – ventiquattro mesi ho disputato le prove dei diversi campionati regionali e del campionato italiano Fmi nella categoria Sav. In ambito campano ho vinto varie gare, mentre l’esperienza nazionale mi ha fatto maturare molto. Mi sono confrontato con ragazzi che oltre ad avere tanta voglia di arrivare davanti, avevano dei manici interessanti. La Metrakit ho avuto modo di provarla a metà 2012 e subito mi è piaciuta. E’ una vera e propria moto, e le sensazioni che regala sono fantastiche. Quest’anno al via sarò un debuttante e nelle prime gare dovrò scoprire in fretta i segreti per spingersi al limite senza scivolare. Mi sento, però, fiducioso e sono convinto che da metà stagione i gradini del podio potranno essere alla mia portata. Mi piacerebbe concludere il campionato con all’attivo una vittoria”. Mancano ancora tante settimane all’inizio delle danza, ma il piccolo Davide, sotto l’assistenza del padre Stefano, già frequenta assiduamente le piste campane per presentarsi al primo appuntamento in forma: “Ho – dice Davide 64 – la fortuna di poter contare sull’appoggio e l’esperienza di mio padre, ex pilota di velocità negli anni novanta. Così appena il tempo lo permette, ci rechiamo in pista e mi alleno con lui a guardarmi dai box. Grazie ai suoi suggerimenti non solo mi è più facile andare forte, ma è ancora più divertente la messa a punto della moto”.
ALFREDO DI COSTANZO

  • Share/Bookmark