Archivi per la categoria ‘saloni’

La Vespa 946 esposta a Parigi

giovedì, 31 maggio 2012

Vespa 946 a Parigi

Dal 30 Maggio e fino al 4 Giugno si terrà presso l’Hotel Rochefoucauld-Deaudeville di Parigi una mostra intitolata “Le sette ossessioni del design italiano”, nata dalla collaborazione tra il Triennale Design Museum di Milano e l’ Ambasciata d’Italia in Francia. L’esposizione fa parte del più ampio programma del “Designer’s Days”, ed é focalizzata sulle tappe più significative della storia del design italiano, caratterizzato da uno stile sempre sospeso tra le linee della tradizione e una profonda innovazione tecnologica.

(continua…)

  • Share/Bookmark

Il Salone Fuoriserie accende i motori

sabato, 14 aprile 2012

Il 21 e 22 Aprile Roma verrà pacificamente invasa da automobilisti e motociclisti d’epoca. Il salone dell’auto e della moto d’epoca organizzato da Intermeeting s.r.l. presso l’avveniristico quartiere di Nuova Fiera Roma mira quest’anno ad offrire uno spettacolo indimenticabile, non solo tra le mura degli spazi espositivi, ma coinvolgendo l’intera capitale: i veicoli, esposti per essere ammirati nel dettaglio all’interno del salone, sfileranno lungo le strade della città capitolina in un corteo dal fascino incommensurabile, che in un attimo ripercorre la storia e la geografia delle due e quattro ruote.

All’interno poi un’esposizione particolarmente ricca: un intero padiglione, il 13, quello dedicato a commercianti e restauratori di auto d’epoca classiche e sportive, con un panorama più che ampio che vede presenti numerosi e affezionati espositori.

In vendita i modelli più prestigiosi delle più grandi case automobilistiche: MG, Alfa Romeo, Porsche, Lancia, Citroën, Maserati, Ferrari, Mercedes, Jaguar, BMW.

Il padiglione dedicato ai club, oltre ad offrire generose tematiche, darà possibilità ai soci di radunarsi intorno al Salone Fuoriserie e di festeggiare i propri anniversari; il 2012 ne è indubbiamente un’annata ricca: MG festeggia i 50 anni del modello B, 50 anni festeggiano anche la Ferrarina e la ASA 1000, presente grazie al contributo del circolo romano La Manovella. Anche Registro Fiat vuole celebrare gli ottanta anni dalla comparsa della 508 Balilla, di cui sarà presente un esemplare sport fuoriserie con una storia poeticamente agrodolce alle spalle. Immancabile anche la ricorrenza del cinquantesimo anniversario del film “Il sorpasso”, dove a farla da padrone è la Lancia Aurelia; e ancora auto e cinema nella mostra tematica dedicata alle Jaguar storiche.

Tra le rarità le “spiaggine”, anima di Capri e del litorale: la 600 multipla “Marinella”, la 850 spider Michelotti ed una magnifica 1100 a 6 posti che ci riportano alla “dolce vita” degli anni ‘60. In mostra anche uno dei 7 esemplari esistenti al mondo di Ape Risciò del 1955, mentre tra le motociclette Harley, Guzzi, Vespa, Lambretta con un calessino più unico che raro, la presenza del FMI con un proprio stand, e molto altro ancora.

Infine, per gli amanti del dettaglio e del restauro, il padiglione 12 rappresenterà l’olimpo della ricambistica: una selezione dei migliori espositori del circuito delle mostre scambio offrirà possibilità pressoché infinite per moto, auto, centauri e piloti. Una gamma completa di ricambi per il restauro dedicata alle più importanti marche italiane: Alfa Romeo, Lancia, Fiat, Abarth, ma anche Guzzi, Vespa, e specialisti del restauro motociclistico italiano e per moto estere, giapponesi in testa.

Non mancherà un settore dedicato all’accessorio, all’automobilia vintage ed al modellismo.

  • Share/Bookmark

Presentata la nuova Ducati 1199 Panigale

martedì, 8 novembre 2011

l 69° Salone Internazionale del Motociclo EICMA di Milano Ducati ha presentato ufficialmente la 1199 Panigale, nuova sportiva destinata a correre nel Mondiale Superbike 2013 prima di una stagione di sviluppo nella Superstock 1000 FIM Cup.

La nuova Superbike Ducati presenta il classico bicilindrico desmodromico a V di 90° (riconosciuto universalmente come “a L”) per un’impressionante potenza di 195cv per 164kg di peso a secco, merito del propulsore “Superquadro” di nuova concezione e della struttura monoscocca che ha portato ad una riduzione del peso complessivo di ben 10kg rispetto alla precedente 1198.

Tra le novità anche l’adozione di sette diverse tecnologie al vertice della categoria: ABS sportivo di ultima generazione, Ducati Traction Control (DTC), Ducati Electronic Suspension (DES), Ducati Quick-Shift (DQS), il nuovo Engine Brake Control (EBC) Ducati di derivazione sportiva e il Ride-by-Wire (RbW).

La Ducati 1199 Panigale si è avvalsa di tester d’eccezione, su tutti Troy Bayliss, tri-Campione del Mondo Superbike (2001, 2006, 2008) con tre differenti generazioni di Superbike Ducati: 996, 999 e 1098.

  • Share/Bookmark

Gallery Bolzano Enertour 2011Gallery Bolzano Enertour 2011

martedì, 27 settembre 2011

[nggallery id=125]

Trasmettiamo a tutti i visitatori la gallery del BOLZANO ENERTOUR 2011.

Segnaliamo in particolare:

-La Fisker Karma in versione definitiva.

-La rinnovata gamma scooter Ioscooter con i nuovio modelli Manhattan , King Kong e Vienna con potenze a partire da 13 kw.

-La Movitron Teener

-Le stazioni di ricarica e-move

-le tavole da mountaiboard elettriche di MO-BO

  • Share/Bookmark

CRP Racing è ad Intermot con la eCRP 1.2CRP Racing is at Intermot with the eCRP 1.2

venerdì, 24 settembre 2010


CRP Racing è ad Intermot con la eCRP 1.2, il salone di Cologna dedicato alle due ruote dal 6 al 10 ottobre. La casa modenese esporrà il gioiello di tecnologia racing per il green motorsport all’interno dello spazio espositivo del TTXGP, il campionato mondiale a cui CRP Racing partecipa con un proprio team ufficiale e con il pilota italiano Alessandro Brannetti.

CRP Racing is at Intermot with the eCRP 1.2, the international two wheels show that takes place in Cologne from 6th to 10th October. The Italian manufacturer will exhibit the green racing jewel inside the TTXGP booth. In fact, CRP Racing takes part in the championship with its factory team and the Italian rider Alessandro Brannetti.

  • Share/Bookmark

Il Gruppo CRP al MotorsportExpotech per la terza edizione

giovedì, 16 settembre 2010


Il Gruppo CRP in rappresentanza di CRP Technology, CRP Meccanica e CRP Racing sarà sul red carpet della fiera di Modena, MotorsportExpotech, che si terrà dal 13 al 14 ottobre.

CRP ha dato la conferma della sua partecipazione per il terzo anno consecutivo, per promuovere non solo i propri brand, ma anche per promuovere la sua appartenenza ad un territorio, famoso e celebrato in tutto il mondo per l’eccellenza dell’ingegneria nel settore delle motorismo da competizione.

Tra le novità di quest’anno, emerge innanzitutto la presenza in stand della moto elettrica da corsa eCRP 1.2 che scenderà in pista a settembre ed ottobre. I visitatori avranno il piacere di poter vedere la prima moto racing made-in-Italy, raccontata dalle più importanti riviste motociclistiche nazionali.

A Modena con CRP non si parlerà solo del futuro del motorsport, ma si potrà ammirare anche la Moto2 di ADV, la AT02, impegnata nel MotoGP 2010, che si è avvalsa della collaborazione del gruppo CRP per la realizzazione ingegneristica. E se le collaborazioni d’eccellenza sono un aspetto di rilievo per la CRP, l’altro tassello è rappresentato dalla

partnership con l’azienda inglese Zircotec, leader nei trattamenti superficiali in metallo e in ceramica per l’industria del motorsport.

Infine per rafforzare il sodalizio con il territorio della MotorValley, il Gruppo CRP, si presenterà alla manifestazione insieme alla celebre Dino Paoli, altra preziosa realtà del panorama internazionale delle competizioni sportive.

CRP Group @ Padiglione A Stand C2   FOTO: Musetto di auto da corsa F1 realizzato in Windform XT con la tecnica di Prototipazione Rapida. FOTO: eCRP 1.2 la moto elettrica di CRP Racing

  • Share/Bookmark

alla Hyosung la fede nell’elettrico è doppia: arrivano il Gem 2.0 ed il gem 4.0

venerdì, 20 novembre 2009
tn_PB103262

hyosung fa sul serio con l'elettrico...

La Hyosung e una azienda ambiziosa e questo lo sapevamo tutti…il costruttore coreano ha saputo far tesoro del proprio know how durante il periodo il cui ha costruito per conto della Suzuki la popolarissima Sv 650 che e poi servita da base per la maggior parte delle creazioni successive.

Ora invece Hyosung gioca d’anticipo sugli altri costruttori giocando la carta dell’ elettrico proprio sulla tipologia di prodotto che sicuramente più vi si adatta: quella dello scooter , e lo fa in collaborazione con Samsung realizzando due prodotti assolutamente innovativi: il Gem 2.0 destinato a competere con i ciclomotori ed il Gem 4.0 dalle forme assai piu generose che invece si collocherà nell’area dei ciclomotori.

tn_PB103260

l' hyosung Gem 4.0

Gem 4.0 monta un motore PMSM del tipo “inwheel” ovvero all’interno della ruota, che si distingue per una potenza massima di 7,8 kw che si traduce in almeno 4 kw continui sempre disponibili. la batteria del tipo Li.Ion da 48V per  una capacità di 60Ah consente una autonomia di 120Km a 40 orari costanti (che non saranno facili da mantenere su un veicolo che fa i 100 orari…)  ed e collocata nel tunnel centrale in basso e quindi non inficia la capacità di trasporto ne tantomeno l’agilità del veicolo che comunque si manteine entro un peso ragionevole. la velocità massima dichiarata e di ben 100 km/h quindi si punta dritti verso le prestazioni del Vectrix VX-1 , mentre la carica delle batterie e possibile all’ 80% in 2 ore.

Le forme sono “abbondanti” e dal nostro punto piacevoli nella propria sobrietà. nella sua livrea bianca caratterizzata dalla sella color cuoio con finiture nere , si rivolge a nostro avviso ad una clientela piu matura, che e poi di fatto allo stato attuale , quella piu preparata ad entrare in contatto con il mercato del full electric e che a nostro avviso graisce molto l’idea di fare il “salto” direttamente su un  motociclo anche per i benefici fiscali derivanti. il modello e atteso per la fine del 2010. da segnalare un interesante ausilio… un generatore di rumore che segnala il passaggio del veicolo ai pedoni… se ne è spesso parlato ma ecco che finalmente qualcuno ha deciso di metterlo in pratica!

l' hyosung Gem 2.0

l' hyosung Gem 2.0

Gem 2.0 benchè nella sostanza stilistica sia piu originale del 2.0 ,  come appetibilità di mercato e come gusto è quello che ci ha convinto meno. riguardo alle performance abbiamo una potenza massima di 3,6 kw ed una continua di 2 , le batterie sono sempre al litio e collocate in basso in posizione centrale con una capacità di 40 ah per una autonomia di 110 km a 35KM/h con una velocità massima di 65 KM/h (ma credo che verrà corretta entro la velocità prevista dal nostro codice di 55 KM/h)

ancora non si sanno però i prezzi di entrambi i modelli ma che comunque sono stati annunciati come ragionevolmente competitivi.

  • Share/Bookmark

Novità OMNIA RACING presentate all’ EICMA

giovedì, 19 novembre 2009

il nuovo paracarter Omnia Racing

il nuovo paracarter Omnia Racing per la GSXR600 K6

NAPOLI. Tra le novità dell’aftermarket più interessanti esposte all’ultimo salone Eicma di Milano, molto ammirate sono state le innovative protezioni della Gb Racing, distribuite in Italia dall’atelier Omnia Racing di Portici. La Omnia Racing è da anni il punto di riferimento dei centauri sportivi, che esigono il massimo dalla propria moto, per affrontare al meglio, ed in sicurezza, le gare. Alle falde del Vesuvio la passione per la moto è di casa, e quello esposto a Milano è l’ultimo tassello del puzzle delle meraviglie costruito negli anni da Salvatore Orefice e Fabrizio Bertollini, fondatori e amministratori dell’azienda campana: “Queste protezioni – spiega Orefice – offrono un’alternativa vantaggiosa rispetto ai prodotti di fibra di carbonio o kevlar. Sono più facili e precisi nel montaggio, ed offrono una protezione totale del veicolo in caso di scivolata. La resistenza agli urti è maggiore, perché le fibre lunghe di nylon assorbono più energia, e le linee di crepa delle fratture sono rinforzate intorno all’estremità della fibra, con conseguente zona limitata alla frattura stessa. La colla, il silicone e le vecchie concezioni dei vecchi paracarter in carbonio e kevlar sono un lontano ricordo del passato. Basti pensare che oggi molti team impegnati nei mondiali Superbike, Supersport, Superstock si rivolgono a noi per avere assistenza in merito”.

ALFREDO DI COSTANZO

  • Share/Bookmark