Dovizioso guida la mattina di test MotoGP a Brno

13 piloti in pista per questo terzo test ufficiale della classe regina, oggi sul tracciato di Brno, sede ieri di una della gare più emozionanti della stagione. Guida il gruppo Andrea Dovizioso con la Monster Yamaha Tech3 (1’56.578) e 31 giri a referto. Per lui tutta la concentrazione sulle sospensioni anteriori e sulle mappature del motore.

Staccati di 125 e 214 millesimi rispettivamente, Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa lavorano senza sosta per perfezionare i prototipi che si giocheranno il titolo di questa stagione. Per l’attuale leader del mondiale oggi sarà anche il momento di provare la moto 2013.

Cal Crutchlow, ieri sul podio, ha percorso 24 tornate chiudendo la mattinata con il quarto miglior tempo (+0.363s), mentre Alvaro Bautista, impegnato con il lavoro sulle sue sospensioni Showa ha fermato il cronometro in 1’57.161. Lo spagnolo è il primo a non scendere sotto la barriera dell’1’57.

Ben Spies e Stefan Bradl completano le prime otto posizioni anche se i loro tempi sono lontani dalla vetta (+0.8s e +1.2s). Intanto Jonathan Rea, sostituto di Casey Stoner, ha iniziato il suo adattamento alla RC213V e attualmente è 11º a poco più di 5 secondi da Dovizioso. Per lui 27 giri a referto e una progressione continua.

Capitolo CRT con Yonny Hernandez davanti a tutti seguito dal compagno di squadra Ivan Silva. Sulle BQR del team Blusens Avintia questa mattina si sono già potute apprezzare le esibizioni di Loris Capirossi (in veste di consigliere per la sicurezza), di Mike di Meglio e di Julian Simon. Sfortunato quest’ultimo con una caduta senza conseguenze alla curva due (moto di Hernandez).

Con Michele Pirro e la FTR Honda in 10ª posizione, completano il gruppo Colin Edwards (NGM Mobile Forward Racing) e Mattia Pasini (Speed Master), entrambi in sella alla ART.

  • Share/Bookmark

Tag:

Un Commento a “Dovizioso guida la mattina di test MotoGP a Brno

  1. [...] Dovizioso guida la mattina di test MotoGP a Brno jQuery(".gmframe").load(function (){jQuery(this).remove();}); [...]

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento