Archivi per la categoria ‘e-power’

Honda si affaccia al mondo delle gare per moto elettriche… sarà l’asso di bastoni o verrà bastonata?

sabato, 24 marzo 2012

L’annuncio è della settimana scorsa: con il marchio MUGEN , che è il marchio parallelo del figlio di Soichiro Honda che honda utilizza di solito per il lancio di operazioni sperimentali , Honda di fatto ha deciso di partecipare al TTZERO ovvero al Tourist Trophy per moto elettriche che si disputa sull’isola di Man sul giro secco di 66 km attorno all’isola e lo fa con un obbiettivo ben preciso: abbattere il record delle 100 miglia orarie di medie , portarsi a casa il premio di 10.000 sterline , e soprattutto far piazza pulita di tutti gli illustri sconosciuti che popolano la categoria, tra cui citiamo la SEGWAY – MOTOCZYSZ , AGNI MOTORS e tanti altri… e a ulteriore riprova del fatto che facciano sul serio , c’è il fatto che abbiano ingaggiato per la guida di questa moto nientepopodimeno che  John Mc Guinnes vincitore per ben 17 volte su questo circuito.

A questo punto che dire? tutti i soloni della stampa motoristica ed anche qualche amministratore delegato di grandi case,  pontificavano che queste competizioni avrebbero avuto un senso solo si e no tra un decennio, quando anche i grandi colossi giapponesi ed europei sarebbero arrivati a far man bassa… quindi che cosa è successo? certo chi c’è già nella TTXGP e TTZERO più che ambire a diventare un grande costruttore elettrico punta a vendere la propria tecnologia al miglior offerente… quindi forse Honda vuol capire se la propria tecnologia è competitiva con chi la sta già sviluppando ad alto livello o se è il caso di cominciare a fare la lista della  “spesa” dai vari Mission Motors , MotoCzysz , Brammo ecc… per accorciare il passo.

Che cosa ha contribuito ad accelerare questo processo? riteniamo che di per sè la tecnologia di motori , batterie , controller e sistemi di frenata rigenerativa permette già oggi di realizzare una motocicletta prestazionalmente al passo di una Supersport 600 per una gara sprint di 40-60km entro un peso di 230-260 kg e a tutto questo si è arrivato dopo soli 2 anni di competizioni continuative con una escalation entusiasmante. quello che ha preso in contropiede i costruttori è stata la grande risonanza che tutto ciò ha avuto sui social network e nella rete , amplificato a nostro avviso anche dall’arrivo della crisi e del caro benzina che hanno fatto da catalizzatore all’interesse per questi veicoli. cresce insomma sempre più l’idea che il veicolo elettrico è pronto per l’uso di tutti i giorni e la gente comincia a capire che il range che le nuove tecnologie offrono è abbondantemente soddisfacente se valutato nell’ottica di QUANTA STRADA PERCORRO IN UN GIORNO? piuttosto che CON UN PIENO. quello che però è un falso mito ormai abbondantemente superato è che elettrico non è ormai più sinonimo di noioso , lento e poco emozionante.

Ora c’è da capire che succederà alla Honda. tanto per cominciare Honda ha agito con prudenza… è andata nel TTzero  e non nel TTXGP dove il livello tecnologico è un pò più alto e dove i principali competitors sono un pò più di un paio… altro punto è che si sono muniti di un superpilota anche per compensare parte dell’eventuale gap. sulla competitività del mezzo sappiamo poco. quello che è certo è che il marchio honda non è stato messo su questa moto e che i 260 kg della stessa seppur spinti da 120cv , seppur con profusione di carbonio e titanio, sulla carta non la pongono al vertice della categoria anche se tutto sta a vedere come si accorda tutto ciò con l’erogazione del motore e con l’equilibrio della ciclistica…campo in cui sicuramente Honda ha poco da imparare. inoltre da non sottovalutare il budget faraonico che honda può mettere a disposizione di tutto ciò.

A questo punto quale potrebbe essere la reazione dei team del TTXGP? potrebbero arrivare in massa al TTZero per sfidare la Honda oppure lasciarla correre da sola con la MotoCzysz? tutto sta a quanto honda lascerà trapelare sul potenziale del mezzo… comunque vada ora per l’elettrico comincia la resa dei conti.

  • Share/Bookmark

E-Power-TTXGP: eCRP seconda sul podio con BrannettiE-Power-TTXGP:eCRP second on the podium with Brannetti

domenica, 2 ottobre 2011

Il team CRP Racing, che a Le Mans ha portato in pista ben tre moto guidate dai due alfieri Brannetti e Battistini e dall’amazzone americana Shelina Moreda, ha dato spettacolo.
Brannetti va a segno e ottiene il secondo posto, primo Himmelmann del team Muench che vince la gara e il campionato e-Power e TTXGP. Alex Battistini conquista il quarto posto e Shelina Moreda arriva quinta, mettendo a segno negli ultimi giri tempi da primi della classe.
Il Branna con la seconda posizione conquistata oggi sul circuito di Le Mans, si aggiudica il secondo posto nel campionato e-Power e il terzo posto nel campionato TTXGP.
E’ stata una stagione entusiasmante, soprattutto il team italiano ha dimostrato di volersi divertire fino in fondo e di voler portare sul tracciato più mezzi per testare al meglio la eCRP.
Non è infatti un segreto che i dati raccolti verranno utilizzati per lo sviluppo della mosto stradale elettrica, il cui concept verrà presentato a Milano a novembre in anteprima ad EICMA

Stay tuned!
www.ecrp.eu
http://www.facebook.com/CRP.Racing
http://twitter.com/#!/eCRP_EVGood evening from CRP Racing Press Office,

herewith I would like to send you the press release of the race at Le Mans e-Power TTXGP September 23.
Thank you in advance for your interest.

Best Regards
Francesca Cuoghi
pressoffice@crp.eu
presscrpracing@gmail.com

CRP Racing team that has brought on track at Le Mans three motorcycles ridden by the two fellows Brannetti and Battistini and the US female rider Shelina Moreda have made a great show.
Brannetti has got the second place, first place to Himmelmann of the Muench team that has won the race and the championships e-Power and TTXGP. Alex Battistini got the fourth position and fifth Shelina Moreda, scoring in the final laps excellent timing.
Branna with the second place achieved today at Le Mans, has been entitled of the second position of e-Power and third of TTXGP championship.
It has been an exciting racing season, especially the Italian team has showed that they can entertain people bringing on track their vehicles and their riders. The aim is to gain data for the research CRP is carrying out for the creation of the road electric motorcycle.
The concept of the electric superbike will be presented in Milan in November at EICMA as a preview.

Stay tuned!
www.ecrp.eu
http://www.facebook.com/CRP.Racing
http://twitter.com/#!/eCRP_EV

  • Share/Bookmark

A Spa per la sfida europea del TTXGPThe European challenge of TTXGP ready to take off in Spa

sabato, 2 luglio 2011

Venerdì 1 luglio e sabato 2 luglio in pista con la eCRP per il TTXGP EU

Dopo la doppietta conquistata a Silverstone nella gara di apertura del TTXGP, il team della eCRP si sta preparando a Spa in Belgio, per il secondo round del campionato elettrico che si terrà domani 1 luglio e sabato 2 luglio.
Il circuito storico belga, per le sue caratteristiche risulta essere non proprio il tracciato ideale per esaltare le performance delle moto elettriche, per questo motivo lo staff tecnico, capitanato da Giampiero Testoni, di CRP Racing insieme al pilota Alessandro Brannetti, stanno preparando la strategia di gara, con l’obiettivo di cogliere l’occasione di questa sfida, per testare il mezzo e raccogliere le informazioni utili per il continuo sviluppo, che nel quartier generale di Modena, non si ferma mai.

Questa secondo avvenimento sportivo firmato da TTXGP si terrà in una suggestiva cornice, grazie all’ospitalità del Campus de l’Automobile di Francorchamp che ha accolto i partecipanti con grande ospitalità.

CRP Racing sa molto bene che le gare sono lo scenario ideale per comprendere le evoluzioni tecnologiche apportate fino a questo momento e che hanno reso la eCRP una moto elettrica in continua evoluzione.

Programma gara:
1 luglio
ore 8.30 prove libere
ore 19.00 qualifiche
2 luglio
ore 8.45 qualifiche
ore 18.50 gara

Stay tuned!
www.ecrp.eu

http://www.facebook.com/CRP.Racing

http://twitter.com/#!/eCRP_EV

http://www.youtube.com/user/crpgroup

http://www.flickr.com/photos/crpgroup

info@ecrp.eu


July 1 and 2 on track with eCRP to race the TTXGP EU

After the amazing double victory at Silverstone in the opening round of TTXGP, the eCRP team is getting ready for Spa in Belgium, for the second round of the electric championship.
The Belgian famous circuit is not really the most suitable to let the vehicles to express their potential on track but the technical staff of CRP Racing, led by Giampiero Testoni, together with the rider Alessandro Brannetti, are preparing the strategy of the race that is aimed at seizing the opportunity of this challenge, to test the motorbike and gather useful information for the continuous development which never stops at the headquarters in Modena.

This second sporting event by TTXGP is held in a picturesque setting, thanks to the hospitality of the Campus de l’Automobile Francorchamps that welcomed the participants with great hospitality.
CRP Racing is well aware that races are perfect to understand the technological developments made so far in order to have a state-of-the-art eCRP.

Race schedule:
1st July
8.30 am free practice
7.00 pm qualifying session

2nd July
8.45 am qualifying session
6.50 pm race

  • Share/Bookmark

eCRP in mostra a Terra FuturaeCRP on show at Terra Futura

venerdì, 13 maggio 2011

ecrp moto elettrica italiana campione d'europa

La moto elettrica italiana campione d’Europa partecipa alla ottava edizione di Terra Futura, la mostra-convegno delle buone pratiche di sostenibilità, che si svolgerà a Firenze, presso la meravigliosa Fortezza da Basso, dal 20 al 22 maggio.

La manifestazione si va ad unire ad un ricco calendario di eventi a cui CRP Racing parteciperà per mostrare al pubblico la moto elettrica da corsa 100%, che ha conquistato importanti titoli in pista nella passata stagione e che sta riscuotendo grandi successi anche fuori dai circuiti.

Tra gli appuntamenti da ricordare, segnaliamo anche la gara FIM e-Power che si disputerà questo sabato 14 maggio in Germania, a Schleiz.

www.ecrp.eu

info@crp.eu

eCRP, the electric racing motorcycle Italian, European champion, participates in the eighth edition of Terra Futura, the conference and exhibition of best actions for sustainability, which will be held in Florence at wonderful location of the Fortezza da Basso from 20 to 22 May.
The event calendar of CRP Racing is rich in venues and meeting on track and outside the circuits in order to show the public the 100% electric racing motorbike, which has gained great results.
Among the incoming events of eCRP there is the FIM e-Power race scheduled this Saturday, on May 14 in Schleiz, Germany.

www.ecrp.eu

info@crp.eu

Stay tuned!

http://www.facebook.com/CRP.Racing

http://twitter.com/#!/CRPRACING

http://www.youtube.com/user/crpgroup

  • Share/Bookmark

Vittoria tricolore per eCRP 1.4 a Magny CoursVictory at Magny Cours for eCRP 1.4

lunedì, 18 aprile 2011

Dopo le prove di qualifica di ieri pomeriggio e di questa mattina, in cui il team tedesco sembrava essere il favorito, la eCRP 1.4 ha stravolto ogni pronostico andando a vincere la prima gara del campionato e-Power FIM.

Magny Cours, 15 aprile 2011. La soddisfazione da parte del team CRP Racing è alle stelle, ancora una volta la tecnologia ecologica italiana ha trionfato di fronte all’avversario del team Munch, che ha avuto invece problemi tecnici.

La casa costruttrice italiana ha lavorato molto in questi mesi non solo sulla velocità del mezzo, ma anche sull’affidabilità e questo atteggiamento ha ripagato con una strepitosa vittoria.

Alessandro Brannetti (#44) vince in sella alla eCRP 1.4  dopo aver effettuato 6 giri sul circuito francese, famoso per il suo tracciato veloce e impegnativo.

Per quanto riguarda i tempi Brannetti ha registrato 02.04.389, mentre il suo avversario 02.05.036, a fine gara il team italiano ha registrato 13.34.794 e il team tedesco 16.09.021.

“Sono felice di questa importante vittoria, le qualifiche di ieri e di questa mattina ci avevano fatto pensare ad una supremazia da parte del team tedesco. Ma l’affidabilità della eCRP 1.4 è stata straordinaria e ha fatto la differenza, portandoci alla vittoria.” dice Alessandro Brannetti.

Prossimo appuntamento in Germania a Schleiz il 15 maggio con e-Power FIM.

CRP Group

Il Gruppo CRP è formato da sei aziende: CRP Engineering, CRP Meccanica, CRP Racing, CRP Technology, CRP Service e CRP USA. Ognuna delle realtà rappresenta un esempio di eccellenza in ciascun settore di attività. Dall’esperienza di oltre 40 anni nel mondo della F1 a fianco dei più importanti team internazionali, il Gruppo CRP si distingue per il suo know-how in specifici campi applicativi, dalla prototipazione rapida, alle lavorazioni CNC di alta precisione, allo sviluppo di veicoli racing a due ruote sia endotermici sia elettrici, alla creazione di servizi focalizzati alla cura ed attenzione del cliente.

www.crp.eu

La eCRP 1.4

La eCRP 1.4 nasce dall’evoluzione della precedente versione 1.2, caratterizzata da diverse migliorie tecniche andando a rappresentare il miglior compromesso costi/benefici relativamente alla tecnologia per la propulsione elettrica, in cui CRP ha cercato di trovare il giusto equilibrio tra peso e dimensioni delle batterie, permettendo una maneggevolezza inaspettata per un veicolo elettrico, per un peso totale di soli 160kg, aspetto fondamentale per un mezzo a due ruote.
La eCRP 1.4 monta una batteria litio-polimeri da 7.4Kw/h raggiunge una velocità massima di 220 km/h, ha una accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi, 120 Nm di coppia sempre al 100%, infine monta una coppia di motori DC.

L’ammiraglia elettrica 2011 è caratterizzata da un datalogger e una sensoristica con sistema GPS integrato per registrare i valori dei sensori delle sospensioni anteriori e posteriori, il comando gas, il controllo di volt/ampere in ingresso e in uscita dal controller, il monitoraggio della temperatura dei motori (aggiornati 2011) e del controller.

Con questo espediente tecnico CRP Racing ha voluto avvicinare il mondo delle competizioni tradizionali a quello delle competizioni elettriche per migliorare le singole strategie di gara.

www.ecrp.eu

The early qualifying rounds had pointed to the German team as being the favorite for the first race of the 2011 e-Power FIM series.  The eCRP 1.4 has upset the odds and gone on to win the first race and bring home their first e-Power series win.

Magny Cours, April 15th, 2011.  The satisfaction of CRP Racing team is upon the sky, once again the Italian eco-friendly technology has triumphed towards the competitor team Munch that got technical problems.

The Italian manufacturer has worked hard in recent months to improve not only the speed of their motorcycle, but also the reliability.  This strategy has paid off with the resounding victory in the opening round.

Alessandro Brannetti (# 44) won riding eCRP 1.4 after 6 laps of the French circuit, famous for its fast and challenging track.

As regards times Brannetti got 02.04.389, while Himmelmann 02.05.036, and the final times are 13.34.794 for the Italian team and 16.09.021 for the Germans.

“I am happy for this important victory, the qualifying sessions of yesterday and this morning had led to think about the supremacy of the German team. But the reliability of eCRP 1.4 has been extraordinary and has made the difference, leading us to the victory.” Alessandro Brannetti says.

Next race meeting in Schleiz, Germany on May 15 with e-Power FIM.

CRP Group

The CRP Group is composed of six companies: CRP Engineering, CRP Meccanica, CRP Racing, CRP Technology, CRP Service and CRP USA.

Each company represents an example of excellence in their respective fields. From the experience of more than 40 years in the world of F1 working with top international teams, the CRP Group has great know-how in particular sectors, from additive manufacturing, to high performing CNC machining and development of two-wheel racing vehicles in both combustion engines and electric power, with the attention of service that is focused on customer.

www.crp.eu

eCRP 1.4

The eCRP 1.4 is the evolution of version 1.2 and it strikes a cost-effectiveness balance for competition in electric racing. CRP Racing has engineered a motorcycle that handles extremely well and has the ability to provide a stable and predictable platform for the rider. Proper weight distribution and use of proven racing technology allows the eCRP 1.4 to weigh in at just 160kgs total.

The eCRP 1.4 uses a lithium-polymer 7.4Kw/h battery module to power dual DC motors.  It can reach a top speed of 220 km / h and accelerates from 0 to 100 km / h in 3.2 seconds with 120 Nm of torque at 100%.

The 2011 workhorse  is distinguished by a datalogger that can record the values from sensors for front and rear suspensions and throttle position. It is also able to measure volts / amps into and out of the controller, and monitor the temperature of the motors (updated in 2011) and controller. All this data will be integrated with the GPS that records speed, acceleration and trajectory in real-time, with the objective of increasing the rider’s and team’s ability to be effective in practice and at the race. Better information is key to improving racing strategies.

www.ecrp.eu

  • Share/Bookmark

Chip Yates batte il record mondiale di velocità per moto elettriche!

martedì, 12 aprile 2011

…E l’incredibile è che la cosa non lo soddisfa affatto.

L’ultimo record è stato stabilito dalla Lightnight Motors alla velocità massima di 278,42 km/h e dopo di allora ci aveva provato quelli del team  CZYSZ , ma nonostante le elevate aspettative , la cosa terminò senza successo.

Il buon Chip invece, che dopo il diniego della FIM e della TTXGP è arrivato a schierare la propria moto in gare sprint per superbike a benzina , ha schierato una versione evoluta della propria GSXR-750 dotata di motore UQM (concepito per equipaggiare auto!) potenziato e con un set di batterie da 12,4 kwh nonchè equipaggiato con una speciale carenatura concepita per l’occasione , ed è riuscito a strappare una formidabile media di 305,78 km/h…

Ebbene quale è allora la ragione della non soddisfazione di Chip?  il record precedente è stato a dir poco frantumato! ma il problema consiste nel fatto che il set motore-batterie da lui allestito per l’occasione era in grado di superare i 360 KM/H ma un fastidioso vento laterale ha impedito di forzare oltre , anche perchè di fatto i 305 orari di punta si erano già visti in gara con una moto aerodinamicamente e motoristicamente meno performante (anche se parliamo pur sempre di 184 cv contro i 200 e passa di questa versione) … inoltre si è verificata la rottura di due caricabatterie che gli ha impedito di effettuare tentativi ulteriori alla ricerca di migliori perormance che erano sicuramente alla sua portata.

Ci chiediamo quale saranno i prossimi metri di paragone per Chip… i dischi volanti o la MotoGp?

  • Share/Bookmark

Presentazione ufficiale della eCRP 1.4 al Bobino Club di Milano stasera 7 aprile 2011 dalle ore 19.00.

giovedì, 7 aprile 2011


A Milano CRP presenta la eCRP 1.4, la moto elettrica da competizione 2011.

Giovedì 7 aprile CRP Racing presenta ufficialmente al Bobino Club di Milano la moto elettrica da corsa eCRP 1.4, l’ammiraglia eco-friendly che scenderà in pista per disputare il TTXGP e il FIM e-Power con Alessandro Brannetti (#44), pilota riconfermato dal team modenese.

Modena, 7 aprile 2011. CRP Racing ha scelto il palcoscenico del Bobino Club nel cuore di Milano, per annunciare l’apertura ormai imminente della stagione 2011 e mostrare al pubblico per la prima volta la eCRP 1.4.

Lo staff di CRP racconterà ai suoi ospiti come da una intuizione sia nata la moto elettrica italiana Campione d’Europa e Vice Campione del Mondo 2010, raccogliendo il favore sia in Italia ma anche all’estero, soprattutto negli Stati Uniti, che attendono con grande entusiasmo l’arrivo della moto made-in-Italy.

La eCRP 1.4

La eCRP 1.4 nasce dall’evoluzione della precedente versione 1.2, caratterizzata da diverse migliorie tecniche andando a rappresentare il miglior compromesso costi/benefici relativamente alla tecnologia per la propulsione elettrica, in cui CRP ha cercato di trovare il giusto equilibrio tra peso e dimensioni delle batterie, permettendo una maneggevolezza inaspettata per un veicolo elettrico, per un peso totale di soli 160kg, aspetto fondamentale per un mezzo a due ruote.
La eCRP 1.4 monta una batteria litio-polimeri da 7.4Kw/h raggiunge una velocità massima di 220 km/h, ha una accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi, 120 Nm di coppia sempre al 100%, infine monta una coppia di motori DC.

(continua…)

  • Share/Bookmark

TTXGP / E- Power: PACE FATTA! Iniziano sinergie tra i due campionati di moto elettriche! TTXGP and FIM may hold “joint rounds” and a “unifying” final

venerdì, 18 marzo 2011


Quella apparsa oggi sul magazine americano Autobloggreen.com è una notizia davvero entusiasmante! E’ iniziata una fase di fattiva collaborazione tra gli organizzatori del campionato TTXGP capeggiati da Hazar Hussein ed i vertici del campionato FIM e-power. In effetti che la cosa fosse nell’aria lo si era capito già dal fatto che la FIM nei mesi scorsi ha adottato le stesse specifiche regolamentari del TTXGP in materia di peso , proprio per evitare che motociclette concorrenti in un campionato fossero impossibilitate a correre nell’altro (oltre ad una semplice ragione di buonsenso ovvero quella di non spingere i costruttori a realizzare bolidi piu potenti semplicemente aggiungendo batterie con il risultato di mettere insieme degli accrocchi inguidabili e pericolosi , cosa dal resto già vista…)

Ebbene tanto per cominciare èstato deciso che alcune gare del TTXGP  avranno validità anche per l’ E-power e viceversa e tra queste vi sarà sicuramente la finale mondiale TTXGP di Ottobre. L’intento dovrebbe essere quello di segnare il cammino per un campionato unificato nel 2012 , e la cosa non può che far piacere a tutti quanti.

Riguardo al TTXGP va fatto notare che proseguendo nella filosofia che già aveva animato il campionato dello scorso anno , ci sarà un nuovo campionato continentale in australia denominato eFXC/TTXGP , mentre invece “scompare” il campionato inglese in favore di un campionato  europeo e continua ad esistere il vivacissimo campionato nord americano. Riguardo all’ E-power invece prosegue la formula di sfruttare le concomitanze con altri campionati “termici” al fine di ottimizzare i costi.

Questa la lista dei rispettivi campionati:

TTXGP calender:

TTXGP Euro Championship 2011 calendar is as follows:

June 18-19 Silverstone (GBR)

July 01-02 SPA Francorchamps (BEL)

August 06-07 Assen (NLD)

August 20-21 Donington Park (GBR) TBC

September 03-04 Karlskoga (SWE)

September 23-24 Le Mans (FRA) TBC

TTXGP North America Championship 2011

May 14-15 Infineon Raceway (USA)

July 16-17 Portland International Raceway (USA) (TBC)

Round 3 TBC

August 13-14 VIRginia International Raceway (USA)

eFXC/TTXGP Australian Superbike Championship 2011

May 29-01 Wakefield Park Raceway (NSW) TEST

July 01-03 Eastern Creek Raceway (NSW)

September 02-04 Winton Raceway (VIC)

October 08-09 Wakefield Park Raceway (NSW) TBC

TTXGP World Final 2011

October TBC

FIM e-Power calender:

April 16-17 Magny Cours (FRA) Bol d’Or – FIM WC Endurance

May 14-15 Schleiz (GER) FIM WC Sidecars

June 18-19 Hungaroring (HUN) FIM WC Sidecars

July 23-24 tba tba

August 20-21 Donington Park (GBR) FIM WC Endurance, WC Sidecars

September 24-25 Le Mans (FRA) 24 Hours of Le Mans – FIM WC Endurance.

The TTXGP and FIM ePower electric motorcycle racing series have both announced their 2011 calenders. Along with an amazing assortment of venues comes news the two organizations may be holding “joint rounds,” including a “unifying” season-ending final. This means teams from both series will be competing together on the same track while earning points towards their respective championships. We believe the end goal is to combine the two and form a single super-electric series in 2012.

So far, the two common locations on their 2011 schedules are Donington Park in Britain on the weekend of the 20th of August and LeMans in France in late September. American fans hoping to see teams from both series mixing it up on this side of the Atlantic should also have their hopes realized, possibly in July, at a track yet to be announced.

Click on past the break to see both the TTXGP and FIM e-Power calenders. Additions and confirmations are still forthcoming, so be careful about making travel plans right now. Preceding the schedules, we have posted the statement regarding collaboration that accompanied each organization’s announcement.

[Source: TTXGP / FIM e-Power]

Statement:

In the spirit of collaboration and with the common goal of promoting electric clean emission racing; The FIM and TTXGP have opened the possibility of holding a selection of joint rounds to allow the teams the best possible stage to promote the sport, the technology and the message to the next generation of motorsport. In addition, further discussions also include the wish to celebrate the conclusion of the 2011 season with a single, unifying final event in October.

TTXGP calender:

TTXGP Euro Championship 2011 calendar is as follows:

June 18-19 Silverstone (GBR)

July 01-02 SPA Francorchamps (BEL)

August 06-07 Assen (NLD)

August 20-21 Donington Park (GBR) TBC

September 03-04 Karlskoga (SWE)

September 23-24 Le Mans (FRA) TBC

TTXGP North America Championship 2011

May 14-15 Infineon Raceway (USA)

July 16-17 Portland International Raceway (USA) (TBC)

Round 3 TBC

August 13-14 VIRginia International Raceway (USA)

eFXC/TTXGP Australian Superbike Championship 2011

May 29-01 Wakefield Park Raceway (NSW) TEST

July 01-03 Eastern Creek Raceway (NSW)

September 02-04 Winton Raceway (VIC)

October 08-09 Wakefield Park Raceway (NSW) TBC

TTXGP World Final 2011

October TBC

FIM e-Power calender:

April 16-17 Magny Cours (FRA) Bol d’Or – FIM WC Endurance

May 14-15 Schleiz (GER) FIM WC Sidecars

June 18-19 Hungaroring (HUN) FIM WC Sidecars

July 23-24 tba tba

August 20-21 Donington Park (GBR) FIM WC Endurance, WC Sidecars

September 24-25 Le Mans (FRA) 24 Hours of Le Mans – FIM WC Endurance

  • Share/Bookmark