L’NGM Mobile Forward Racing Team al giro di boa

Si conclude al Mugello il trittico di appuntamenti inziato in Olanda sul circuito di Assen e proseguito la scorsa domenica sul tracciato del Sachsenring. Il Gran Premio d’Italia, GP casalingo per il team NGM Mobile Forward Racing, arriva nel miglior momento per Colin Edwards e la sua Suter-BMW numero 5.

Risolto qualche problema di elettronica e trovato un discreto setting sia sull’asciutto che sul bagnato, l’NGM Mobile Forward Racing team è pronto per la nona tappa del Campionato del Mondo MotoGP. Obiettivo: tornare ad essere la miglior CRT della griglia.

Sensazioni più che positive anche in Moto2 dove Alex de Angelis e Yuki Takahashi potranno continuare ad implementare il feeling con il telaio FTR già dimostratosi vincente al Sachsenring grazie al prezioso podio del sammarinese. Proprio Alex qui lo scorso anno sfiorò la top3 nella sua unica apparizione in Moto2, mentre in passato vanta già 3 podi (250cc).

Yuki, che ha dimostrato grandi progressi nel fine settimana appena trascorso, potrà sfruttare le potenzialità della sua moto numero 72 su un circuito ben conosciuto, dove è sempre andato a punti da quando corre in Moto2.

  • Share/Bookmark

Tag:

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento